di Carlotta Girola 12 Dicembre 2014
Lido 84, Gardone Riviera

Arriverà il 31 dicembre con il menu di capodanno anche stavolta, statene certi, e anche il trenino con Brasil alla televisione, le lenticchie un po’ scotte e tutto l’allegato di festa a tutti i costi che la socialità forzosa ci impone tutti gli anni. Ma esiste anche un modo diverso per santificare la festa obbligata e, manco a dirlo, è quello di darsi al buon cibo senza remore, per concedersi, potendoselo permettere, un lusso da veglione stellato.

Quale migliore occasione ha l’impenitente buongustaio per provare i 27 nuovi ristoranti stellati dalla Guida Michelin (meno uno visto che Le Tre Lune ha chiuso poco dopo l’uscita della guida rossa), una buona alternativa al ristorante sotto casa che propone il solito menu da Capodanno con conseguente gonfiatura dei prezzi per l’occorrenza festiva.

Se proprio dobbiamo concederci qualcosa di speciale, io dico, che ne valga davvero la pena.

Aroma (Roma)

Aroma, Roma, terrazza coperta

Hugo cocktail
Carpaccio di capesante allo zenzero con punte di asparagi e germogli di crescione
Terrina di foie gras su crumble, acqua di rosmarino e gel al latte di mandorla
Tagliolini al nero fatti in casa con crudo di gamberi, bottarga e sedano croccante
Ravioli ripieni con riso al tartufo bianco pregiato su crema di radicchio e clorofilla al prezzemolo.
Medaglioni di astice blu, vellutata di lemon grass e perle di caviale “Beluga”
Duetto di pompelmo rosa a melograno

Costo: 750 euro (così c’é scritto sul sito, ma nello stesso menu che mi hanno spedito non viene menzionato il prezzo).

Il Bavaglino (Terrasini)

Giuseppe Costa, chef de Il Bavaglino

Spuma di patate, salmone affumicato e ricci di mare
Cappesante scottate, bieta, burrata e pane di Castelvetrano
Risotto foie gras e tartufo bianco
Tortellini in brodetto di scampi e cime di rapa
Ricciola in crosta di pane, insalatina di carciofi e limone
Petto d’anatra caramellato alla carruba, porcini e patate viola
Crema di litchi
Zuppetta di rabarbaro sfince al frutto della passione, meringa e caviale

Costo: 73,80 euro vini esclusi

Del Cambio (Torino)

Dal Cambio - Torino

Peperone e acciuga
Insalata di gamberi, puntarelle, tuorlo d’uovo e mascarpone di capra
Noci di capesante alla piastra, latte di mandorla affumicato e caviale
Baccalà al wasabi e verza all’aceto di mele
Capriolo, fegato grasso e tartufo
Ravioli al latte, cavolfiore e tartufo
Mezzo astice, rape bianche e capperi al rafano
Scaloppina di vitello al peperone rosso
Musetto di maiale e lenticchie
Semifreddo al panettone

Costo: 220 euro vini esclusi

Feva (Castelfranco Veneto)

Feva ristorante, interni

Taco Biancoperla con ricotta di Bufala e Caviale del Sile
Ostrica al Nero
Soufflé di Camembert e Tartufo Bianco d’Alba
Scampi scottadito, pesto di Alghe, Anguilla al fumo, Puntarelle e Crème Fraîche
Foie Gras d’Oca al Raboso e Sabbia d’Inverno
Risotto di Baccalà, crudo di Cannocchie, Broccolo di Creazzo, Kumquat
Gnocchi di Lenticchie e Cotechino, Tè nero al Rafano
Controfiletto di Capriolo alla Quinoa soffiata, Tartufo Nero, purea di Topinambur,
Radicchio di Treviso
HEY MAPO
Panettone in Centro Sala, salsa di Mandorle, gelato al Mou

Costo: 90 euro vini esclusi

President (Pompei) 

Ristorante President, Pompei, veranda

Lo chef Paolo Gramaglia mi ha raccontato che é giá tutto sold out, per somma gioia dello staff al quale la nuova stella ha portato fortuna. Chi vuole può ancora trovare posto per il primo dell’anno, ma intanto ci siamo persi questo:

