di Olga Mascolo 24 Marzo 2014
Cibo a domicilio

Il cibo etnico batte la pizza. Lo scrive oggi Repubblica, basandosi sui dati raccolti da un colosso dell’home delivery. Che cosa sostituisce la pizza nella cena a domicilio? Hamburger, riso alla cantonese e sushi.

Diverse sarebbero le motivazioni: il cibo etnico è quel genere di comfort food che consumato sul divano ha il potere di farti evadere da una quotidiana e infausta vita di ufficio.

Diverse sono le proporzioni: a Milano, città della moda, al primo posto dell’home delivery c’è il giapponese (cucina dietetica con possibilità di zero carboidrati), al secondo posto la cucina cinese (economica), al terzo posto americana – sì, gli hamburger. Nonostante tutte queste nuove hamburgerie è SOLO al terzo posto?

In altre città le proporzioni cambiano: a Roma al primo posto c’è il cinese, al secondo l’americano, e al terzo il giapponese.

A Genova al primo posto la cucina cinese, al secondo la giapponese, al terzo la cucina indiana.

A Torino invece è la cucina americana a emergere nella classifica, al secondo posto c’è la cucina cinese e giapponese.

A Napoli invece capeggia ancora la pizza. Sarà perché loro la fanno come si deve? Con tutti i crismi?

Sempre nell’articolo di Repubblica c’è un’intervista a Enzo Coccia, maitre pizzaiolo de La notizia. “La tradizione e la qualità degli ingredienti salveranno la pizza dalla concorrenza di nuvolette di gamberi e riso alla cantonese”. Ed è vero, se si pensa che la maggior parte delle pizzerie da asporto nelle altre città italiane viene gestita dai kebab. Niente in contrario, ma è un altro tipo di pizza.

cena a domicilio, food delivery

Se deve essere comfort etnico, almeno siamo specifici.
Ma quali sono i piatti delle cultura etnica che noi italiani preferiamo?

Cineserie: pollo in agrodolce, riso alla cantonese, dim sum. India: pollo tandoori.

Grecia: tzatsiki, l’antipasto a base di yogurt.

Giappone: sushi, sashimi, maki e ramen.

Marocco e medio Oriente: Cuscus, falafel, hummus e kebab.

Parterre americano di comfort food: hamburger e patatine fritte, hot dog, ma anche i dolcissimi brownie, la apple pie. E i pancake (all’americana o all’olandese).

Per finire, in ordine sparso, il pad thai tailendese, la carne cotta al churrasco brasilano , il dulce del leche argentino, i burritos, il chili con carne,  le fajitas, il guacamole, il ceviche peruviano.

E stasera cosa si ordina, pizza o sashimi e riso in bianco?

[Crediti | Link: Repubblica, immagini Zerobriciole]