di Adriano Aiello 2 Giugno 2014
Parigi, McDonalds no logo

Il problema di quando hai delle certezze è la tendenza di qualcuno a minartele ogni due minuti netti. Specie se lo fa per trasformarsi nel suo opposto. Tipo Mc Donald’s. Per me è pacifico che sia la catena del junk food economico e globalizzato.

[Breve inciso] Con questo non condivido lo snobismo degli amici che si stupiscono di chi entra da McDonald’s per mangiare e non come loro solo per andare alla toilette [Fine breve inciso].

Mi urtica il giusto questa ossessione di legittimarsi come il portavoce del cibo sano, buono e giusto.

parigi, mcdonald's, no logo, semaforo

Di cosa parlo? Dell’epica impresa affidata all’agenzia francese TBWA a cui è stato chiesto di dare una ripulita all’immagine del brand (almeno in Francia, dove si sa, l’autostima è a livelli inarrivabili) eliminando lo sfondo rosso e la mitica M gialla.

La logica in termini di marketing è di rendere il concept meno brand e più prodotto. Detto in italiano si tratta di spostare l’attenzione sulla proposta gastronomica per eliminare il pregiudizio, grande ostacolo moderno al colosso americano.

Sicuri che trattasi di solo pregiudizio?

Parigi, McDonalds no logo

Iconograficamente niente più logo e il solito claim I’m Lovin it, ma solo l’immagine stilizzata di crocchette, cheeseburger ed esaltanti abbinamenti a prodotti del territorio. E ovviamente locali più green, sia nei materiali che nell’aspetto, oltre che a cose che in Italia conosciamo bene, come le collaborazioni con con nomi dell’alta gastronomia e l’uso dei vari Parmigiano Reggiano, Consorzio carne chianina e piemontese, etc.

Non vi basta? Aggiungiamo abbinamenti più sani nel meal per bambini con frutta e yogurt, le insalatone. Indifendibili quelle, dai.

Parigi, McDonalds, cartello

La cosa divertente è che per svincolare la catena dal dominio del marketing ci si affida al marketing, mica al vero cambio dell’offerta, quindi ritroverete i soliti prodotti sotto una nuova coltre green e sana.

La domanda oltre che (come sempre) spontanea a questo punto è automatica: ma qualcuno ci crede ancora?

O meglio, a qualcuno interessa questa ripulita che un giorno sì, uno no quelli di Mc Donald’s decidono di darsi. Chi vogliono conquistare? Nuovi giovani, nuove famiglie, nuovi poveri o nuovi hipster?

[Crediti | Link: Ninjamarketing]

1