Ristoranti d’Italia: il migliore carrello dei formaggi

Una pensa di essere fuori dal tunnel. Perché, come dicono a Roma unendo le parole, chiedersi quale ristorante italiano esibisce compiacente il migliore carrello dei formaggi –“costacrisi“– non usa più. Invece no.

La prima cosa da fare, credo, sia mettersi d’accordo sulla cinquina dei migliori formaggi italiani. Questi i nostri candidati:

Piemonte
Maccagno a latte crudo – Caseificio Rosso
Lombardia
Bitto 2004 Dop – Caseificio Alpi Bitto
Emilia Romagna
Parmigiano Reggiano invecchiato 7 anni – Bonat
Basilicata
Caciocavallo podolico lucano – Curcio Rocchina
Puglia
Caciocavallo podolico del Gargano 12 mesi – La Torre Taronna

Ne restano fuori un’infinità, ma se il censimento dei formaggi italiani è arrivato a contarne oltre 450 non prendetevela con noi. Casomai fate le vostre candidature.

La seconda parte del post si può riassumere in questa domanda: quale ristorante italiano sfoggia il migliore carrello dei formaggi?

Detto che la scena italiana –dio la benedica– permette l’esistenza di locali con forte specializzazione, vedi Enoteca Marcucci a Pietrasanta o Antica Corte Pallavicina a Polesine Parmense, e che siamo messi bene anche a negozi strategici, tipo Fontemanna a Panicale (Perugia), I Cherchi a Selargius (Cagliari), per non parlare degli affinatori come Guffanti e i tanti meno conosciuti, l’abbondanza e la singolarità dei formaggi nel carrello è direttamente proporzionale allo standard del ristorante.

Se siete d’accordo beccatevi la nostra cinquina con il provvidenziale aiuto delle foto di Altissimo Ceto.

5. Enoteca Pinchiorri, Firenze

Enoteca Pinchiorri - piatto di formaggi

Carrello elegante, da tempio gastronomico quale il ristorante fiorentino effettivamente è. Non si poteva fare diversamente del resto, vista la leggendaria cantina del locale. Molte le citazioni toscane e una gamma estesa di formaggi francesi.

Enoteca Pinchiorri - piatto di formaggi

4. Al Sorriso Soriso, Novara

Al Sorriso - carrello dei formaggi

I formaggiari appassionati del Piemonte trovano in questo carrello un piccolo paradiso: bitto, maccagno, castemagno, tome d’alpeggio. Per i proprietari, la ricerca delle migliori specialità locali è una specie di mantra.

Al Sorriso - piatto di formaggi

3. La Pergola Roma

La Pergola - carrello dei formaggi

Nel roof garden con vista sulla Grande Bellezza si alternano facoltosi mangiatori da tutto il mondo. Carrello più che mai internazionale con anche rare specialità laziali: pecorini, primo sale, giuncate e formaggi storici.

La Pergola - carrello dei formaggi

2. Miramonti l’Altro, Concesio Brescia

Miramonti l'altro - carrello dei formaggi

La tecnica francese dello chef Philippe Laveille e la particolare attenzione alla montagna nella scelta delle materie prime lombarde, non potevano che consegnarci un grande carrello dei formaggi. Anzi, spesso sono due. Con spunti notevolissimi legati alla Francia.

Miramonti l'altro - carrello dei formaggi

1. Villa Crespi Orta San Giulio, Novara

Villa Crespi carrello formaggi

Pensate a Antonino Cannavacciuolo. Grande, grosso, caldo, munifico. Trasferite queste doti nei due carrelli dei formaggi del suo ristorante a Orta San Giulio, e vi sarete fatti un’idea. Il dominio degli erborinati: stilton, blue francese, zola ovviamente roquefort. E il meglio italiano, dal taleggio sino ai capolavori del Sud.

Piatto formaggi - Villa Crespi

Bene. Ora, invitando chi non resiste al richiamo dei migliori formaggi italiani, reperibili e acquistabili in un luogo di grande bellezza (aridanghete) come Villa Braida a Mogliano Veneto, tra Venezia e Treviso, a non mancare l’appuntamento con Formaggio in Villa, da sabato 22 a lunedì 24 marzo, inevitabilmente vi tiriamo in ballo.

Siate di parte e diteci: quale ristorante italiano vi ha riservato la più inconsueta, intensa, grandiosa esperienza a base di formaggi? Stellati, specializzati, baite perdute in mezzo alle montagne, vale tutto.

[Immagini: Altissimo ceto]

Dissapore Dissapore

7 Marzo 2014

commenti (30)

Accedi / Registrati e lascia un commento

  1. Mbk ha detto:

    Al Ristorante Consorzio a Torino hanno una selezione non vastissima ma di ottima qualità.

  2. erika ha detto:

    da PER – Percorsi Enogastronomici di Ricerca a Bagnolo di San Pietro di Feletto in provincia di Treviso non c’è il carrello di formaggi ma un intero banco ( del negozio annesso )con circa 90 referenze di formaggi diversi da poter degustare nei tavoli del ristorante o del cheese bar!
    http://www.perperenzin.com/

  3. Marco ha detto:

    Verissimo, Consorzio (Torino) livello altissimo carrello formaggi

  4. EVK ha detto:

    “La Madia”, a Brione (BS). Una selezione di formaggi da sogno, prezzi più che accessibili e locale super.

  5. Gigi ha detto:

    Officina del vino Trani Bat Puglia carrello dei formaggi super selezioni straniere e i formaggi affinati da degust

  6. Bazzo ha detto:

    Un carrello che non si puo’ perdere mi e’ capitato al Cantacucco, Missano di Zocca, in provincia di Modena

  7. Jek Perani ha detto:

    Hotel Castel a Tirolo, un carrello di formaggi degno delle 2 stelle Michelin. L’unica che non era in estasi era la mia carta di credito

«