Colazione a La Portineria

L’ultima colazione memorabile che abbiamo fatto a Roma è stata a La Portineria. Ce la ricordiamo perché purtroppo non è un’esperienza che capita con insopportabile frequenza. Tant’è che, inorgogliti, l’abbiamo sfoggiata con gli amici come l’archetipo, il principio, il fiat lux dell’appetito. Cosa diversa però è mettere insieme 10 affiliati capitolini al culto della sacra diade cappuccino + brioche.

E’ qui che ci viene in soccorso una curiosa guida pubblicata da La Pecora Nera, si chiama Il Saporario (ehm) e suggerire la migliore pausa gourmet per ogni momento della giornata.

Colazione compresa.

Se non siete tra i 7 milioni di “breakfast skipper”, l’inquietante numero di italiani iscritti allo sbrigativo partito del “solo un caffè poi digiuno sino a pranzo” usate questi 11 indirizzi (c’è un pari merito) come la vostra bussola romana.

Homebaked Roma

10. HOMEBAKED GRANDMA’S KITCHEN
Via Fratelli Bonnet 21/23 (Monteverde)

Descrizione: American breakfast a tutte le ore con cookie, muffin, brownie, cheesecake e apple pie ma pure insalate, sandwich e piatti vari. Piccolo locale molto ospitale con caffè poco americano, nel senso che è decisamente corposo, e cappuccino dalla schiuma densa e persistente.

Adatto a: Chiunque voglia un’alternativa in stile alla solita colazione.

Prezzi: Caffè 1 Euro, cappuccino 1,40 Euro, Muffin 1 Euro, fetta di torta 3,50 Euro

Linari, torta

10. PASTICCERIA LINARI
Via Nicola Zabaglia 9 (Testaccio)

Descrizione: Autoproclamata “migliore pasticceria di Testaccio” è un ampio locale con diversi tavoli all’esterno dall’offerta abbondante. Oltre alle classiche preparazioni di pasticceria con i lieviti protagonisti propone pausa pranzo e gelateria. I fissati di cornetti e cappuccino vanno sul sicuro, fragranti i primi, schiumoso l’altro.

Adatto a: accontenta ogni necessità durante tutto l’arco del giorno.

Prezzi: Caffè 0,80 Euro, cappuccino 1,20 Euro, lieviti 0,90 Euro, pasticceria 1,20 Euro

Pasticceria Bompiani, Roma

9. BOMPIANI
Largo Benedetto Bompiani 8/10 (Piazza dei Navigatori)

Descrizione: Una colazione che fa la differenza. Nella pasticceria dalle ampie vetrine la sfoglia dei lieviti è croccante e piacevolmente burrosa, il danese con crema al limone merita una menzione speciale. Oltre all’espresso leggermente sotto estratto si possono provare miscele pregiate compreso il leggendario Kopi Luwak che costa 10 Euro a tazzina.

Adatto a: Sosta irresistibile a tutte le ore del giorno.

Prezzi: Caffè 0,90 Euro, cappuccino 1,10 Euro, Lieviti 1 Euro

Gusto Sicuro

8. ANDREOTTI
Via Ostiense 54/56

Descrizione: Dalla colazione all’aperitivo, Andreotti, ampio bar pasticceria caratterizzato da un lungo bancone che espone gelati, lieviti e termina con un piano-bar, è un indirizzo sicuro. Ben preparati caffè e cappuccino, tra i cornetti spicca la versione con pasta di nocciole e una gradevole zeppola fritta con crema e amarene.

Adatto a: Soste e spuntini in un ambiente elegante.

Prezzi: Caffè 0,90 Euro, cappuccino 1.10 Euro, lieviti 0,90 Euro, zeppola 2,50 Euro

Sant'Eustacchio Caffè

7. SANT’EUSTACHIO
Piazza Sant’Eustachio 82 (Pantheon)

Descrizione: Celebre per essere l’angusto e un po’ datato tempio del caffè “più buono del mondo”, con riferimento al “gran caffè” dalla crema densa servito già zuccherato. Se la fama è esagerata, alimentata dai baristi che dietro il bancone si muovono circospetti per non rivelare i loro segreti, il caffè cremoso non lascia indifferenti. Meno il cappuccino carente di mordente e i lieviti provenienti da un laboratorio esterno. In vendita caffè sfuso e impacchettato, bonbon e chicchi di caffè ricoperti di cioccolato.

Adatto a: Un caffè diverso in un bar non proprio indicato per fare colazione.

Prezzi: Caffè 1,20 Euro, cappuccino 1,50 Euro, lieviti 1 Euro, paste 2 Euro

Panella, Roma

6. PANELLA
Via Merulana 54 (Santa Maria Maggiore)

Descrizione: Uno dei migliori panifici di Roma con ampio spazio all’aperto che una recente ristrutturazione ha trasformato in locale dall’offerta poliedrica: al pane e alla pizza alla pala si sono uniti caffè e cappuccini preparati con la splendida macchina Victoria Arduino modello Venus, lieviti e frolle come la crostatina con marmellata di visciole anche in versione integrale con latte di soia.

