di Dissapore Dissapore 7 Marzo 2013
Taste Firenze

Taste of Firenze, appuntamento fiorentino organizzato da Pitti Immagine, inizia sabato e prosegue fino a lunedì. Ambientato come meglio non si può dentro la fascinaosa Stazione Leopolda, contamina anche la città con gli eventi Fuori di Taste. Ci siete mai stati?

Se la risposta è no, cogliete al volo l’occasione offerta da Dissapore e Bonaventura Maschio, nostro sponsor, che regalano tre biglietti per Taste of Firenze ad altrettanti meritevoli lettori.

Prima di tutto, chi è Bonaventura Maschio? Gli amanti dei distillati italiani lo sanno. E’ una distilleria di Treviso arrivata alla quinta generazione, e oggi guidata da Andrea Maschio e Anna Maschio. Produce, tra le altre cose, la linea Prime Uve, una linea di acquaviti di altissima qualità estratte da uve bianche (Prime Uve), uve nere Cabernet e Refosco (Prime Uve Nere) e uve bianche affinate in rovere (Prime Uve Oro), prodotti ai quali l’azienda ha dedicato ogni risorsa. La linea Prime ha festeggiato quest’anno il 25° (venticinquesimo!) anniversario.

Prime Uve Bonaventura Maschio

Un consiglio: non dite Grappa a chi produce Acquavite. La prima infatti è prodotta dalle vinacce, quel che resta dell’uva utilizzata per il vino, mentre l’acquavite viene estratta a partire dal frutto.

A Taste of Firenze, i fortunati vincitori dei tre biglietti potranno assaggiare anche Pratum, l’amaro di ultima generazione della famiglia Maschio. Come per gli altri amari, si tratta di un infuso di erbe in alcol, con una particolarità. In Friuli esiste un’oasi protetta dove l’uomo può intervenire solo per salvaguardare l’ambiente, sono i Prati Stabili. Da qui sono state selezionate e raccolte 7 erbe spontanee:  Achillea, Timo Serpillo, Centaurea Minore, Mentuccia Selvatica, Piantaggine, Caglio Zolfino e Cardo, con le quali è stato realizzato l’amaro. Praticamente, un estratto dei prati stabili. Mica male.

E poi, girando per il salone, troverete: salumi, formaggi, paste artigianali, birre artigianali, tartufi, vini. Conserve, biscotti, torte, panettoni, mozzarelle, dolci, caffè, risi, aceti, carni, pesci di mare, pesci di lago, pani, cioccolate, prosciutti, nocciole, spezie e chi più ne ha.

Come sempre venderemo cara la pelle e chi vuole ricevere in regalo i tre biglietti per un giorno a scelta di Taste of Firenze (da sabato a lunedì prossimo), dovrà commentare questo post raccontando la sua prima volta con un distillato. Età, luogo, tipologia, emozioni, sensazioni, espressioni del viso, vogliamo sapere tutto.

[Crediti | Immagine: Clic.he]