Trovare l’America: i 51 hamburger migliori, stato per stato

Se ve la ricordate, Milly, protagonista del musical Sette spose per sette fratelli, cantava che chi si sposa di giugno, lo sa, trova la sua metà. Anche in Italia giugno è tempo di matrimoni e successivi dispendiosi viaggi di nozze. Pare che ultimamente sia tornato in auge il viaggio coast to coast. Noi l’abbiamo ripensato in chiave hamburger, l’ossessione del momento.

Che ne dite di attraversare gli Usa da uno stato all’altro per trovare in ognuno l’hamburger migliore?

P.S. Quando poi partite davvero, ricordatevi di portare con voi questa lista. O almeno mettete il link tra i preferiti.

hamburger

1. ALABAMA

Chez Fonfon – nome di fantasia per un ristorante altrettanto fantasioso. Il bistrot di Birmigham è conosciuto più per la sua cucina francese, ma è considerato da tutti la patria del miglio hamburger dell’Alabama. L’hamburger Fonfon è servito con formaggio Comté e patate fritte.

hamburger, alaska

2. ALASKA

Tommy’s Burger Stop, che ha appena celebrato il suo dodicesimo compleanno, serve esorbitanti polpette di manzo ricoperte di ogni sorta di prelibatezza:  dalle fette di jalapeno fritto agli anelli di cipolla, fino all’iper popolare bacon. Lo Stella Blue Burger – un mostro di formaggio erborinato colante – da solo vale il viaggio fino a Anchorage.

hamburger, arizona

3. ARIZONA

In attesa di ricevere i molti encomi che contraddistinguono i suoi hamburger perfettamente bilanciati, Phoenix’s Deluxe serve orgogliosamente hamburger di carne provenente da bestiame nutrito con foraggio e allevato in maniera sostenibile dal vicino Niman Ranch.

hamburger, arkansas

4. ARKANSAS

Eletto uno dei migliori bar americani dall’Esquire, al Little Rock’s Midtown Billiards si trova anche il miglior cibo per accompagnare una sbronza. L’hamburger base – il Midtown – arriva in tavola con formaggio piccante o dolce, a seconda della vostra scelta. Se poi ordinate la versione “bomba” potrete metterci entrambi i formaggi, oltre al bacon e all’uovo fritto.

hamburger, california

5. CALIFORNIA

In-N-Out è una catena che si può trovare in tutta la west coast, ma è ancora un’istituzione californiana. Cosa lo rende così favoloso? I (non tanto) segreti punti del menù. Anche se oggi tutti ci vanno appositamente per ordinare i loro hamburger “Animal Style”, prendete il menù segreto e provate il Flying Dutchman: un cheeseburger con doppia carne.

hamburger, colorado

6. COLORADO

Apparso anche nel noto programma Man Vs Food, il Cricket Birger da 200 grammi può essere riempito di tutto quello che volete. Per facilitare l’assemblaggio, una lavagna indica tutta la serie di combinazioni possibili. Dal guacamole, al formaggio, ai gamberetti, e anche la versione per quegli amanti dell’hamburger che lasciano che sia il destino a decidere gli ingredienti del loro pasto.

hamburger, connecticut

7. CONNECTICUT

La patria dell’originale sandwich-hamburger, Louis’ Lungh a New Haven sceglie di mettere la carne tra due fette di pane tostato invece che nel panino. La semplicità dell’hamburger, con pomodoro, cipolla e formaggio, è perfetta, come perfetta è la goduria che ne deriva.

hamburger, delaware

8. DELAWARE

Da Union City Grille arrostiscono l’hamburger di angus sulla griglia e lo ricoprono di formaggio. I loro panini sono così popolari che l’anno scorso hanno vinto le Olimpiadi dell’Hamburger che si tiene ogni anno a Wilmington.

florida, hamburger

9. FLORIDA

Eletta la prima hamburgeria del Sud della Florida, ROK:BRGR ha in menù 18 panini, uno più esotico e complicato dell’altro. Questa catena in Florida ha un approccio a chilometro zero.

