Italian sounding: la galleria degli orrori inizia dalla pasta schuta

Cosa significa “Italian Sounding”? La spiegazione è semplice: tarocchi. Pecorino cinese di mucca, Chianti del Maryland, Parmesao brasiliano, Parmesan, Parmesao, Regianito, Asiago del Wiscounsin, wurstel Bologna, Parma Ham, Timboonzola, Cambozola, Amaretto Venezia, la pasta Verdi e il Daniele Prosciutto, Pamesselo, la mozzarella di Dallas, il Grana Padano danese. Al recente Cibus delle Fiere di Parma, persino Cracco ha […]

Pasta Schuta

Cosa significa “Italian Sounding”? La spiegazione è semplice: tarocchi. Pecorino cinese di mucca, Chianti del Maryland, Parmesao brasiliano, Parmesan, Parmesao, Regianito, Asiago del Wiscounsin, wurstel Bologna, Parma Ham, Timboonzola, Cambozola, Amaretto Venezia, la pasta Verdi e il Daniele Prosciutto, Pamesselo, la mozzarella di Dallas, il Grana Padano danese.

Al recente Cibus delle Fiere di Parma, persino Cracco ha bacchettato il viceministro Calenda a causa del modesto impegno profusdo contro i prodotti tipici “craccati”, forse il problema più spinoso del comparto agro-alimentare italiano.

[related_posts]

Una cifra? Secondo Federalimentare sono 70 i miliardi di euro sottratti ogni anno alla nostra industria.

In attesa di soluzioni meglio sdrammatizzare. Magari godendosi, grazie al prodigioso tumblr spaghetti bolognese, gli strafalcioni commessi nel disperato tentativo di emulare quel “je ne sais quoi” che solo gli italiani hanno.

Prosciutto curdo e impetata di cozze

1. Perché il detto: “Parla come mangi” non è mai stato così prepotente. Andateci piano con le cozze che poi a furia di meteorismo mi estinguete il genere umano, altro che dinosauri!

pantofola

2. Davide Longoni, maestro della michetta, spostati. Questi in fatto di pane ti fanno le scarpe. Altro che ciabatta, con la biga e il poolish ci fanno le pantofole!

vesuvio

3. Incredibile come una sola lettera al posto sbagliato possa aprire un varco spazio-temporale che inverte il momento catartico dell’amplesso -eruzione orgasmica- e quello connesso alle attività preliminari -erezione-. Gira la ruota e compra una vocale.

formaggio

4. No, i tedeschi non si accontentano del Parmesan. Basta aggiungere un bel “Vip Italia” e il tarocco chic è servito.

campali

5. Voglia di aperitivo? Chiamate i vostri compagni di bevute Chai Hun Gin e Son Ciuk per sorseggiare insieme un bel Campali “ondeloc”.

Trattoria, osso bucco

6. Meno è più. Sarebbe bastato contenere le pasticciate aggiunte al menu della trattoria per non infilare un bello svarione. Pensate cosa può essere mangiarlo, l’osso bucco.

olio

7. In questa etichetta tedesca giacciono le spoglie del condimento un tempo noto come olio. “Oglio” per gli amici.

Pancake al tiramisu

8. Non riuscire a decidersi. Quale sproposito è peggio in questo duello appassionante, i pancake al tiramisu o quel poco calzante saluto finale: “Arrivaderci”.

pizza stadio

9. Questi di Trattaria Alfredo devono per forza essere veneti. Ostregheta se proprio uno stadiòn!

Patate pom' pin

10. L’ibrido franco-italiano usato per il nome di queste patate fritte vince tutto.

[Crediti | Link: Repubblica, Parma Oggi, Spaghetti bolognese]