di Giorgia Cannarella 17 Giugno 2013
Charles Saatchi, stringe il collo, Nigella Lawson

Una coppia litiga al ristorante, lei piange, lui le stringe ripetutamente la gola.

Era terrorizzata, è stato orribile, davvero. Piangeva, non si muoveva per la paura ma con lo sguardo supplicava ti prego basta. Nessun uomo dovrebbe comportarsi così“.

La scena, raccontata da un testimone, è disgustosa di per sé, ma diventa scioccante dopo l’identikit della coppia: lei è Sua Attrazione Nigella Lawson, ce ne siamo appena occupati, regina della cucina in tv idolatrata delle curvy di tutto il mondo, lui il suo secondo marito Charles Saatchi, 70enne, collezionista d’arte multimilionario, già re mida della pubblicità.

Ieri Sunday People, il domenicale del Daily Mirror, ha pubblicato le immagini sconvolgenti dei maltrattamenti a Nigella, che in un fremito di ciglia hanno terremotato i social network mandando gli inglesi su tutte le furie.

Questi i fatti.

Sabato la coppia ha pranzato nel lussuoso ristorante londinese Scott’s, solito tavolo nel patio perché Saatchi è un fumatore incallito. Le piante non sono bastate a nascondere la lite che ha avuto negli altri avventori del locale molti testimoni. Tutti riferiscono che Nigella cercava di calmare il marito, sorrideva, gli ha perfino dato un bacio sulla guancia.

Charles Saatchi, stringe il collo, Nigella Lawson

Charles Saatchi, stringe il collo, Nigella Lawson

Charles Saatchi, stringe il collo, Nigella Lawson

Charles Saatchi, stringe il collo, Nigella Lawson

Charles Saatchi, stringe il collo, Nigella Lawson

Charles Saatchi, Nigella Lawson piange

Charles Saatchi, Nigella Lawson piange

Saatchi che invece sembrava furioso, le ha stretto il collo con la mano sinistra ripetendo il gesto quattro volte, anche con entrambe le mani, mentre Nigella, immobile per lo spavento, tirava indietro la testa senza ribellarsi o chiedere aiuto. Il marito le ha anche strizzato il naso e spinto le mani sulla faccia.

Poi Saatchi con aria furente si è alzato dal tavolo per entrare nell’auto che lo attendeva lì vicino. Nigella l’ha seguito poco dopo, lacrime agli occhi e una mano a coprirsi la bocca. I due sono tornati nella casa da 12 milioni di sterline dove vivono con la figlia di lui, nata da un precedente matrimonio, e i due figli di lei avuti dall’ex marito John Diamond, morto a 41 anni di tumore.

Sposati dal 2003, Charles e Nigella sono per tutti “inseparabili” malgrado lei non abbia mai nascosto il carattere irascibile del marito e il disappunto nei confronti della sua passione per il cibo. Saatchi ha sempre detto di non essere disturbato dal ruolo di burros sex symbol interpretato della moglie.

Mentre il profilo Twitter di Nigella, come se niente fosse, continua a ribollire di foto dei suoi pasti, resta da capire perché un’icona di indipendenza, fascino e sicurezza accetti pubblici abusi senza accenni di reazione. Anche se ieri pomeriggio il Daily Mail l’ha fotografata mentre se ne va da casa con una valigia.

Finale malinconico per una che il mondo definisce “domestic goddess”, anche lei, non importa che sia bella, ricca e famosa, nella lista di donne sposate a uomini che le menano.

[Crediti | Link e immagini: Daily Mirror, Daily Mail]