georgia, hamburger

10. GEORGIA

Da Illegal Food tritano da soli la carne per mettere insieme hamburger succulenti, dal classico di manzo a quello di agnello allevato in maniera sostenibile, fino a quello in stile vietnamita con maiale, coriandolo, maionese di Sriracha e sottaceti. Il più famoso è l’Hank, un hamburger ricoperto di formaggio con insalata iceberg, cipolla, salsa casalinga e sottaceti fatti in casa.

hawaii, hamburger

11. HAWAII

Eletto come il miglior hamburger delle Hawaii negli ultimi tre anni, Annie’s Island Fresh Burgers è impegnato nel locale, chilometro zero e biologico. Ogni hamburger è servito al vostro livello preferito di cottura e arriva con patatine fritte tagliate a mano, insalata di cavolo o insalata di patate viola fatta in casa.

idaho, hamburger

12. IDAHO

Grind Modern Burger ha aperto solo in agosto ma il suo Homestead burger è stato eletto come il miglior hamburger della Valley dagli uomini di stato dell’Idaho. L’homestead arriva con maionese fatta a mano, cheddar bianco, carne in scatola, pomodori arrostiti, cipolla bianca e uovo fritto. A parte: favolose patatine fritte. È l’Idaho, del resto.

illinois, hamburger

13. ILLINOIS

Arrostito il giusto, l’hamburger a Au Cheval è fatto di carne di ottima qualità e pagnotte arrostite prodotte localmente. Il piccolo ristorante di Chicago, inoltre, ha 30 birre artigianali alla spina in carta.

hamburger, indiana

14. INDIANA

Workingman’s Friend è conosciuto per il suo doppio hamburger croccante e schiacciato. Sebbene siano più piatti di un normale hamburger, e sfrigolino in maniera impressionante dalle griglia unta, questi hamburger mantengono una sorprendente dose di succosità.

iowa, hamburger

15. IOWA

Brick City Grill nel 2014 ha vinto la gara per il miglior hamburger dello Iowa. Il segreto del loro successo, dicono, sta nello scegliere sempre i migliori ingredienti. Il ristorante di Ames condisce i suoi hamburger solo con sale e pepe, così la carne parla da sola.

kansas, hamburger

16. KANSAS

Da Winstead servono hamburger di carne di varietà locale in varie combinazioni: una polpetta, due, o, per i più affamati, addirittura tre strati.Il locale di Oveland Park ricopre i suoi hamburger di ketchup, senape, cipolla e sottaceti.

kentucky, hamburger

17. KENTUCKY

Tolly-Ho rifornisce Lexington di hamburger e frullati semplici ma deliziosi fin dal 1971. Il loro capolista, il Tolly-Ho, è servito con un panino arrostito ricoperto di semi di sesamo tostati e ricoperto della loro salsa segreta fatta in casa, la Ho.

louisiana, hamburger

18. LUOISIANA

Considerata la migliore hamburgeria di New Orleans dal giornale Gambit per gli ultimi due anni. Il punto forte del suo menù è IL Company Burger, una reinterpretazione del classico hamburger doppio americano con formaggio, sottaceti e cipolla rossa.

maine, hamburger

19. MAINE

A metà strada tra Portland e Bar Harbour, l’Owls Head General Store è famoso per i suoi leggendari Seven Napkin Burger. Assemblati liberamente e molto succosi, scoprirete perchè li chiamano così, o sfiderete voi stessi con The Whole Hoot, un hamburger che al posto del panino ha due sandwich al formaggio.

maryland, hamburger

20. MARYLAND

L’Abbey Burger Bistro di Baltimora fa della libertà di scelta la sua cifra identificativa: potrete scegliere tra svariati tipi di carne, dal manzo, al pollo, al bisonte, fino al canguro e accompagnarla con i condimenti che più vi piacciono, per creare il panino dei vostri sogni.

massachusetts, hamburger

21. MASSACHUSETTS

A Lynn il ghiotto Sin Buger di Blue Ox ha vinto nel 2014 la Battaglia degli hamburger indetta dal Boston Magazine. E a ragione, dal momento che qui utilizzano solo ingredienti di prima qualità, dalla carne rigorosamente locale al bacon affumicato con il legno di melo, dalla salsa al tartufo al morbidissimo pan briochè del panino. Per 16 dollari è un hamburger di lusso, ma vale la pena spenderci ogni singolo penny.

