di Giorgia Cannarella 13 Dicembre 2013
Bake Off Liveblog

Ore 20:48 | Una volta, quando ero giovane e saltavo i fossi per la lunga, la mia idea di venerdì sera “eccitante” era andare in discoteca, bere quattro un Coca e rum, e ballare insieme a un ragazzo con molto gel nei capelli.

Ore 20:51 | Ora la mia idea di venerdì sera “eccitante” è stare sul divano a guardare Bake Off, con una ciotola di biscottini a fianco.

Ore 20:52 | I biscottini però sono glassati alla Sambuca, vale lo stesso?

Ore 20:54 | E dico eccitante perché questa sera ci saranno ben due eliminati. DUE! Si accettano scommesse.

Ore 20:58 | Io punto su Marilena. Se vinco, mi aspetto una Sacher firmata Knam a casa. Se perdo, me l’aspetto lo stesso, come premio consolazione.

Ore 20:59 | Sì, non è una scommessa equa. D’altronde, il mondo raramente lo è.

Ore 21:01 | Ma potremmo farne altre, di scommesse. Ernst Knam lancerà il suo primo piatto? Clelia D’Onofrio dirà una parolaccia? Benedetta Parodi darà un consiglio di cucina?

Ore 21:03 | Una di queste possibilità mi spaventa più delle altre. Indovinate quale.

Ore 21:06 | Nel frattempo, proseguono le rivelazioni a Vanity Fair dei concorrenti eliminati. Elena, la sciura-non-sciura, ha affermato di essersi autosabotata. “Ho preferito che andassero avanti i giovani. Io lì, mi sentivo fuori posto”.

Ore 21:08 | “Mi sono autosabotata” diventerà la mia scusa preferita.

Ore 21:12 | Ma davvero anche oggi ripetono che Emanuele è “il manager rampante con un neurone in più“?

Ore 21:14 | “Errare è umano, ma in pasticceria è PROIBITO” avverte Clelia. “Non abbattetevi, però” cinguetta Benedetta.

Ore 21:16 | La sfida di oggi è la torta mimosa. “Io venco dalla Cermania, e lì la perfezione è un must” avverte minaccioso Knam. Ufficialmente aperta la sfida degli stereotipi teutonici.

Ore 21:18 | Pan di spagna soffice e tagliato dritto, crema morbida e profumata, quadratini perfetti. Questi i segreti della torta mimosa secondo Knam. Giorgio non è spaventato, perché è “la prima torta che ho fatto nella mia vita”. Che infanzia difficile deve aver avuto.

Ore 21:20 | “La nota creativa della mia mimosa è la classicità” afferma Emanuele spiegando ai giudici la sua mimosa con crema al limone e limoncello. Clelia, quello sulla tua faccia è un gigantesco WTF. Poi ti spiego cos’è.

Ore 21:26 |  La mimosa di Giorgio ha crema al limone e bagna all’ananas. Quella di Elisa i fiori di pasta di zucchero. Yawn. La cosa più eccitante di questa prova sono i grumi nella crema.

Ore 21:27 | Ma Emanuele è pagato a provvigioni per dire cose fastidiose come “Io di solito combatto per vincere”?

Ore 21:31 | La mimosa di Lucia con albicocche e pistacchi piace molto a Clelia, ma non a Knam. Le monoporzioni di Madalina con crema di liquore alle erbe, zafferano e frutti di bosco, vengono bocciate. Lei piange disperata, e pensa a sua figlia, “l’unica cosa a cui penso in questi momenti”. Una Caporetto, questa puntata.

Ore 21:33 | La mimosa di Elisa invece è perfetta. Ma perché ogni volta che compare in scena devono mettere una musichetta leziosa?

Ore 21:38 | Momento della sfida tecnica: la Red Velvet Cake. Quella roba rosso fuoco che si vede nelle vetrine delle cupcaketterie? Ma che, davvero?

Ore 21:40 | Ora Clelia deve assaggiare la Red Velvet di Knam. Che lavoro difficile, il suo. Burro e formaggio fresco con aggiunta di yogurt, lamponi per dare freschezza e acidità, tre strati intervallati di crema.

1213_213927_BakeOffItalia-586x329

Ore 21:41 | Che lavoro difficile, ripeto.

Ore 21:43 | Il segreto della Red Velvet è raffreddare il pan di spagna altrimenti “la crema va ciù e la torta sviene”. Ora tutti a occhi aperti per vedere quali torte sverranno per prime. Di sicuro non quella di Marilena, per cui la Red Velvet è un cavallo di battaglia.

Ore 21:45 | Io, comunque, farei notare la mancanza della sciura Elena. Nessuno che rovescia oggetti o fa cadere torte per terra.

Ore 21:46 | Come non detto! Le torte di Lucia che Madalina iniziano a strabordare dalla teglia.

1213_214607_BakeOffItalia-586x329

Ore 21:50| Non vedevo scene simili dai tempi di Blob Il Fluido che Uccide. Nel frattempo, Marilena è l’unica che non ha problemi di cottura con la sua torta. Cerca di dissimulare la sua aria compiaciuta, ma non le riesce troppo bene.

1213_215041_BakeOffItalia-586x329

Ore 21:56 | La Red Velvet di Emanuele è esteticamente imbarazzante, ma buona da mangiare. Quella di Marilena, invece, è bella da vedere ma indietro di cottura. Si sente la mancanza, comunque, dell’espressione mappazzone: “asciutta”, “spugnosa”, “difficile da masticare” non rendono altrettanto bene.

Ore 21:57 | La Red Velvet migliore è quella di Elisa, la peggiore quella di Lucia. Ora, però, è il momento della doppia eliminazione.

Ore 22:00 | Ed Elisa si conferma anche la migliore della puntata. Bis di musichette leziose.

Ore 22:01 | Ad uscire sono Marilena e Giorgio. Per qualche imperscrutabile ragione, Lucia lo abbraccia piangendo e dicendo “Capitano mio capitano”. Marilena ha aiutato tutti a fare la Red Velvet, e alla fine è stata eliminata. Se dovessimo trarre una lezione di vita da questa puntata, non sarebbe molto incoraggiante.