di Valentina Campus 22 Agosto 2015
pomodori, supermarket

Come potete dare un senso ai pomodori comprati al supermercato e smettere di ritenerli il niente insapore? Basta occhi sgranati. Basta pieghe agli angoli della bocca. Basta espressioni di disgusto.

Salvare il sapore dei pomodori che declina nel passaggio dal campo allo scaffale del supermercato, specie dopo lunghi viaggi, non solo sembra essere possibile, ma grazie ai risultati di uno studio americano anche incredibilmente semplice: un tuffo veloce nell’acqua calda e via.

In un mondo ideale i pomodori andrebbero raccolti maturi e venduti subito, nella realtà sappiamo che vengono spesso stoccati e poi spediti lontano.

pomodori

Come se non bastasse, i coltivatori li raccolgono quando ancora non sono maturi, in questo modo evitano che lo diventino troppo prima di raggiungere i supermercati.

Infine, si usa un gas per avviare la maturazione dopo che i pomodori sono stati conservati a basse temperature.  

Ma il freddo rovina il sapore.

Lo sapete bene voi iscritti al fan club dei pomodori che mai e poi mai li conservereste in frigorifero.

Il problema è che la conservazione a basse temperature dei pomodori arresta la produzione di ossigeno, azoto, chetoni, alcoli, aldeidi e delle 13 componenti aromatiche che influiscono sulla formazione del sapore. 

pomodori, acqua calda

Ora però, lo studio americano coordinato dal Dott. Jinhe Bai, ha scoperto che immergendo i pomodori in acqua calda questo il processo di decadimento del sapore può essere evitato.

Il test, condotto in Florida, dimostra che i pomodori raccolti ancora acerbi, immersi in acqua a 51,6 gradi per 5 minuti e successivamente lasciati raffreddare a temperatura ambiente, sono ricchi di aromi anche dopo le fasi a bassa temperatura.

Questo perché l’alta temperatura stimola la proliferazione e la concentrazione di componenti aromatici, anche se seguita da un drastico raffreddamento.

La soluzione alternativa?

Acquistare ottimi pomodori maturati al sole, raccolti e venduti nei mercati contadini o direttamente in azienda dai produttori. Ma se questo non è possibile e comprate i pomodori al supermercato evitate di conservarli in frigorifero, nella speranza che grazie ai risultati di questo studio americano, siano stati immersi nell’acqua calda prima di subire il raffreddamento.

[crediti: Dissapore, Qz, infografiche: Valentina Campus]