michigan, hamburger

22. MICHIGAN

Gli hamburger da Laura’s Little Burger Joint sono tutto tranne che piccoli. Al primo posto nella classifica dei migliori hamburger del Michigan il Chapman Burger pesa 200 grammi e è ricoperto di formaggio piccante, bacon e cipolla grigliata.

hamburger, minnesota

23. MINNESOTA

Il Jucy Lucy (Lucy Jucy, dipende da dove lo ordinate), un hamburger imbottito di formaggio che si scioglie al primo morso, è il miglior hamburger di Minneapolis. Due istituzioni – il 5-8 Club e il Matt’s Bar – pretendono di averlo inventato e entrambi offrono deliziosi hamburger. Quello in foto è l’hamburger di Matt’s.

mississippi, hamburger

24. MISSISSIPPI

Latham’s Hamburger Inn a New Albany serve l’hamburger alla maniera del sud, ovvero con l’impasto della carne che viene mescolato alla farina e poi fritto in una padella di ghisa per donare ulteriore croccantezza.

missouri, hamburger

25. MISSOURI

Non c’è niente di nuovo o di stravagante negli hamburger del Five Bistro, ma sono ancora i migliori hamburger del paese, almeno secondo il St. Louise Magazine. La carne è tenera e succulenta all’interno e caramellata all’esterno.

montana, hamburger

26. MONTANA

Il Blackened Sabbath del Burger Dive di Billngs ha vinto il premio Red Robin’s Best della classifica Bash Award. L’hamburger è arrostito e ricoperto di bacon, cipolle marinate nella birra, maionese all’aglio e basilico, formaggio di capra, rucola e salsa Sriracha.

nebraska, hamburger

27. NEBRASKA

Il Bellevue burger dello Stella’s Bar & Grill è composto da 180 grammi di carne fresca tritata, lattuga, pomodoro, sottaceti, cipolla e maionese. Altre varianti sono con il burro di noccioline, l’uovo fritto, e persino i donuts al posto del pane.

nevada, hamburger

28. NEVADA

L’Hog Burger al Gordon Ramsay BurGR si staglia come uno dei migliori hamburger sulla scena di Las Vegas. L’hamburger, fatto con la Mangalica, un maiale ungherese, burro di acero, formaggio inglese e rucola, è cucinato alla griglia a fiamma viva.

new hampshire, hamburger

29. NEW HAMPSHIRE

I lettori del New Hampshire Magazine hanno eletto l’hamburger del The Common Man come il migliore dello stato. Il panino è composto da carne tritata di bovini cresciuti in modo sostenibile, e è servito con un pretzel al posto del pane.

new-jersey, hamburger

30. NEW JERSEY

Il Left Bank Burger Bar di Jersey City usa solo carne di bovini allevati a foraggio. Ogni settimana mettono in scena una sfida di hamburger, dove inventano due nuove combinazioni di hamburger che si sfideranno contro le altre. La più ordinata della settimana combatterà contro lo sfidante la settimana successiva.

new-mexico, hamburger

31. NEW MEXICO

Il Green Chile Cheeseburger della Buckhorn Tavern ha vinto una sfida contro il re della griglia Bobby Flay nel 2009. Oltre al formaggio e al famoso chili verde, l’hamburger contiene lattuga, pomodoro, sottaceti, cipolla e senape.

new-york, hamburger

32. NEW YORK

Il blog Eater ha dichiarato che il Black Label Burger della Manhattan’s Minetta Tavern è il numero uno tra gli hamburger che si devono mangiare a New York almeno una volta nella vita. La bomba da 28 dollari include una selezione di eccellente, manzo essiccato con cipolle caramellate e patate fritte croccanti.

north-carolina, hamburger

33. NORTH CAROLINA

Aperto dal 1951, il Duke’s Grill a Monroe serve un significativo Carolina Burger, con chili con carne, insalata di cavolo, senape e cipolle tritate. Il locale impone ai clienti di spegnere i cellulari quando entrano ed è stato visitato da Food Network e da Travel Channel.