Tartar di finocchi di Schito con ostriche e  straccetti di bufalo
Il raviolo e la minestra “Maritata Napoletana”
Astice ubriacata al Fiano di Avellino
“Le capesante in Autunno” (Capesante cotte alla plancia e glassate al burro salato, salsa  di porcini, tartufo Irpino e aria di parmigiano)
“Il pacchero” (Paccheri in trafila di bronzo, serviti con soutè di vongole veraci, salsa broccoli friarielli, gamberi rossi crudi e  limone candito)
Risotto alla Zarina (Risotto con scampi e champagne, spuma di salmone e caviale beluga)
“Bianco su Bianco” (La spigola cotta lentamente in olio extravergine di oliva su vellutata di cavolfiori e pomodorini confit)
Predessert
Assoluto di melone di Natale
La Cassata “Oplontis”
Piccola pasticceria della tradizione Napoletana (Pastierine, Cassate, Roccocó)

Costo 140 euro

Il Tino (Lido di Ostia)

Il tino di Ostia, interni

Entree: Gambero rosso, aceto balsamico tradizionale 18 anni e menta
Ostriche “Tsarkaya”, estrazione di germogli di grano e passion fruit
King crab, maionese, basilico e mandarino
Agnolotto alla cicoria di campo, con scampi e brodo di prosciutto
Tagliolini al tartufo bianco e rosso d’uovo
Zuppa di Plinio: pesce e profumi di pineta
Creme brulee al foie gras e sorbetto al Souternes
Pandoro versione 2.0
Cotechino e lenticchie

Costo: 140 euro

I Pupi (Bagheria)

Ristorante I Pupi, Bagheria, interni

Anche qui il veglione non è diverso dal menu à la carte di tutti i giorni, oltre ai menu degustazione da 3, 7 e 9 portate proposti direttamente dallo chef.

Il Saraceno (Cavernago)

Il Saraceno, Cavernago

Gomitolo di scampo, salsa giardiniera e liquirizia
Perla di gambero rosso, burrata, consommè di vongole veraci e zenzero
Polpo arrosto, morbido di cavolfiore, pistacchi di Bronte
Spaghettone selezione Mancini Aragosta e lime
Spigola di lenza, cotto e crudo di carciofi
Cheesecake ai frutti d’inverno
AgruAMATA

Silene (Seggiano)

Silene ristorante, Seggiano

Il menu del mitico veglione si sta componendo proprio in questi giorni.  Da tenere d’occhio.

La Bottega del Buon Caffè (Firenze)

La bottega del caffè. Firenze

Aperitivo di benvenuto con fantasia di…
Capesante, purea di finocchi al levistico e nasturzio
Fegatini di piccione, pan brioche, quinoa e pere cotogne
Caciucco Invernale
Mezzelune ripiene di cozze e vongole, crema di zolfini e pomodori confit
Aragosta, scampi e gamberi rossi di Sicilia in due preparazioni
Il maialino e le radici di bosco
Il soufflé della Bottega
Piccola pasticceria
Dopo la mezzanotte, il nostro zampone e lenticchie

Costo: 150 euro (vini esclusi), 200 con i vini

La Torre (Tavarnelle Val di Pesa) 

La Torre, Tavernelle Val di Pesa

Aperitivo di Benvenuto con golosità calde e fredde a The Bar con musica di accompagnamento.
Capesante in crosta di riso soffiato con salsa guacamole, crema di zucca e zenzero e cialda di barbabietola
Astice blù cotto in olio, soffice di patate, crumble di pane nero emulsione al dragoncello
Tortelli ripieni di mazzancolle con ragout di moscardini e carciofi croccanti
Scaloppa di Rombo in padella, marmellata di limone, popcorn di amaranto e puntarelle
Filetto di vitello marinato cotto al rosa, con cipollotto fondente, purea di sedano rapa,
salsa al ribes e insalatina croccante
Cioccolattissimo (sfera di cioccolato fondente ripiena di gelato alla Gianduia e salsa calda al cioccolato)
A mezzanotte verrà servito cotechino toscano con lenticchie
Acqua minerale, caffè e biscottini, bottiglia di Spumante per brindare alla mezzanotte

Costo: 210 euro

Locanda di Orta (Orta San Giulio)

Locanda di Orta San Giulio

Crudo di fassone Piemontese, salsa di ostriche e caviale
Flûte Champagne Bonnet-Gilmert Blanc de Blancs Grand Cru
Capasanta scottata, tartare di barbabietola, olio e zenzero
Zuppetta di cachi, scaloppa di foie gras e spezzatino tiepido d’astice
Risotto Carnaroli “Az. Agr. S. Rocco”, gamberi, lime e timo … schiuma al Martini Dry
Trancio di gallinella, tortino di topinambur, filone di vitello e sugo d’arrosto
Suprema di piccione arrostita, coscetta croccante e uva bianca
Dessert della Locanda

