di Massimo Bernardi 11 Gennaio 2010

I supplì di RomaEravamo pronti a liquidare l’articolo sui supplì (“lo street-food alla romana”) scritto da Maria Laura Rodotà sabato scorso sul Corriere con luogocomunismi quali “se di cibo possono parlare tutti che almeno non si addentrino nel ginepraio delle top-ten”. Pregiudizi. Ci siamo ricreduti.

L’idea che il supplì sia un’istituzione profondamente romana è vera, “a Roma è più facile comprare un supplì che un pacchetto di sigarette”. E indubbiamente, una caccia al perfetto supplì è un bel modo di girare la città.

Della top ten compilata dal Corriere diteci voi: vi sembrano questi i 10 migliori spacciatori di piacere romano? Sono proprio questi 10 luoghi che possiedono lo status amichevole e molto romano di tempio del supplì? E soprattutto, il supplì romano, rampollo della squisitezza passata alla storia come arancino sisicliano, “un tenero involucro di riso pastellato” contenente un ripieno di piselli e carne al sugo, è ROSSO o BIANCO?
Ecco la top ten del Corriere.

1 – Franchi, via Cola di Rienzo 200, tel. 06 68.74.651
2 – Volpetti, via Marmorata 47, tel. 06 57.42.352
3 – Frontoni, via.le Trastevere 52, tel. 06 58.12.436
4 – Panattoni, via.le Trastevere 53, tel. 06 58.00.09.19
5 – Mondi, via Flaminia vecchia 468, tel. 06 33.36.466
6 – Euclide, via Flaminia nuova km 8.2, tel. 06 33.39.027
7 – Al peperoncino, via Ostiense 369, tel. 06 54.10.192
8 – La casa del supplì, p.zza Re di Roma 20, tel. 06 70.49.14.09
9 – ‘Gusto, p.zza Augusto Imperatore 9, tel. 06 32.26.273
10 – Simposio di Costantini, p.zza Cavour 16, tel. 06 32.03.575

Immagine: Anice e Cannella.