north-dakota, hamburger

34. NORTH DAKOTA

Per meno di cinque dollari si può ordinare il delizioso Humpty Dumpty di JL Beers’ che arriva con formaggio e uovo fritto in un soffice panino. Questa catena regionale, che è nata in North Dakota, ha vinto recentemente la classifica per il miglior hamburger di High Plains Reader e di altri giornali.

ohio, hamburger

35. OHIO

Lo Swensons Drive-In di Akron esiste da 80 anni e da almeno dieci vende hamburger prodotti con carne ultra locale. La loro punta di diamante è il Galley Boy, un doppio cheesburger con due salse speciali e un’oliva come guarnizione.

oklahoma, hamburger

36. OKLAHOMA

Nic’s Grill sarà anche un minuscolo chiosco di Oklahoma City, ma mucchi di persone vengono appositamente per provare i loro famosi hamburger alla cipolla, che sono serviti con una montagna di patatine fritte. Nic’s è stato visitato anche dalla trasmissione “Diners, Drive-ins & Dives”.

oregon, hamburger

37. OREGON

Tutto, a eccezione del ketchup, è fatto in casa da Foster Burger, una vivace catena di Portland. I panini più popolari sono l’hamburger classico e il Burner, un hamburger di manzo servito con strisce di cipolla fritta, jalapenos, cheddar, formaggio americano, lattuga affettata e salsa Sriracha.

pennsylvania, hamburger

38. PENNSYLVANIA

La Royal Tavern di Philadelphia serve solo hamburger di angus, ma sono così buoni che Food Network li ha nominati i migliori hamburger dello stato. La famosa polpetta è servita con bacon, cipolla caramellata, formaggio affumicato, peperoncini sottaceto e maionese al chili.

rhode-island, hamburger

39. RHODE ISLAND

The Abbey a Providence è un piccolo pub conosciuto per i suoi hamburger e le sue birre. Ha 14 differenti panini, ma il migliore è il “Hair-of-the-Dog-That-Bit-You”, un hambrger di 280 grammi ricoperto di cipolle saltate, salsicce grigliate, uovo fritto, bacon e formaggio americano.

South Carolina, hamburger

40. SOUTH CAROLINA

Poe’s Tavern è un ristotante caratteristico sulla spiaggia che rende omaggio al poeta Edgar Allan Poe. Chiamato come una delle poesie più famose di Poe, l’Annabel Lee burger consiste in una polpetta di carne ricoperta con un tortino di granchio e una salsa di verdure fresche.

south carolina, hamburger

41. SOUTH DAKOTA

I mini hamburger di Nick’s Hamburger Shop costavano 5 centesimi ai tempi della Grande Despressione. Oggi sono venduti a 1 dollaro e 48 centesimi l’uno. Il ristorante di Brookings ha solo quattro semplici varianti: hamburger doppio o normale e cheeseburger doppio o regolare.

tennessee, hamburger

42. TENNESSEE

Situato vicino alla Vanderbilt University, Rotier’s è famoso per il suo cheeseburger di pane francese tostato. Secondo Food Network, che sostiene che il miglior hamburger del Tennessee viene da Rotier’s, il segreto del sapore sta nella vecchia griglia di 64 anni.

texas, hamburger

43. TEXAS

Il magazine Texas Monthly mette il cheeseburger di The Grape’s al numero uno tra gli hamburger texani. Il panino è composto da una polpetta di 280 grammi, bacon piccante fatto in casa, cheddar bianco del Vermont, radice di Rafano sottaceto e e maionese di Digione.

utah, hamburger

44. UTAH

Il famoso e succulento Pastrami Burger di Crown Burgers non può esser lasciato fuori da questa lista. Il Salt Lake City burger è imbottito di 180 grammi di pastrami affettato finemente, spalmato con la salsa island style – una sorta di salsa tartara – e ricoperto di pomodori, lattuga e cipolle.