Costo: 130 euro bevande escluse

Macelleria Damini (Arzignano)

Damini & Affini, ristorante

Il 31 la macelleria sarà aperta fino alle 20, ma se proprio non volete rinunciarci potete ordinare il vostro cenone d’asporto e mangiarlo davanti al camino di casa vostra. Magari anche spacciandolo per vostro…

Anguilla in carpione e schüttelbrot con baccalà mantecato
Terrina di foie gras con pan brioche e mostarda di anguria bianca
Galletta di riso, zucca, provola affumicata e noci
Tortellini in brodo speziato
Bollito misto con pearà
Panettone artigianale con lievito madre e crema allo zabaione

Costo: 55 euro per il menu d’asporto

Lido 84 (Gardone Riviera) 

Lido 84, Gardone Riviera

Stuzzichini del Lido
Patata, Panna Acida e Caviale
Spaghetti con Anemoni di Mare
Zuppetta di Astice, Tartufi di Mare e Capolini di Campo
Cotechino al Cucchiaio con Fagioli Risina di Spello in Rosso
Cannoncino ‘King Size” doppia sfoglia, al Ciocciolato e Vaniglia
Piccola Pasticceria

Costo: 100 euro, bevande escluse

Stazione di Posta (Roma)

Stazione di Posta, Roma, ristorante

Aperitivo di benvenuto
Gambero, mozzarella, ravanelli e moscato

Aragosta, maionese, ‘nduja e cavolo
Ravioli di Taleggio, castagne, fieno e nocciola
Rigatone alla puttanesca di mare
Anatra, lenticchie, miso e liquirizia
Piccola pasticceria
Pandoro
Sambuca e caffè
Cotechino

Costo: 240 euro vini inclusi

Umami (Bormio)

Umami ristorante a Bormio

Insalata russa, con interpretazione dei formaggi della Valtellina fiori e colori
Baccalà alla pizzaiola
Ostriche marinate al karkadè con caviale di olive nere e insalatina
Cavatelli bianchi e neri con gamberi rossi e alghe di mare
Cappelletti con stufato di cipolla dolce e agnello,salsa al pecorino e nocciole
Piccione in due cotture,con lardo ,sedano rapa e mela verde
Pre dessert
Dessert UMAMI
Caffé e piccola pasticceria
Dopo la mezzanotte:
Cotechino e lenticchie, e panettone artigianale

Costo:150 euro

Winter Garden (Firenze)

Winter Garden by Caino

Code di scampi, emulsione di Champagne e patate viola
Terrina di fegato grasso d’oca ed uva fragola, frutta secca, crema di pan brioche ed aceto balsamico
Risotto al tartufo bianco
Tortello di cinta senese in brodetto di castagne e cappone
Il Manzo di Rapa
Filetto di manzo e guancia brasata, sedano rapa e cima di rapa
Cannoli di cioccolato e pistacchi, gelato di caramello salato, corbezzolo, nocciole, uva e datteri

Costo: 250 euro vini inclusi

Sarri (Imperia)

Ristorante Sarri, Imperia

Ancora al vaglio dello chef il menu per l’ultima cena del 2014.

Iyo (Milano)

Iyo a Milano

Come tutti gli anni, il primo stellato fusion d’Italia propone la sua carta classica, senza obbligare nessuno ad una scelta imposta.

L’Imbuto (Lucca)

L'imbuto a Lucca

Lo chef Cristiano Tomei non ha un menu scritto normalmente, figuriamoci a Capodanno. Ma, anche quando gli chiediamo qualche piccola anticipazione per la cena del 31 dicembre, ipotizzando in carta qualche corteccia di albero di Natale, lui assicura che di certo non mancheranno tanto amore e tanti baci per tutti i clienti.

Gli stellati che se ne vanno a festeggiare

Berton a Milano chiude dopo il pranzo di Natale e riapre il 7 gennaio.
Mammà a Capri fa lunghe vacanze e riapre ad aprile 2015.
Con La Gallina di Gavi ci si rivede dal 19 marzo. Ad aprile riaprono anche il Relais Blu a Massa Lubrense e il Flauto di Pan a Ravello. Chiuso anche Il Cappero di Vulcano.

[Crediti | Link: Dissapore, immagini: artumagazine, insulareport, ruinartnetwork, my slow burning life, civico quattro, cibando]

1