di Chiara Cajelli 16 Gennaio 2020
cheesecake-salata-3-ricette-da-provare

La cheesecake salata è una variante sottovalutata, che si rivela in realtà perfetta per un pranzo informale, un brunch o un buffet. Assaggiate queste 3 ricette, da riservare a ospiti particolari o da portare come dono se siete ospiti da amici. Potete variare molto con la fantasia, e vederla anche come l’occasione per riciclare alcuni ingredienti che avete in frigorifero.

1. Cheesecake salata al salame ungherese

cheesecake-salame-salata-3-ricette2

Salame Milano e salame ungherese sono i protagonisti di questa saporita cheesecake salata, arricchita con basilico, ravanelli e pomodorini. Portarla in tavola è davvero un incanto, e altrettanto l’assaggio: i cracker alla base sono croccantissimi e salini, che bilanciano molto bene la consistenza avvolgente della farcitura al salame.

Eccovi la ricetta.

2. Cheesecake “svuotafrigo” con tonno e zucchine

Una cheesecake svuotafrigo è semore un’ottima idea per consumare elementi vecchiotti o avanzati: pollo cotto, croste di formaggio, salumi, verdure… qui noi abbiamo scelto una base di croste di pane secche frullate, unite al burro fuso e lasciate compattare nello stampo come base della cheesecake. Sopra la base, delle fette di zucchina grigliate. Per la farcitura: ricotta, formaggio spalmabile tipo philadelphia e tonno sott’olio ben sgocciolato (che spesso si apre, non si finisce e rimane in frigorifero). Per addensare usate l’agar agar come nella ricetta precedente. Decorate con altre zucchine, per fare davvero un figurone.

3. Cheesecake salata al prosciutto

cheesecake-prosciutto- cheesecake-salata-3-ricette

Carote, piselli, prosciutto cotto, prosciutto crudo, pomodorini… sembra io stia descrivendo il menù per un bellissimo pic nic, vero? Ecco: questa cheesecake richiama molto un’atmosfera fresca e informale di un pic nic o di un pranzo allegro e in compagnia. Noi abbiamo usato due tipi di prosciutto ma voi potete usare solo quello cotto, che – assicuriamo – piace di più anche ai più piccini.

Qui la ricetta.

Dopo queste idee verrebbe solo voglia di mollare tutto e prepararne una, vero? Ciò che nelle ricette è specificato è che ognuna ha molto margine di modifica: volete aggiungere erbe aromatiche tritate? Una verdura che vi piace particolarmente? Una decorazione estrosa con verdure fresche? Avete massima libertà!