di Marco giarratana 9 Dicembre 2015
psst

Cari dissaporiani, alcuni di voi sono rimasti scossi dalle mie invettive contro i tortellini con panna, prosciutto e piselli (le 3 P per antonomasia).

Mi duole avervi recato una tale offesa, ma nonostante gli anatemi e gli sberleffi non mi schiodo di mezzo millimetro e continuerò la mia crociata, checché ne pensiate.

Ma, c’è un “ma”.

Vedete, amici dissaporici a cui ormai voglio tanto bene, anche io sono umano e voglio scendere dal mio piedistallo di marzapane raffermo dal quale pontifico confessandovi un paio di segreti papillo-gustativi di cui mi vergogno, e che vi consentiranno di stigmatizzarmi ancora un po’.

Sottilette

Mi faranno anche schifo i tortellini PPP ma nella solitudine del mio bilocale sono un avido mangiatore di sottilette.

Dopo anni trascorsi a peregrinare tra marche diverse, magari quelle in sconto e zozze, ho finalmente trovato quelle giuste e da cui non mi separerò mai più (fettine Inalpi, ‘nchia, buone sono).

Le mangio rigorosamente crude, le spacchetto – facendo attenzione a non romperle -, le piego in 4 e, sguish!, le schiaffo in bocca con una foga che neanche una foca affamata. Non ci faccio neanche i toast, anche perché non ho un tostapane. Che povero che sono.

Oltre alle sottilette, altra abitudine inconfessabile sono le aggressioni notturne ai crackers quando rientro da serate trascorse a far bisbocce e sono così sbronzo che ci vedo doppio e il kebabbaro assorbi-sbronza sotto casa è già in letargo.

Agguanto uno-due-tre pacchetti (senza olio di palma e grassi idrogenati, quando sono sobrio leggo le etichette) che tengo in dispensa e trangugio roba a caso, tipo olive, formaggio, creme spalmabili alla cieca con predilezione per quella al peperoncino, a volte mescolo tutto insieme e mi tramuto in una latrina umana. Ok, confesso, lo faccio anche quando non sono alticcio.

Mi sento improvvisamente più leggero ora che vi ho rivelato tutto ciò.

Ma a ben vedere nei miei segreti non c’è nulla di così scabroso, anche perché non sono un foodie e lo sanno pure i sassi che sto a Dissapore solo per far caciara perché di cibo non capisco nulla.

Ragion per cui ho pensato bene di confrontarmi con 5 amici fidatissimi, buone forchette e amanti della cucina a tal punto che potrebbero chiedere i danni morali se gli si presentasse un risotto cotto 7 secondi in più.

Li ho contattati su Skype in una brulla domenica dicembrina, vi riporto gli stralci salienti delle conversazioni intercorse.

Ho cambiato i nomi per mantenere stretto riserbo sulla loro identità e preservarli dallo scherno della piazza e dagli attacchi di Anonymous (#OpFoodiesInfedeli), sono informazioni strettamente riservate.

Sono foodie certificati ma che, come tutti, hanno un lato oscuro che non vorrebbero rivelare a nessuno.

Tranne a me.

Simmenthal

ANDREA, SCENEGGIATORE TV, 39 ANNI

[06/12/15 10:17:19] Marco Giarratana: qual è il cibo che adori, mangi spesso ma che non vorresti si sapesse in giro perché te ne vergogni?

[06/12/15 10:17:24] Andrea: così su due piedi?

[06/12/15 10:17:28] Marco Giarratana: anche su uno, se stai più comodo

[06/12/15 10:17:35] Andrea: Ok. Le uova strapazzate con la simmenthal

[06/12/15 10:17:42] Marco Giarratana: toh, le mangiavo anch’io quando ero marmocchio

[06/12/15 10:17:49] Andrea: non sono il massimo della sanità e del “foodie” ma tant’è

[06/12/15 10:17:57] Marco Giarratana: ma è tipo cibo d’emergenza?

[06/12/15 10:18:08] Andrea: ma no, compro di proposito la simmenthal e me le faccio

[06/12/15 10:18:20] Marco Giarratana: quindi pianifichi il crimine con estrema lucidità

[06/12/15 10:18:23] Andrea: assolutamente

[06/12/15 10:18:30] Marco Giarratana: metti tutto insieme in padella o separati?

[06/12/15 10:18:34] Andrea: assieme

[06/12/15 10:18:39] Marco Giarratana: e perché te ne vergogni?

