Avatar

Olga Mascolo

ultimi post


Hell’s Kitchen Italia: cos’ha preso Cracco da Gordon Ramsay e cosa no

Dal prossimo 17 aprile va in onda su Sky Uno Hell’s Kitchen Italia, condotto da Carlo Cracco. La versione originale del talent culinario è americana e ha come volto il temibile quanto famoso e britannico Gordon Ramsay (già noto come ex calciatore livoroso per l’infausta carriera sportiva segnata da infortuni). Gordon è un personaggio dai ...

0 commenti

Il caffè a Napoli è pessimo, ma non fucilatemi: lo dice Report

Sfatiamo un mito: la tazzulell e’ cafe’ napoletano potrebbe non essere buona così abbiamo appreso da Eduardo De Fillippo. Chi lo dice? Un’inchiesta di Report in onda il 7 aprile su Rai Tre. Il primo a cadere è proprio quello del Gambrinus di Napoli: “E’ molto amaro, poco dolce. Non è acido, è astringente. Sento ...

0 commenti

Più sushi che pizza: agli italiani la cena a domicilio piace etnica

Il cibo etnico batte la pizza. Lo scrive oggi Repubblica, basandosi sui dati raccolti da un colosso dell’home delivery. Che cosa sostituisce la pizza nella cena a domicilio? Hamburger, riso alla cantonese e sushi. Diverse sarebbero le motivazioni: il cibo etnico è quel genere di comfort food che consumato sul divano ha il potere di ...

0 commenti

Brian & Barry? Qui un tempo era tutto botteghe

Come funghi. A Milano ormai apre un Eataly al giorno. L’ultimo è da Brian & Barry, in via Durini:  12 piani inaugurati ieri 20 marzo. La proprietà è dei fratelli Zaccardi del marchio Boggi. L’aspetto è similnewiorchese: 12 piani di design, moda, cosmetica chic. Sex&thecitizzazione di Milano in vista dell’Expo. E Eataly, naturalmente. All’interno c’è Meataly, ...

0 commenti

El Bulli: Ferran Adrià pretendeva piatti riprodotti perfettamente

Per anni e sino alla chiusura avvenuta il 30 luglio 2011, El Bulli di Ferran Adrià, a Roses, in Catalogna, è stato il migliore ristorante del mondo. In pochi sapevamo però che i processi di creazione e riproduzione dei piatti erano complementari, anzi, si fondevano insieme. La parte creativa spettava a Adrià. La riproduzione allo staff del ...

0 commenti

Milk & Cookie: il dopo cronuts è una tazzina di biscotto

Potrebbero diventare popolari come i cronuts, qui recensiti una seria di volte. Sono i biscotti Milk & Cookie, ultima punta glicemica newyorchese della pasticceria Dominique Ansel. Pasticcere di cui sarebbe bene dirne qualcosa: origini parigine, esordio da Fauchon – alta pasticceria francese–, oggi proprietario dell’omonima bakery newyorchese di Soho. Una bakery dalle due ore di ...

0 commenti

11 additivi che forse avete mangiato anche oggi

Slowfood, km zero, filiera certa. Rischiano di non avere valore nulla se poco salutari additivi chimici – per conservare, insaporire, modificare – ancora rientrano nelle etichette alimentari non solo industriali. Sono 11 e rappresentano il demonio. Eccoli: 1. Il sale Se si consumasse la metà del sale che si consuma nel mondo, milioni di vite sarebbero ...

0 commenti

Questo pezzo di pizza caduto in terra si può mangiare entro 5 secondi?

Se un cibo cade per terra, quanti secondi ci vogliono perché venga attaccato dai batteri? Dipende, la leggenda metropolitana dice 5 secondi. Una sciocchezza secondo gli studi approfonditi più recenti. Che anzi, definiscono tutta una fenomenologia in base al tipo di cibo e di superficie su cui il cibo si posa. Con risultati spesso discordanti. D’accordo, raccogliere ...

0 commenti

Eataly Smeraldo: Farinetti sotto attacco per gli operai romeni a 3 euro l’ora

Mangia italiano, ma sfrutta romeno. Oscar Farinetti per ristrutturare il Teatro Smeraldo e trasformarlo nel nuovo Eataly Milano in apertura domani 18 marzo ha usufruito anche di manodopera romena non specializzata. Più o meno consapevolmente, questo dovrà chiarirlo. Eataly si è affidata alla “Costruzioni europee” di Perugia, la quale a sua volta ha subappaltato una parte a ...

0 commenti

Piccola guida ai nuovi lavori della food economy

In procinto dell’Expo, l’Italia e soprattutto Milano si avviano ad essere un fortino di nuove occupazioni nel food. Chef, manager di food, buyer, selector. Consulenti alimentari. Laureati di Pollenzo. Scrittori di food. Food blogger di cucina. Camerieri sommelier maître di sala. Fotografi. Assaggiatori seriali. Gente. La comunità tutta. Il settore agroalimentare tira lavoro. Lo scrivono su Food24 a ...

0 commenti

11 cose inquietanti da sapere sull’Happy Meal di McDonald’s

1) Il marketing di fidelizzazione nei confronti dei clienti dei fast food inizia da bambini. Questo è emerso dal libro “Fast Food Nation: The Dark Side of the All-American Meal”  di Eric Schlosser e da un altro libro James U. McNeal “Kids As Customers” (I bambini come clienti). Questa non è una notizia. O almeno: non ...

0 commenti

Il caso scommesse finisce in tribunale: la verità, vi prego, su Masterchef 3

Never ending #luci&ombre su Masterchef: le polemiche continuano. Dopo l’articolo de l’Espresso sui flussi anomali di scommesse, bloccati dalla società maltese Bet11128 il giorno della finale di Masterchef, Magnolia e Sky presentano un esposto alla magistratura. Denunciano: “Siamo la parte lesa. Ora vogliamo conoscere l’identità di chi ha fatto quelle puntate”. Tre puntate tra cui ...

0 commenti