di Valentina Campus 29 Luglio 2014
caffè, mondo, ricette

Come fa incazzare il barista l’italiano alfa quando consuma il caffè del mattino al bar, nessuno al mondo. Lungo – corto, tazza grande – tazza piccola, caldo – tiepido, macchiato – non macchiato. Quello stesso italiano alfa quando va in vacanza all’estero fatica a  mantenere  abitudini, credenze e rituali. Può aiutare sapersi orientare tra Red Eye e Eiskaffee, Cimbalino e Tinto, Cafè au lait e Cortadito. Eccovi allora, aiutati dall’infografica di Momondo, una guida per scegliere il caffè che preferite in 24 paesi del mondo. 

Avvertenza: occhio ai beveroni che comportano un apporto calorico equivalente o superiore ad un pasto intero.

caffè, america, usa, iced coffee, red eye

USA
AMERICANO: 2 dosi d’acqua calda, 1 dose di espresso
RED EYE: 1 dose di caffè filtrato, 1 dose di espresso
ICED COFFEE: cubetti di ghiaccio, 1 dose di crema di caffè, zucchero, 3 dosi di caffè in polvere
DRIP COFFEE: caffè filtrato o caffè americano

Nota bene:

– 1/3 della popolazione americana beve caffè giornalmente
– Il consumo è di circa 3,1 tazze pro capite
– Il tè in passato era decisamente più popolare: la conversione è da ricondurre all’introduzione della Stamp Act, tassa che fece andare i prezzi alle stelle.

caffè, italia, espresso, cappuccino, affogato, macchiato

ITALIA
ESPRESSO
CAPPUCCINO: 1 dose di espresso, spuma di latte
CAFFE’ MACCHIATO: 1 dose di espresso, 1 cucchiaio di spuma di latte
CAFFE’ AFFOGATO: 1 dose di espresso, 1 cucchiaio di gelato

Nota bene:
– I bar italiani, diversamente da quanto accade ne resto del mondo, non sono progettati per lunghe soste
– L’Italia è il paese che presenta il maggior numero di bar per persona al mondo.

spagna, caffè, leche, carjillo

SPAGNA
CAFE’ CON LECHE: 1 dose di espresso, 2 dosi di latte bollente
CAFFE’ CARAJILLO: 1 bicchierino di caffè, 1 bicchierino di brandy, whisky o rum

Nota bene:
– In Spagna la colazione è il pasto meno importante della giornata ed è solitamente composta da caffè e pane tostato con sale e pomodoro.
– Le 2 principali miscele di caffè sono la naturale e la mista che contiene un 30% di chicchi ricoperti da una sottile polvere di zucchero prima della tostatura.

COLOMBIA

colombia, caffè, cortado, tinto, chaqueta

CORTADO: 1 dose di espresso, 1 dose di latte caldo
CHAQUETA: 1 dose di aguapanela (zucchero di canna liquido), 1 dose di caffè
TINTO: caffè stile espresso

Nota bene:
– Dalla Colombia proviene la maggior parte del caffè dei paesi consumatori.

portogallo, caffè, cimballino, galao

PORTOGALLO
CIMBALINO: espresso allungato con molto latte
GALAO: 3 dosi di latte macchiato, 1 dose scarsa di espresso

Nota bene:
– Dobbiamo ringraziare i colonizzatori Portoghesi per il successo mondiale del caffè. Furono loro infatti a introdurre le piantagioni di caffè in Brasile nel XIII secolo.

germania, caffè, PHARISAER, eiskafe

GERMANIA
PHARISAER: un quarto di tazza di caffè, 2 bicchierini di rum, 1 zolletta di zucchero, panna montata
EISKAFFEE: caffè freddo, 2 palline di gelato alla vaniglia, panna montata, cioccolato in polvere

Nota bene:
– La germania è il secondo paese importatore di caffè dopo gli USA.
– Le prime caffetterie aprirono nelle città portuali di Brema e Amburgo.

caffè, austria, KAFFEE BRAUNER, EINSPANNER

AUSTRIA
KAFFEE BRAUNER: 1 bicchierino di espresso, 1 bicchiere d’acqua, crema di caffè
EINSPANNER: 2 bicchierini di espresso, panna montata

Nota bene:
– A Vienna la prima caffetteria fu aperta nel 1683 in seguito all’assedio turco. Il caffè fu prodotto utilizzando i chicchi persi dagli invasori.

caffè, vietnam, CA PHE SUA DA, CA PHE TRUNG

VIETNAM
CA PHE SUA DA: 1 tazzina di caffè, ghiaccio, 3 tazzine d’acqua bollente, 2 cucchiai di latte condensato
CA PHE TRUNG: 1 tazza di caffè filtrato vietnamita, 1 tuorlo d’uovo, 2 cucchiaini di latte condensato
Nota bene:
– Il Vietnam è il secondo paese produttore mondiale di caffè.

thailandia, finlandia, caffè, THAI EISKAFFEE, KHAVI

THAILANDIA
THAI EISKAFFEE: 2 dosi di caffè, 1 dose di latte, ghiaccio, 1 dose di latte condensato

Nota bene:
Negli anni 70’ la coltivazione di caffè era incentivata in quanto considerato un sostituto agli oppiacei.