vermont, hamburger

45. VERMONT

Worthy Burger ha vinto la classifica per il migliore hamburger del Vermont secondo Seven Days, un giornale locale. Oltre a servire deliziosi panini, questo Craft Beer and Burger Bar può vantare una bella selezione di formaggi locali e condimenti fatti in casa.

virginia, hamburger

46. VIRGINIA

L’offerta massiccia di hamburger basta per fiondarsi qui, ma il super popolare Melt Gourmet Cheeseburgers di Leesburg è il vero motivo, almeno secondo i frequentatori abituali. Melt Gourmet ha vinto per il migliore hamburger della contea, vanta pane freschissimo e innovativi assemblaggi, come quello con il granchio e l’hamburger Tex Mex.

washington, hamburger

47. WASHINGTON

Potremmo sostenere che il 60/40 Prime Juicy Lucy Burger di John Howie Steak ha tutte le delizie. L’hamburger è fatto con spalla di manzo di ottima qualità e arriva con il cheddar newyorchese filante e il formaggio piccante di Monterey, cipolle caramellate, pomodoro, lattuga e maionese. Il tutto in un soffice panino fatto in casa.

washington-dc, hamburger

48. WASHINGTON, D.C.

The Burger Joint segue alla lettera tutte le regole del chilometro zero e del biologico. Cuociono la carne alla griglia e ogni giorno ricevono il pane fresco da una vicina panetteria. Il loro Legend è servito con manzo essiccato, e si possono aggiungere a piacere ingredienti come il bacon affumicato con il legno di melo e l’ananas grigliato.

west-virginia, hamburger

49. WEST VIRGINIA

I residenti sono pronti a giurare che l’istituzione del loro stato è il The Fat Patty. Il famoso Born on the Bayou burger è arrostito con spezie, cipolle triturate, peperoncino, provolone, insalata e pomodoro e servito con una speciale mostarda al miele che viene spalmata sul pane.

wisconsin, hamburger

50. WISCONSIN

Il Tipsy Cow di Madison serve il delizioso Tipsy Burger, composto da una polpetta di 180 grammi, cheddar invecchiato, formaggio locale, bacon, sottaceti, cipolle e la segreta salsa alla Tipsy.

wyoming, hamburger

51. WYOMING

The Bird è un ristorantino informale a Jackson che trita direttamente la carne prima di comporre gli hamburger. I panini arrivano nell’English muffin, uno speciale pane più piatto di quello tradizionale, e gli ospiti sono incoraggiati a scegliere la cottura al sangue, per gustare meglio il sapore. Vi potrete anche divertire ordinando il “dirty @*&%”, servito con bacon, uovo fritto, formaggio americano e barbabietole sottaceto.

[Crediti | Link: Business Insider, immagine di copertina: WSJ]

Camilla Micheletti

27 Maggio 2014

commenti (15)

Accedi / Registrati e lascia un commento

  1. giovanni ha detto:

    Mancanza di argomenti ? Che so, i 51 migliori pecorini d’italia che la francia ci invidia, oppure … il Gorgonzola come alternativa allo Stilton ? O meglio … i migliori Lambrusco ? perche dubito seriamente che ci sia una marea di persone interessata a come e quanto male si cibano gli americani ………

    1. MAurizio ha detto:

      Commento ingeneroso.
      L’idea che un “piatto” banale come l’hamburger possa essere declinato in innumerevoli varianti, con variazioni “stato per stato”, mi sembra intrigante.
      Senza contare che insegna anche un po’ di umiltà culinaria, visto che di carbonare ne esistono alcune varianti, ma dubito che si arrivi a 51 …

    2. giovanni ha detto:

      Vogliamo insieme provare a contare i tipi di formaggi che attualmente si producono in Italia ? O tutti i tipi di panino con mozzarella abitualmente venduti in una piccola citta come Bologna ? Hai tempo ?

