di Adriano Aiello 28 Maggio 2013
scilipoti ogm

Attenzione gente, anzi “cari amici” (cit.), questo è un video didattico di grande importanza! Trattasi di un documento dall’estremo valore antropologico. Anzi di un manifesto pornografico dello scollamento tra politica e realtà, studio e improvvisazione, dignità e sfacciatagine.

Trattasi dell’Onorevole Domenico Scilipoti in piena trans interpretativa trasbergeriana che si accalora sul tema OGM (di prima, seconda e terza generazione, tutti senza diritto al voto…) e arriva a conclusioni drastiche e chiaramente confuse.

Tipo “molte volte noi usiamo delle patate che sono state modificate con geni di pollo”. Magari è vero, ma detto così fa un po’ ridere.

Bisogna ammettere che al netto di un italiano non esattamente virtuoso – per inflessione e sintassi eversiva – e di una premessa dadaista, la prosa scilipotiana mostra un appeal trascinante, con quell’incedere epico e lo straordinario climax apocalittico sui rischi di morte.

Peccato per l’uso di alcune diciture che deconcentrano e forniscono immagini irricevibili come “vengo e mi spiego” e peccato anche che il video ci lasci privi del finale, corrosi da quel sentimento amaro che tutti noi proviamo quando la suocera ci interrompe la gang bang settimanale per invitarci a cena.

Ma soprattutto a sentire il diversamente statista si ha quella sensazione istintuale che si manifesta sin dalla giovane età di fronte all’amico “cazzaro”.

Quella per cui non serve essere un esperto in materia per maturare la riflessione “mi sa che me stai a raccontà na marea de fregnacce”.

Visto che è un sentimento diffuso e mi pare impossibile non commentare con ulteriori iperboli, scherno e abuso di sarcasmo, propongo una classifica dei 5 migliori commenti che il video si è beccato sul tubo. Attendendo i vostri naturalmente.

1. Se Scilipoti fosse un OGM ibridato con geni di pollo non direbbe tutte queste stupidaggini. Secondo me i geni li hanno presi da un’ ameba…

2. Fantastico quando parla di membrana cellulare, la cui alterazione è il primo passo verso la degenerazione neoplastica. Un luminare assoluto.

3. Temo il ritorno del temutissimo ragno-patata.

4. Quanta ignoranza… mai sentite cosi tante cazzate in 6 minuti.

5. Mi sanguinano le orecchie.

[Crediti | Link: Enoiche Illusioni]