FINLANDIA
KHAVI: 1 dose di caffè filtrato, mezza dose di latte

Nota bene:
– Ogni finlandese consuma oltre 10 Kg di caffè all’anno.

australia, norvegia, caffè, FLAT WHITE, KARSK

AUSTRALIA
FLAT WHITE: 1 bicchierino di espresso, latte al vapore, schiuma di latte

Nota bene:
– La cultura del caffè a Melbourne fu introdotta da immigrati italiani e greci, i quali usavano i bar come luoghi d’incontro.

NORVEGIA
KARSK: 1 dose di caffè, 1 dose di liquore

Nota bene:
– Il karsk viene tradizionalmentee preparato mettendo una moneta sul fondo. Quindi viene aggiunto caffè fino a coprirla e successivamente liquore fino a farla tornare visibile.

hk-cuba

HONG KONG
YUANYANG: 1 dose di caffè, 1 dose di te nero, 1 dose di latte condensato

Nota bene:
– Questo caffè è venduto anche da Starbucks a Hong Kong e a Macau.

CUBA
CORTADITO: 1 dose di espresso, 1 dose di latte e zucchero

Nota bene:
– Il caffè coltivato nelle montagne della Sierra Maestra è stato dichiarato patrimonio mondiale dell’UNESCO.

messico, sengal, caffè, CAFE’ DE OLLA, touba

MESSICO
CAFE’ DE OLLA: 3 dosi d’acqua bollente, 1 dose di caffè in polvere, 1 cucchiao di piloncillo, 1 bastoncino di cannella

Nota bene:
– Il Messico è la nazione leader nella produzione di caffè biologico

SENEGAL
CAFE’ TOUBA: 3 dosi di caffè fatto da chicchi tostati con pepe nero e spicchi d’aglio, zucchero a piacere.

Nota bene:
– Questo caffè prende il nome dalla sacra città di Touba.
– Il touba è considerato una medicina.

FRANCIA, INDIA, CAFè AU LAIT, KAAPI

FRANCIA
CAFE’ AU LAIT: 1 dose di caffè, spuma di latte

Nota bene:
– Un caffè sulla costa azzurra offre sconti ai clienti più gentili: basta chiedere per favore per pagare il caffè la metà.

INDIA
KAAPI: 1 tazza di latte caldo, 2 cucchiaini di caffè, acqua e zucchero a piacere

Nota bene:
– La diffusione del caffè in India è attribuita a Baba Budan durante un pellegrinaggio alla Mecca nel XVII secolo durante il quale contrabbandò 7 chicchi al porto di Mocha, in Yemen.

danimarca, turchia, caffè, turca, STEMPELKANDE KAFFE

DANIMARCA
STEMPELKANDE KAFFE: caffè filtrato (1 cucchiaino di caffè per ogni tazza d’acqua)

Nota bene:
– Molti danesi vedono il caffè come un elemento fondamentale per migliorare i livelli di hygge in ufficio.
La parola non ha una traduzione letterale, ma indica la commistione dei concetti intimo e divertente.

TURCHIA
CAFFE’ TURCO: 1 tazza di acqua bollente, 1 cucchiaio di caffè in polvere, 1 cialda di cardamomo

Nota bene:
– La legge turca un tempo concedeva il divorzio alle donne il cui marito si dimenticava o rifiutava di servire il caffè a loro stesse.

olanda, malesia, caffè, KOFFIE VERKEERD, KOPI SUSU PANAS

OLANDA
KOFFIE VERKEERD: 1 dose di caffè filtrato o espresso, 2 dosi di latte caldo

Nota bene:
– Verkeerd significa sbagliato proprio perché molti olandesi pensano che andrebbe servito con molto meno latte!

TURCHIA
KOPI SUSU PANAS: 1 dose di caffè, 1 dose di latte dolce condensato

Nota bene:
– Il Kopi susu assomiglia molto al Valenciano Cafè Bombom e per questo si pensa che possa esserne la variante sud est asiatica.

irlanda, grecia, caffè, frappè, irish coffee

IRLANDA
IRISH COFFEE: un bicchierino di whisky irlandese, 1 cucchiaio di zucchero di canna, 1 tazza di caffè, 2 cucchiai di panna densa

Nota bene:
– L’Irish Coffee fu portato negli Usa dallo scrittore Stanton Delaplane.

GRECIA
FRAPPE’: 2 cucchiai di caffè solubile, 2 tazzine di acqua fredda, ghiaccio, 1 cucchiaino di zucchero e latte condensato dolce

Nota bene:
– Alcuni ricercatori pensano che bere una tazza di caffè al giorno possa essere la risposta all’alta aspettativa di vita registrata nell’isola di Ikaria.

Crediti link: momondo
Illustrazioni: Valentina Campus