di Massimo Bernardi 13 Aprile 2010

A) La colazione. B) La colazione? A) Il mio pasto prediletto. B) Non la faccio. A) No, ma perché? B) Lavoro, IO. Un biscotto e via. A) No, dai, veramente, la colazione. Caffelatte bollente, pane abrustolito e marmellate fai-da-te. B) Al massimo cornetto e cappuccino la domenica in pasticceria. A) Toglietemi tutto ma non la colazione, domenica uova e pancetta, all’inglese. B) Non capisco, sul serio. Ho provato con i cereali ammollo nel latte. Smesso subito. A) E la colazione vista mare in albergo? B) Vabbeh, se ti piace la colazione in albergo, allora.

Dialoghi immaginari a parte, voi e la colazione vi prendete? A quale scuola di pensiero siete iscritti, casa o bar? E soprattutto, cosa mangiate? Lasciate che il profumo del cappuccino entri prepotentemente dentro le vostre narici? O preferite il salato? Succhi, yogurt, cereali? Orsù, diteci tutto.

[Immagine: Flickr/Bowhaus]