di Antonio Fucito 7 Agosto 2019
italia amore mio; pizza giappone

Lo scorso 6 e 7 luglio, a Tokyo, si e svolta la quarta edizione di “Italia, amore mio!” il festival italiano più grande del paese del Sol Levante, organizzato dalla Camera di Commercio Italiana in Giappone, dove la pizza e il Made in Italy sono stati protagonisti.

Dissapore e Garage Pizza hanno partecipato con grande dedizione in qualità di partner: una due giorni baciata, per modo di dire, dalla pioggia, che tuttavia non ha scoraggiato i presenti dal respirare un pezzo del Bel Paese anche nella capitale giapponese. Sancito dalla musica, dalla moda e dall’immancabile cibo, che forse più di tutti riesce ad eliminare le differenze culturali tra queste due nazioni.

I momenti clou sono stati l’esibizione di Chiara Galiazzo, vincitrice nel 2018 di X-Factor, lo showcooking di Benedetta Parodi e la scuola calcio di Fabio Caressa.

Anche noi ci siamo prodigati sul palco principale della manifestazione, parlando di impasti, pizza napoletana e italiana, soprattutto a proposito di usi e costumi, differenze nel mangiare la pizza tra Italia e Giappone, con un particolare impegno: lottare per l’ eliminazione del tabasco.

A fare da supporto c’è stato il Pizza Restaurant temporaneo organizzato con la Camera di Commercio e il pizzaiolo Vincenzo Roberto di Pompei Centrale, venuto apposta per l’occasione.

Oltre 400 pizze “staccate” in due giorni, innumerevoli file sotto la pioggia, specialmente per la classica Margherita e la pizza speciale “Amoremio”, pensata per l’evento, con base fiordilatte, crema di zucchine e speck.

Mentre continuiamo in maniera imperterrita a ricamare il nostro filo conduttore tra Italia e Giappone, vi lasciamo con alcune immagini più significative e un video he abbiamo realizzato durante l’evento, trovate anche qualche battuta con Fabio Caressa e Benedetta Parodi!