[06/12/15 10:19:08] Andrea: mi fa sentire un ragazzino stupido che fa le cose di nascosto, mi rievoca l’infanzia ma in maniera brutta, negativa, come se avessi un trauma irrisolto che si riaccende ogni volta

[06/12/15 10:19:15]: Marco Giarratana: esagerato! ma non è così grave

[06/12/15 10:19:40]: Andrea: invece lo è

[06/12/15 10:19:47] Marco Giarratana: sarà per il sapore chimico della simmenthal. senti il bisogno di piangere adesso?

[06/12/15 10:19:54]: Andrea: sì

Dinosauri panati

DONATA, IMPORT-EXPORT MANAGER E APPASSIONATA DI BIRRE, 33 ANNI

[06/12/15 11:42:01] Marco Giarratana: qual è il cibo che adori, mangi spesso ma che non vorresti si sapesse in giro perché te ne vergogni?

[06/12/15 11:42:03] Donata: ahahahaa che domanda è?

[06/12/15 11:42:05] Marco Giarratana: una domanda seria

[06/12/15 11:42:14] Donata: ok ci penso

[06/12/15 11:42:30] Donata: I dinosaurini impanati!! (wasntme)  Però non altri animali, proprio i dinosauri con predilezione per il cicciottello

[06/12/15 11:42:40] Marco Giarratana: ma che c***o di roba è? mai sentiti, io al massimo ricordo le pat bon con le forme strane. Li vendono ancora?

[06/12/15 11:42:57] Donata: sììì! Hai presente quella specie di pollo panato della Fileni, Aia.. a forma di animale? Ecco, io amo quelli a forma di dinosauri

[06/12/15 11:43:04] Marco Giarratana: sento odore di scoop

[06/12/15 11:43:05] Donata: ahahahaha 😀

[06/12/15 11:43:08] Marco Giarratana: e il cicciottello quale sarebbe?

[06/12/15 11:43:12] Donata: quello con il collo lungo, non ricordo il nome

[06/12/15 11:43:18] Marco Giarratana: ho capito, il brontosauro

[06/12/15 11:43:20] Donata: sì ahahhahaha 😀

[06/12/15 11:43:33] Marco Giarratana: ho appena cercato su google ma non ho trovato nessuna immagine, temo di non averli mai visti

[06/12/15 11:43:40] Donata: roba da hard discount ed auchan

[06/12/15 11:43:44] Marco Giarratana: chimica allo stato brado, ringrazia che non dirò in pubblico chi sei

[06/12/15 11:43:45] Donata: grazie ahahahahaah 😀

Nachos con gelato

CLAUDIO, INSEGNANTE DI ANALISI SENSORIALE, 44 ANNI

[06/12/15 12:33:38] Marco Giarratana: qual è il cibo che adori, mangi spesso ma che non vorresti si sapesse in giro perché te ne vergogni?

[06/12/15 12:33:49] Claudio: è una domanda trabocchetto?

[06/12/15 12:33:59] Marco Giarratana: no, non dirò chi sei, non ti rovino la carriera, tranqui

[06/12/15 12:34:08] Claudio: ok, ti conosco abbastanza per potermi fidare

[06/12/15 12:34:12] Marco Giarratana: direi. Dai, rispondimi

[06/12/15 12:34:19] Claudio: i sofficini e le chele di granchio vanno bene?

[06/12/15 12:34:22] Marco Giarratana: puoi fare di più, ne sono sicuro

[06/12/15 12:34:28] Claudio: un attimo

[06/12/15 12:34:29] Marco Giarratana: sono tutto occhi

[06/12/15 12:35:03] Claudio: le nachos con il gelato al cioccolato

[06/12/15 12:35:08] Marco Giarratana: non posso scriverlo, è troppo

[06/12/15 12:35:10] Claudio: dici?

[06/12/15 12:35:23] Marco Giarratana: dico ma è un buono spunto narrativo, ci potrei ricamare attorno un racconto, sai?

[06/12/15 12:35:29] Claudio: meno male

[06/12/15 12:35:40] Marco Giarratana: e spiegami perché ti piacciono tanto

[06/12/15 12:36:28] Claudio: ti dirò non ci ho mai pensato, è successo una volta che non avevo nulla in casa da mangiare rapidamente, solo gelato e queste nachos che erano speziate, le provo e sono buonissime. Le mangio spesso, il mais e il salato stanno bene col gelato

[06/12/15 12:36:48] Marco Giarratana: guarda, finché non hai specificato che fossero speziate le nachos ti avrei creduto, adesso un po’ meno ma sei tu l’esperto di degustazioni, mica io

[06/12/15 12:36:58] Claudio: se ti dico che sono buone devi fidarti

[06/12/15 12:37:07] Marco Giarratana: sì sì, ti credo anche se dovrei rovinarti la carriera sputtanandoti in pubblica piazza

[06/12/15 12:37:15] Claudio: non lo farai

[06/12/15 12:37:16] Marco Giarratana: hai ragione

Noodles

GIULIA, GIORNALISTA GASTRONOMICA, 32 ANNI

[06/12/15 16:02:04] Marco Giarratana: qual è il cibo che adori, mangi spesso ma che non vorresti si sapesse in giro perché te ne vergogni?