Adatto a: Spesa e spuntini in tutti i momenti del giorno.

Prezzi: Caffè 1 Euro, Cappuccino 1,40 Euro, lieviti semplici 1,20 Euro, farciti 1,50 Euro

La Caffettiera, Roma

5. GRAN CAFFE’ LA CAFFETTIERA
Piazza di Pietra 65 (Parlamento)

Descrizione: Indole partenopea che si esprime nel caffè, uno dei migliori di Roma, da accompagnare con cornetti e tutta la pasticceria napoletana della tradizione, babà e sfogliatelle comprese. Ambiente elegante con più sale dall’arredo classico e qualche tavolo nella bellissima Piazza di Pietra.

Adatto a: Una pausa caffè di soddisfazione.

Prezzi: Caffè 1 Euro, cappuccino 1,50 Euro, lieviti 1,20 Euro

torta al cioccolato, mondi

4. MONDI
Via Flaminia 448 (Ponte Milvio)

Descrizione: Resiste tra i locali modaioli del vivace quartiere la tradizione di Mondi. L’ambiente dà all’avventore una sensazione di spazio sconosciuta a molti bar romani mentre l’offerta è organizzata intorno a torte, mignon, lievitati ben cresciuti come lo sfizioso danese e proposte salate con i panini farciti sempre apprezzati. Il caffè ha crema persistente e splendido aroma, buono anche il cappuccino.

Adatto a: Pause di tranquillità in un quartiere caotico.

Prezzi: Caffè 1 Euro, cappuccino 1,30 Euro, lieviti 1,10 Euro

Vanni, Roma, eclair

3. VANNI
Via Col di Lana 10

Descrizione: Eleganza in un locale ampio con grande bancone sospeso tra dolce e proposte di gastronomia. La colazione offre l’imbarazzo della scelta: lieviti fragranti, dolci di pasticceria e biscotti artigianali da immergere in un discreto cappuccino con schiuma persistente. Rotondo ed equilibrato l’aroma del caffè.

Adatto a: Incontri d’affari e anche galanti.

Prezzi: Caffè 1 Euro, cappuccino 1,20 Euro, lieviti 1 Euro

La Portineria

2. LA PORTINERIA
Via Reggio Emilia 22/24 (Porta Pia)

Descrizione: Aperto nel 2014 e già locale di culto grazie all’atmosfera retro molto curata, espone nel lungo bancone dolci e crostate irresistibili alternate a degustazioni salate e una solida pausa pranzo. I lieviti non temono confronti, specie il cornetto soffice e fragrante con ripieno di crema e un fagottino al cioccolato squisito chiamato faciocco. Invitanti i cappuccini mentre il caffè è spesso sovraestratto con sentore di bruciato.

Adatto a: vicinissimo al Macro per una  pausa di personalità

Prezzi: Caffè 1 Euro, cappuccino 1,20 Euro, lieviti 1 Euro

Cristalli di Zucchero, Roma

1. CRISTALLI DI ZUCCHERO
Via San Teodoro 88 (Circo Massimo)

Descrizione: Tra le migliori pasticcerie romane garantisce un’inizio di giornata molto appagante. In un ambiente moderno propone lieviti deliziosi e leggeri con menzione per quelli farciti con crema e visciole, accompagnati da un caffè sempre perfetto per estrazione con crema elastica e persistente. Ottimo anche il cappuccino.

Adatto a: La migliore colazione della città.

Prezzi: Caffè 0,90 Euro, cappuccino 1,10 euro, lieviti 0,90 Euro

[Fotocrediti | antsnguyen, gustosicuro, pasticcerie di roma]

commenti (31)

Accedi / Registrati e lascia un commento

  1. Avatar Mat ha detto:

    Vi segnalo che la pasticceria in Via di San teodoro ha cambiato gestione e non è piu Cristalli di Zucchero ma si chiama San Teo.

    1. Avatar Riccardo I. ha detto:

      Quindi l’unico Cristalli di Zucchero rimasto è quello a via di Valtellina, che è in caduta libera verticale da anni.

    2. Avatar Luca I. ha detto:

      Come sempre si buttano sentenze!!!!! Ma quest’anno l’hai assaggiato il pandoro??? La caduta verticale ce l’ho avuta io, perché sono cascato dalla sedia per quanto era buono.

    3. Avatar Paola ha detto:

      Sono perfettamente d’accordo. Basta co’ sto Cristalli di zucchero…. Da tempo la qualità ( e anche il servizio) è abbastanza scadente. Non capisco questa permanenza sulla bocca di molti e sulle guide.

    4. Avatar Luca ha detto:

      Per parlar male di Cristalli di Zucchero bisogna avere le papille ustionate…i dolci al cioccolato sono di livello assoluto, ineguagliabili.

