di Massimo Bernardi 6 Dicembre 2012
donna, piatto forchetta e coltello

“Ci aspettiamo dalle rockstar –molte delle quali hanno passato la vita a scrivere strofe che descrivono con eloquenza la ricchezza dell’esperienza umana– che pronuncino perle di grande saggezza prima di uscire definitivamente di scena”. Lo ha scritto il Guardian questa settimana, elencando poi le ultime parole famose di alcune stelle del rock (apprese chissà come), non senza avvisarci che, come per qualche disco venuto male, anche nelle occasioni meno procrastinabili capita di essere poco ispirati.

Bo Diddley: “Sto per andare in paradiso! Sto tornando a casa”.
Amy Winehouse (su Twitter): “Oinka Oinka Oinka why you awake” (intraducibile?).
Terry Kath (chitarrista dei Chicago, morto per una ferita da arma da fuoco che si era provocato giocando alla roulette russa): “Non preoccupatevi – non è carica, vedete?”
Michael Jackson: “Vorrei avere del latte. Per piacere, datemene ancora”.
Kurt Cobain: “Non c’è più passione in me, quindi ricordatevi, è meglio bruciare che andarsene lentamente. Pace, amore, empatia”.
Barry White (alla sua infermiera): “Lasciami solo, sto bene”.
George Harrison: “Ama qualcun altro”.
Bob Marley: “I soldi non possono comprare la vita”.
Bing Crosby: “E’ stata una grande partita di golf, amici!”.
Marvin Gaye: “Mio padre mi odia e non tornerò mai più indietro”.
“Dimebag” Darrell Abbott (gli hanno sparato mentre era su un palco in Ohio): “Van Halen!”.
Whitney Houston: “Sto per andarmene e vedere Gesù”.
Jimi Hendrix: “Ho proprio bisogno di aiuto, amico”.
James Brown: “Stanotte vado via”.

Da qualche minuto nei nostri profili Facebook e Twitter (non riusciremo mai a disintoccarci) abbiamo chiesto:

“Si dà il caso che voi siate foodie, o gastrofanatici o quel che l’è. Ecco, ci dite quali sono, in punto di morte, le ultime parole che pronucereste? Siete gourmet, non dimenticatelo”.

Queste le prime risposte ricevute, vi avanzano perle di saggezza?

Sonia Piscicelli: “Mi raccomando il forno crematorio funzione statica sopra e sotto, niente grill, ultima mezz’ora in fessura”.
Valerio M. Visintin: “Finalmente un po’ di dieta”.
Riccardo Impallomeni: “Voglio essere cremolato”.
Federica Cacciatore: “Ecco… servitemi calda”.
Daniele Liurni: “Nella matriciana ci va la pancetta. Meglio che muoia uno di loro, che uno di noi”.
Adriana Zanetti: “La vita è troppo corta per mangiare e bere male”.
Mario Martinoli: “Togliete al Sorriso anche la seconda stella”.
Samuele Bravi: “Viva il foie gras”.
Gianfranco Lo Cascio: “This is Barbecue”.
Michele Perinotti: “Siate BUONI con tutti”.
FrancescaSlow: “Datemi una bionoc!”
Mpralormo: “Bonet”.
Carlo Betti: “Porchetta troia questa vita, anche se incotechita, mi sfagiola ancora”.

[Crediti | Link: Guardian, immagine: Jezebel]