[06/12/15 16:08:11] Giulia: Un piatto vergognoso è quando mescolo sugo di pomodoro e pesto (oddio come mi dispiace!). un prodotto di cui non vado fiera ma non posso fare a meno di comprare: i fagioli alla messicana (Frijoles di Montello) in latta

[06/12/15 16:09:10] Marco Giarratana: quella del sugo e pesto la faccio anch’io ogni tanto, però i fagioli no

[06/12/15 16:09:19] Giulia: Li travaso nella pentola. Li scaldo e poi li mangio direttamente dalla padella!

[06/12/15 16:09:26] Marco Giarratana: sei l’incarnazione dell’accidia

[06/12/15 16:09:34] Giulia: Esatto. Magari aggiungo del tabasco, ma solo se sono molto attiva. Se no nulla

[06/12/15 16:09:39] Marco Giarratana: e di altro più scabroso non ti viene nulla?

[06/12/15 16:11:04] Giulia: Be’, quei noodle secchi con bustina allegata

[06/12/15 16:11:15] Marco Giarratana: io li scruto da mesi al supermercato ma non ho ancora avuto il coraggio di metterli nel carrello

[06/12/15 16:11:19] Giulia: Fatto!

[06/12/15 16:11:24] Marco Giarratana: è più imbarazzante di comprare i preservativi

[06/12/15 16:11:32] Giulia: Sì, non sono così diversi dai saikebon, solo che mi vengono più molli, scotti direi

[06/12/15 16:11:36] Marco Giarratana: mmm invitanti

[06/12/15 16:12:55] Giulia: Na porcheria

[06/12/15 16:13:02] Marco Giarratana: non ne dubito

Salatini

LAURA, FOTOGRAFA E GRAFICA, 29 ANNI

[06/12/15 17:09:37] Marco Giarratana: qual è il cibo che adori, mangi spesso ma che non vorresti si sapesse in giro perché te ne vergogni?

[06/12/15 17:09:48] Laura: sono indecisa tra lo snickers e le m&m’s (ma pure tra i grisbì e l’estathé al limone)

[06/12/15 17:10:09] Marco Giarratana: siamo nei dintorni dell’innocuo, non hai qualcosa di più tremendo tipo che se ne parlassi ad alta voce in un ristorante stellato potrebbero guardarti storto? io mangio le sottilette crude, ad esempio

[06/12/15 17:10:16] Laura: dai, l’estaté è roba trucida forte

[06/12/15 17:10:26] Marco Giarratana: troppo terra terra

[06/12/15 17:10:40] Laura: i salatini con la nutella

[06/12/15 17:10:42] Marco Giarratana: così, a bruciapelo?

[06/12/15 17:10:49] Laura: ahaha, sì ma ti giuro, sono buoni con quei granellini di sale (cool)

[06/12/15 17:10:52] Marco Giarratana: :^)

[06/12/15 17:11:08] Laura: non fare quella faccia

[06/12/15 17:11:37] Marco Giarratana: non sai che faccia sto facendo, comunque non sei da sola, un mio amico mi ha confessato che mangia le nachos piccanti col gelato al cioccolato e insegna degustazione all’alberghiero

[06/12/15 17:11:52] Laura: quello non lo farei neanch’io

[06/12/15 17:12:01] Marco Giarratana: cosa? insegnare all’alberghiero?

[06/12/15 17:12:05] Laura: no le nachos

[06/12/15 17:12:06] Marco Giarratana: ah ok

[06/12/15 17:12:09] Laura: continuerai a parlarmi?

[06/12/15 17:12:19] Marco Giarratana: pffff, figurati, per così poco

[06/12/15 17:12:22] Laura: (hug)

DOMANDONE FINALE: Adesso non fate i fighetti perché non ci crede nessuno: quali sono i vostri cibi inconfessabili?

[Crediti | Link: zero1web, Lilyshop, Lo spicchio d’aglio, Mightysweet, Bello-buono-Repubblica, Saporinews]