  2. Avatar Magic Luke ha detto:

    mi vien da piangere leggendo i prezzi, qui il cappuccino non costa meno di 3,5$ -e il 90% dei baristi serve solo delle ciofeche- e non parliamo dei lievitati…muffin a 1euro, sto male.
    La statistica sui 7 milioni di italiani che saltano la colazione mi pare esagerata, quale sarebbe la fonte? colazione e cena mi sembra siano ancora dei pasti sacri per gli italiani, uno dei pochi momenti in cui in genere si è a tavola tutti insieme…

    1. Avatar Enrico ha detto:

      Purtroppo mi suona realistica la statistica, ho moltissimi amici che mangiano poco o niente a colazione (un bicchiere di latte con 2 biscotti non riesco a considerarla una colazione, mi spiace)

  3. Avatar Mari ha detto:

    Il caffè da Andreotti non mi piace, io non credo sia tra i più buoni in città. Per rimanere in quella zona si può optare per un buon caffè da Tram Depot.

    1. Avatar Elisa ha detto:

      Esatto il caffè di Andreotti avvelena e i dolci sono buoni ma nulla di spettacolare

  4. Avatar Giuseppe ha detto:

    Cristalli di Zucchero è senza dubbio eccellente, ma l’assenza di posto a sedere e il locale molto piccolo obbliga a una colazione ingozzata, personalmente gli tolgo qualche punto.

  5. Avatar Tommaso ha detto:

    Provate l’offerta per colazione di Moma in Via di San Basilio; Moma è uno dei ristoranti informali di miglior livello della città, capace di mantenersi su un livello molto alto durante tutti i momenti della giornata. Pranzo sempre di ottimo livello e cucina raffinata e creativa la sera. Ma quello che sorprende è il suo riuscire ad essere all’altezza anche a colazione con una varietà interessantissima di prodotti da forno di notevole livello e autoprodotti.

  6. Avatar HIngadiSvezia ha detto:

    Quanto invidio i romani, per la città e per una certa qualità di vita. Io, colazione-fuori-addicted, sarei in paradiso! (E felice anche per i prezzi, assai “sani”)

  7. Avatar Gillo ha detto:

    Ok.
    Ma a me interessa una cosa in particolare per fare colazione:
    il cornetto “sfogliato”.
    Chi lo fa a Roma? Perché non tutti lo fanno.
    Conosco alcuni dei bar-pasticceria proposti, ma di qualche anno fa.
    In generale, ho una buona opinione di Roma: in tutti i suou quartieri e nelle sterminate periferie c’è sempre un(ma anche più di uno) ottimo caffè o cappuccino e lievitati buoni.
    Vabbé c’è chi eccelle, ma la qualità media è buona.
    (Vale, secondo me, anche per altri piatti caratteristici romani: es. pizza al taglio, pasta alla carbonara ecc…)

    Le CLASSIFICHE hanno un imperdonabile difetto:
    puntano i fari su POCHI e, quasi sempre, gli STESSI.
    Tralasciando decine di buoni/ottimi locali.Anche meno scintillanti ma con ottimi
    prodotti.

    Complimenti, cmq, per i prezzi di questi magnifici.

    1. Avatar La portineria ha detto:

      Buonasera!
      Se cerca un cornetto ben sfogliato da noi in Via Reggio Emilia 22/24 può trovare oltre al classico cornetto all’italiana, rigorosamente con lievito madre e burro belga, un eccezionale croissant francese fedele a quelli delle boulangerie francesi!
      Sperando di trovarla presto da noi
      Auguriamo una buona serata

    2. Avatar Paola ha detto:

      C’è un posto che si chiama Severance, in zona Furio Camillo. Fanno dei croissant francesi (senza uova) spettacolari!

    3. Avatar Gillo ha detto:

      Ringrazio Paola e il rappresentante della Portineria.Conosco entrambe le zone dei due locali.
      Quando frequentavo Roma ero un “semplice” buongustaio.
      Non ero “ancora” un “gastro.fanatico”( nel senso di APPASSIONATO).
      E da gastro.fanatico di cornetti(e come la birra per Jade 🙂 vorrei aggiungere:
      c’è una lieve differenza, nella preparazione, tra il croissant francese e il cornetto sfogliato all’italiana.Mi piacciono entrambi.

      Ad un ottimo pasticcere chiedevo: “perché non li fai “anche” sfogliati?”.
      E lui: ” I miei clienti sono affezionati, abituati a classico cornetto non sfogliato: non apprezzerebbero”.

      Ciao

  8. Avatar aquilante ha detto:

    Le foto mostrano prodotti golosissimi: ma i Maritozzi li fanno ancora ?Ogni volta che vado a Roma ,faccio sempre piu’ fatica a trovarli..

    1. Avatar GiPo56 ha detto:

      Romoli a viale Eritrea, per dirne uno. 🙂

  9. Avatar Jade ha detto:

    @Aquilante: esiste eccome! Maritozzario via Ettore Rolli (zona stazione Trastevere)

  10. Avatar barbylucedistelle ha detto:

    Ditto Romoli! Come fa a non essere in questa lista!