di Massimo Bernardi 25 Agosto 2012
cocomero, diversi tipi di cocomero

C’è una condanna per tutti gli splendidi, e qui parliamo di una, l’anguria, che sta talmente bene in fotografia da essere in pratica una copertina di Vogue. La condanna, si diceva, è che la consideriamo piuttosto indigesta. Indigesta a chi? Ma se sazia come un’apocalisse (grazie, zuccheri assimilabili) e nutre quanto una bresaola. Non esistessero le parti bianche sarebbe perfetta. Certo, al 90% è acqua, e l’acqua diluisce i succhi gastrici che aiutano la digestione. (Ri)Certo, mangiandola freddissima mentre si abbatte sull’Italia un nuovo anti-ciclone nordafricano, “l’ultimo e più terribile che porterà una vera bufera di caldo”, l’effetto bibita ghiacciata può anche capitare.

Ma non scherziamo, l’anguria è una certezza esteriore ed interiore. La polpa croccante, il sapore, l’assurda capacità di alleviare il bollore africano. Ce n’è sempre una fetta pronta nella parte più fredda del mio frigo, e non mancano le alternative: sferica, ovale, oblunga, verde scuro, verde chiaro, striata, polpa rossa, rosea, giallastra.

L’invidia per gli uomini apparentemente normali che sanno distinguere le varietà cresce di estate in estate. Osservano, accarezzano poi sentenziano: anguria di Pistoia, di Faenza, Baby Funn, Black Diamond, Klondike Blue Ribbon, Sugar Baby (le varietà più coltivate in Italia).

Ma gli americani mi fanno molta paura, è quando classificano loro che ci sentiamo piccoli e inutili.

Little baby flower, cocomero, varietà 1: Little baby flower.

yellow doll, cocomero, varietà 2: Yellow doll.

crimson sweet, cocomero, varietà 3: Crimoson sweet.

extazy, cocomero, varietà4: Extazy.

golden midget, cocomero, varietà5: Golden midget.

jubilee, cocomero, varietà6: Jubilee.

mickylee, cocomero, varietà7: Mickylee.

 moon and stars, cocomero, varietà8: Moon and stars.

pixie, cocomero, varietà9: Pixie.

cream of saskatchewan, cocomero, varietà10: Cream of saskatchewan.

 sangria, cocomero, varietà11: Sangria.

Starbrite, cocomero, varietà12: Starbrite.

starlite, cocomero, varietà13: Starlite.

stars'n'stripe, cocomero, varietà14: Stars’n’Stripe.

sugar baby, cocomero, varietà15: Sugar baby.

 summer flavor, cocomero, varietà16: Summer flavor.

sweet favorite, cocomero, varietà17: Sweet favorite.

yellow baby, cocomero, varietà18: Yellow baby.

Negli ultimi anni l’entusiasmo mi ha fatto scoprire nelle altre cucine moltitudini di ricette diverse. Una rivelazione. Oggi mi sento pacificato e guardo all’anguria in modo completamente nuovo.

Insalate:
con un contrappunto salato, tipo olive o feta, alla greca
oppure aromatico, come l’anice stellato
con erbe e pomodori (l’acidità dei pomodori ne smorza la dolcezza)
con le arance Sanguinello (a polpa rossa), cipolla di Tropea, sedano e basilico
con il sale, la menta e il limone, alla messicana
con il pane (specie i cornetti ferraresi) inzuppato nel succo dopo aver scavato la polpa con un cucchiaino

Beveroni:
nel vino (meglio se “spumante”) freddo, rosso, tagliato a pezzettoni insieme alle pesche gialle
macerato nel rum con il melone, l’uvetta e le mandorle tritate come fanno in Nicaragua
semplicemente frullato
oppure spruzzato di lime, frullato e allungato con prosecco e brachetto

Dolci:
Gelu i muluni come fanno i siciliani
gelo al cioccolato o ai pistacchi
trasformata in granita come in Tunisia, frullata, con l’aggiunta di zucchero, succo di limone e di arance.

Ma la ricetta che suscita l’invidia di chi è restato a guardare, a chiedersi come mangiano l’anguria oggi a Capri, al Forte o nel Salento è: ARROSTO. Bella questa ricetta di Davide Oldani, chef del ristorante D’O poco fuori Milano.

Tagliate un cubo di anguria alto 2 cm e arrostitene leggermente un lato in una padella antiaderente. Mettetelo al centro del piatto e servitelo con accanto un cubo di pomodoro cuore di bue tagliato spesso (2cm). Potete aggiungere delle piccole sardine sfilettate adagiate su pomodoro e anguria e condire con un filo d’olio e una splverata molto leggera di cannella.

Chi c’è lì fuori che in previsione dell’arrivo di Lucifero sente il bisogno aggiungere qualcosa?

[Crediti | Saveur.com, link: Corriere Cucina, immagini: Saveur]