di Chiara Cajelli 10 Dicembre 2019
caffè-qualità-più-pregiate-da-provare
Chi mai direbbe no a un buon caffè? Che siate amanti o no di questa pozione magica che accomuna il mondo intero, sarà interessante scoprire quali sono le qualità più pregiate da provare oppure da cercare per fare un bel regalo.
Prima di entrare nel vivo dell’elenco, che ne pensate del fatto che il caffè espresso italiano sia stato nominato patrimonio immateriale dell’Unesco?

Black Ivory Coffee

caffè-qualità-più-pregiate-da-provare

Il Black Ivory Coffee è un preziosissimo caffè qualità Arabica che arriva dalla Thailandia. La particolarità che lo contraddistingue in maniera decisiva è il fatto che i chicchi siano fatti ingerire agli elefanti, che arricchiscono il caffè con gli enzimi digestivi. Questo procedimento metabolico impiega da un giorno scarso fino a 3 giorni e il caffè è raccolto poi dalle feci. Una volta trattato – ovviamente – ha un aroma particolarissimo e (molti di voi ne sarebbero entusiasti) meno amaro rispetto alla media. Il costo al chilo? Arriva anche a 900€.

Jamaica Blue Mountain

Come indica il nome stesso, sono chiare le origini del Jamaica Blue Mountain, che si coltiva appunto sulle alture vulcaniche Blue Mountains in Giamaica, a oltre 2500 metri sul livello del mare ed è considerato tra i più pregiati al mondo. La caratteristica per cui lo si ama così tanto – soprattutto i giapponesi, che ne importano l’80% della produzione – è la totale assenza di amarezza: il suo aroma è molto delicato ma dalle note decise e persistenti. Il segreto per questa peculiare aromaticità è la nebbia: questa è spessa e costante e protegge i chicchi dai raggi solari, rallentandone la maturazione. Costa circa 120€ al chilo.

Fazenda Santa Ines

Il Fazenda Santa Ines è un caffè brasiliano coltivato a ridosso delle Mantiqueira mountains. Apprezzatissimo per le sue note aromatiche naturali che ricordano ciliegia e frutti di bosco, con un retrogusto di caramello. Il costo è di circa 130€ al chilo, anche perché la raccolta è interamente manuale e tramite l’uso di panni che proteggono le bacche e aiutano a mantenere l’aromaticità.

Hacienda La Esmeralda

A Panama esiste un cafè rarissimo, da una cultivar estremamente antica che cresce a quasi duemila metri sul livello del mare. La qualità è Geisha Grand Reserve ed è apprezzato per il suo sapore molto strutturato e sofisticato: si sentono note fiorite di gelsomino, di pesca, ed è orgoglio per l’Hacienda La Esmeralda. Il prezzo dipende anche dalle aste annuali tramite le quali si vende il caffè.

Kopi Luwak

Oltre a essere tra i caffè più pregiati, l’indonesiano Kopi Luwak è il caffè che decisamente ha fatto più parlare di sé negli ultimi anni. Qui non sono coinvolti gli elefanti ma lo zibetto delle palme, una bestiola notturna. Questi si nutrono della pianta i caffè e rilasciano poi le bacche fermentate da succhi gastrici ed enzimi. Il chicco lavorato a questo stadio porta ad un caffè privo di amarezza, e tendente al cacao. Siete curiosi di assaggiarlo? Costa 10€ a tazzina!

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento