di Carlotta Girola 22 Giugno 2015
Prova d'assaggio, hamburger vegetariani

A volte ritornano, ad esempio la mitica Prova d’assaggio (una delle rubriche che apprezzavo di più prima di scrivere per Dissapore). Non mi state a chiedere se il sapore l’ho sentito sulla punta della lingua o sul fianco a destra a 17 gradi. No, non sono una tecnologa alimentare, ma sono famosa per mangiare qualsiasi cosa, e questo ha fatto di me un palato mediamente pop.

E, facendomi bella di questa mia peculiarità papillare, eccomi a condurre i giochi per la prova d’assaggio alla cieca.

Una delle domande che mi faccio più spesso, di recente, è: dovessi concedermi un semestre sabbatico dal mio mangiar carne, cosa mi farebbe meno rimpiangere la carne? Allora, perché non iniziare cercando il miglior hamburger per vegetariani?

prova d'assaggio, hamburger vegetariani

CONTENDENTI:

Io Veg – Burger Vegetariano
Sojasun – Burger di soia classico
Natura Nuova BIO – Bistecche di soia
Findus – Veggie Burger
Valsoia – Burger vegetariani
Kio Ene – Burgers vegetali

Il test è stato svolto alla cieca. La premessa necessaria è che il voto non è stato dato in base allo spulcio delle etichette con lente d’ingrandimento, né dei loghi, ma solo e soltanto per la miglior resa finale.

prova d'assaggio hamburger lettere

prova d'assaggio, hamburger vegetariani, marche

CRITERI:

Aspetto visivo
Consistenza
Sapore

prova d'assaggio, hamburger findus

prova d'assaggio, hamburger findus aperto

#6 FINDUS VEGGIE BURGER

Confezione da 2 burgers surgelati, 250 g. INGREDIENTI: Vegetali 41% (ingredienti: mais dolce 26%, carote 25%, broccoli 24%, cipolle 14%, cavolfiori 11%), acqua, PANGRATTATO 9,5%, riso cotto, olio vegetale di colza, farina di FRUMENTO, fiocchi di patate, MOZZARELLA, amido di patate, UOVO intero in polvere, cipolla in polvere, amido di riso, sale, SENAPE in polvere, olio vegetale di oliva, pepe nero, lievito, olio vegetale di semi di girasole.

– Giudizio: sapore e consistenza davvero poco attraenti
– Packaging:
cartone dall’aspetto rassicurante con classico “baffo” rosso
– Aspetto visivo:
burger piuttosto alto con una panatura dorata
– Consistenza:
croccante all’esterno, dove forma una crosticina, dentro risulta colloso e flaccido
– Sapore:
su tutto vince il mais, il resto è poco riconoscibile e piuttosto cattivo
– Prezzo:
€ 2,89 (cadauno 1,44)
– In breve:
Capitan Findus ha perso il timone
– VOTO: 4

hamburger vegetariano sojasun

hamburger vegetariano sojasun aperto

#5: SOJASUN BURGER DI SOIA CLASSICO

Confezione da 2 burgers, 200 g. INGREDIENTI: Acqua, succo di soia 23%, proteine di soia 23%, cipolle, concentrato di pomodoro, olio di girasole, sale, zucchero, fibre di frumento (garantite senza glutine), succo concentrato di cipolle, gelificante: metilcellulosa. Prodotto confezionato in atmosfera protettiva. Soia senza OGM.

– Giudizio: un sapore che non convince, con qualcosa che “stona”
– Packaging:
cartone che riporta apporto calorico e la dicitura 100%vegetale
– Aspetto visivo:
di un colore rossastro poco rassicurante
– Consistenza:
compatta ma un po’ granulosa
– Sapore:
pungente, non convincente 
– Prezzo: 
€ 3,65 (cadauno 1,82)
– In breve:
tutto quel rosso, e non è un sanguinaccio
– VOTO: 5

prova d'assaggio, hamburger natura nuova

hamburger vegetariano natura nuova aperto

#4: NATURA NUOVA BIO BISTECCHE DI SOIA

Confezione da 2 burgers, 180 g. INGREDIENTI: Soia testurizzata idratata* 56,4%, Acqua, Cipolla*, Farina di riso*, Aromi naturali, Fibra di avena*, Glutine di frumento*, Addensante carraginina, olio di cocco, olio di semi di girasole*, addensante: gomma di guar, sale, estratto di lievito, aglio*, addensante: gomma di xanthan, spezie*. [*Da agricoltura biologica]

– Giudizio: non molto appetitoso, farinoso e dal sapore con poca personalità 
– Packaging:
cartone minimal con logo biologico UE e vaschetta in plastica
– Aspetto visivo:
piuttosto basso e lucido (pare oleoso), marrone
– Consistenza:
sotto la forchetta si sfalda, e sotto i denti si sentono alcuni “pezzettoni” più tenaci
– Sapore:  in alcuni morsi ricorda quello dei fagioli, ma non è sfizioso
– Prezzo: 
€ 3,99 (cadauno 1,99)
– In breve:
lo spirito dei pezzettoni del minestrone rivive
– VOTO: 5 1/2

hamburger, kio ene

prova d'assaggio, hamburger kio ene aperto

#3: KIO ENE BURGERS VEGETALI

Confezione da 4 burgers surgelati, 320 g. INGREDIENTI: farina di soia ristrutturata e reidratata, olio vegetale, cipolle, glutine di frumento, farina di grano tenero tipo “0”, amido di tapioca, sale, zucchero, fibra vegetale, estratto di lievito, piante aromatiche, spezie. Prodotto in uno stabilimento che utilizza uova, latte e sedano.

– Giudizio: ci avviciniamo a qualcosa di più simile alla carne, con un sapore gradevole
– Packaging:
cartone con slogan “è bello volersi bene”, che fa rima con Kio Ene
– Aspetto visivo:
colore simile all’hamburger di carne
– Consistenza: 
croccanti fuori, compatto ma non asciutto dentro
– Sapore: al primo morso è speziato e leggermente pepato, al secondo morso risulta ancora più gradevole
– Prezzo: 
€ 3,99 (cadauno 0,99)
– In breve:
spezia batte soia 1 a 0
– VOTO: 7

Prova d'assaggio, hamburger valsoia

prova d'assaggio, hamburger valsoia aperto

#2: VALSOIA BURGER VEGETARIANI

Confezione da 2 burgers surgelati, 150 g. INGREDIENTI: Proteine di soia reidratate (55%), proteine di frumento reidratate (13%), acqua, oli vegetali (girasole e colza in proporzioni variabili), cipolla, bianco d’uovo in polvere, sale, amido di patate, destrosio, cipolla in polvere, aglio in polvere, fibra di pisello, estratto di lievito, proteine di frumento idrolizzate, estratto di malto d’orzo, stabilizzanti: farina di semi di guar – sodio alginato, maltodestrine, spezie, aromi.

– Giudizio: un hamburger per vegetariani convincente, anche perchè finalmente c’è da masticare
– Packaging:
cartone con immagine allettante
– Aspetto visivo:
a occhio nudo vi sfido a distinguerlo da un qualsiasi hamburger di carne
– Consistenza:
compatto e sodo
– Sapore: buono, saporito e meno asciutto di quanto appaia
– Prezzo: 
€ 2,99 (cadauno 1,49)
– In breve:
soia batte CSM (carne separata meccanicamente)
– VOTO: 7 1/2

prova d'assaggio, hamburger vegetariano ioveg

prova d'assaggio, hamburger vegetariano, io veg aperto

#1: IO VEG BURGER VEGETARIANO

Confezione da 2 burgers, 150 g. INGREDIENTI: Acqua, semi di soia (20%), cipolla, olio di colza, albume d’uovo, proteine del grano, fecola di patate, salsa di soia, estratto di lievito, sedano, zucchero di canna, sale, addensante (alginato di sodio, gomma di guar), malto torrefatto.

– Giudizio: semplicemente il più buono eletto all’unanimità
– Packaging:
vaschetta in plastica e film di copertura trasparente (sull’onda “vedi quello che compri”)
– Aspetto visivo:
molto simile ad un vero burger, con scanalature ondulate sul dorso e dal colore “vivo”
– Consistenza:
abbastanza compatto e sodo, al taglio un po’ filaccioso
– Sapore: si sente persino il tocco di senape, e nel complesso è un sapore buono. Decisamente meglio di alcuni hamburger di carne. 
– Prezzo: 
€ 3,25 (cadauno 1,62)
– In breve:
il migliore
– VOTO: 8

hamburger vegetariano

COSE IMPARATE DA QUESTA PROVA D’ASSAGGIO

Chi è un carnivoro impenitente, oggi ha imparato che alcune versioni veg dell’hamburger si sono rivelate di tutto rispetto come variante.

Chi andava cercando il sapore della carne senza carne, ha capito che la soia è un buon alleato, ma che comunque la carne è e resta un’altra cosa, quindi è inutile ostinarsi.

Chi credeva che gli hamburger per vegetariani fossero tutti uguali, si è ricreduto. Abbiamo anche imparato che il BIO costa di più anche nel campo veg, ma non certo perché è il più buono.