di Giorgia Cannarella 23 Gennaio 2014
Nenuco won't eat, bambola

Nenuco ha una testolina calva e gli occhioni blu.
Nenuco ha un vestitino a righe e un bavaglino con le farfalle.
Ma a rendere Nenuco una bambola speciale è quello che fa. O meglio, quello che non fa: mangiare.

Ecco cosa devi fare infatti con Nenuco Won’t Eat (nome completo):

1) premile un cucchiaino contro le labbra
2) il cucchiaino attiva un interruttore
3) la bambola chiude le labbra e scuote la testa in gesto di diniego

La capricciosa bambolina è appena arrivata sugli scaffali del Regno Unito, il nostro sarà anche un mondo di mitomani, ma… è divampata la polemica.

Da una parte i produttori, che sostengono che imboccare a forza la bambola servirà a far capire  “le frustrazioni della vita materna e quanto sia importante mangiare correttamente”. Insomma, bambini: giocate con Nenuco, così capirete come si sente vostra mamma la prossima volta che rifiutate di mangiare la bietola.

Dall’altra il resto del mondo che pensa che la bambola invii un messaggio nocivo. Qualcosa del tipo: hey piccolo, rifiutare la pappa è normale. Anzi, rifiutare la pappa va bene. E c’è chi arriva a descrivere Nenuco come la bambola anoressica collegandola all’insorgenza di disturbi alimentari. Un esempio negativo quindi, che rende il rifiuto del cibo quasi divertente.

L’azienda produttrice in Italia non l’ha ancora distribuita, ma portiamoci avanti col lavoro: forse non è il caso di comprarla.

[Crediti | Link: La Stampa | Immagini: dailymail.co.uk]