    3. Gillo ha detto:

      “I 51 migliori pecorini d’italia”
      Giovanni, forse non ha seguito il post sulle idiosincrasie, con i formaggi in prima linea e, fra questi, i pecorini :-)(si scherza eh)
      Anche sul lato hamburger americani voglio un po’ provocare:
      ma dimentichiamo che l’Italia, e specialmente certe città, è stata investita dall’isteria della moda degli hamburger, dai più popolari a quelli gourmet?
      Gli Italiani non solo conoscono poco alcune realtà gastronomiche nostrane ma non sono neanche assai interessati a conoscerle(questo è un punto su cui invito a riflettere).La puntata di Rubio a Torino ci ha fatto vedere come sta profondamente cambiando la realtà gastronomica italiana.
      E allora, il post di oggi può avere un senso se consideriamo l’hamburger, ormai, come uno dei piatti preferiti dagli italiani.
      Ciao 🙂

    4. alterx ha detto:

      Concordo in pieno, anche se non sono un fanatico degli hamburger. Guardo le foto e, in molti casi, penso che li attaccherei all’arma bianca seduta stante.
      Poi, il discorso sui 51 prodotti nostrani (formaggi, salumi&insaccati, ecc..) che non temono confronti è sacrosanto. Ma ogni tanto si deve pur trasgredire.

    5. alterx ha detto:

      Aggiungo che mi piacerebbe sbafare ADESSO, in zero secondi, l’ham del Montana (numero 26) e quello del Maryland al canguro o al bisonte (numero 20). Come minimo… 😀

    6. Paolo ha detto:

      Si si, malissimo.
      Infatti gli hamburger non hanno avuto successo nel mondo.
      Non come la cassoela almeno.

  2. noname ha detto:

    A me come logica quello che piace di più è il 35 OHIO. Mi da l’idea di essere l’unico che puoi mangiare in maniera umana, ossia addentandolo senza sporcarti tutte le mani e soprattutto senza che ti cada 3/4 di quello che c’è dentro.
    Non ho mai capito come facciano gli americani a mangiare quei panini alti 30cm.

  3. Vanni ha detto:

    In america c’è la carne in assoluto migliore del mondo. roba che la chianina o la piemontese non la vedono neanche.

    1. Paolo ha detto:

      La carne americana è fantgastica: seconda solo all’ignoranza degli italiani sulla cucina americana e la q

    2. Santo ha detto:

      Spero tanto che stai scherzando

  4. Mauro ha detto:

    Qualcuno li ha provati tutti? :O davvero?
    Siete davvero sicuri siano i migliori?

    In NC ricordo di uno buonissimo da Jack Astor, nettamente migliore di quello di Duke’s grill.
    Mangiato quello di In-&-Out, ottimo considerando che si tratta di un fast food, materia prima fresca (si vedono le macchine che pelano le patate) ed il rapporto q/P molto alto, ma dubito che in tutta la California non ci si aniente di meglio, nemmeno nei grandi ristoranti :O

    PS le polemiche sul percorino sono inutili, Dissapore ha parlato di prosciutti, mozzarelle ed altre eccellenze italiane, c’è spazio per tutti

  5. Per me a Philadelphia i migliori panini (con hamburger, pastrami, etc.) li fa The Famous 4th st. Deli. Mouth-watering (aumento della salivazione solo a ripensarci).

  6. Frank ha detto:

    Che noia Giovanni! Le persone come te sono di un’ottusità che non conosce confini! Sappiamo benissimo che il cibo italiano è di gran lunga superiore a quello americano, al tempo stesso però viviamo in un mondo globalizzato, dove si viaggia molto ed è anche più frequente rispetto al passato entrare in contatto con culture diverse dalla nostra, quindi un articolo del genere è utilissimo (oltre che molto carino ed originale). Inoltre non puoi dire che non si parli del pecorino o della pasta italiana, il web pullula e straborda di blog e articoli dedicati al cibo nostrano (anzi, direi che sono decisamente troppi). Cerca di essere un po’ più aperto, vivrai molto meglio, posso assicurartelo! Inoltre l’hamburger, così come la nostra pizza, sono ormai da considerare cibi globali, che trovi ovunque e spesso anche molto buoni. Essendo toscano posso garantirti che l’hamburger di Chianina è una discreta goduria, ottimo quanto quello che ho mangiato in America molti anni fa (dove la carne certo non manca e in molte zone fa persino concorrenza alla nostra).

«