di Giovanni Puglisi 26 Ottobre 2020
Luppolo station

Il nuovo DPCM è (triste) realtà, e tra le attività poste maggiormente a rischio dalla chiusura anticipata alle 18 si contano, naturalmente, quelle legate alla somministrazione di alcolici, che almeno qui in Italia sono legate a una cultura del consumo serale. I nostri cari pub di birra artigianale, per farvela breve, a questo giro rischiano di fare il botto. Persino in una città come Roma, dove le belle spine, spesso accompagnate da distinti manicaretti, sono innumerevoli. Dunque, andiamoci a pranzo.

Per allietare le vostre giornate nonostante tutto e dare il nostro contributo a quella che sarà una resistenza gastronomica, specialmente per chi ha scelto la strada dell’indipendenza, abbiamo redatto una lista di (ottimi) pub di Roma aperti a pranzo, tra locali che a poche ore dal Decreto hanno scelto di rivedere orari e modalità di servizio e posti che, già da prima, facevano servizio diurno. Godeteveli.

Ma che siete venuti a fa’

Il “pub per eccellenza” di Via Benedetta opererà tutti i giorni dalle 11 alle 18, con spine aperte e il dehors affacciato nel cuore di Trastevere approntato nei mesi scorsi per fare fronte all’emergenza Coronavirus. Sono in allestimento modalità di delivery e take away che dovrebbero prendere il via al più presto.

Buskers Pub

Proposta audacissima per il Buskers Pub di Viale Leonardo da Vinci (zona San Paolo): dalle 15 alle 18, tre birre a 10€ e un’inedita formula all you can drink a 20€. Per combattere le chiusure al grido di NBUC (chiedete al pub cosa significa…)! Inoltre, il locale sarà aperto il Sabato e la Domenica per pranzi speciali organizzati con chef ospiti.

Artisan

Artisan

Cade per coincidenza in questi giorni l’inaugurazione della nuova formula pensata dall’Artisan di San Lorenzo in collaborazione con la caffetteria e torrefazione specialty Faro: l’aspetto mattutino del locale si distingue per formule easy pensate per colazioni, smart working e uno spazio vivibile e versatile. Caffè di qualità, kombucha, birre e un menu speciale per il pranzo incontrano sedute confortevoli e wifi free per agevolare le esigenze di chi decide di sfruttare il locale per studiare e lavorare. Dalle 12 alle 18.

Treefolk’s

Altro locale che nasce, recentissimamente, già connotato da una forte vocazione all day, è il nuovo Treefolk’s di Viale Trastevere: english breakfast, caffè alla spina e in french press, postazioni wifi corroborano l’offerta di birre in cask e, a partire dal pranzo, la raffinata cucina di chef Valerio Mattaccini. Aperto dalle 8 alle 18.

Birra+

Il Pigneto resiste! Anzi, combatte: a Birra Più scorrono fiumi di pils e IPA dalle spine sin dalle 12, e fino alle 18, tutti i giorni. È possibile consumare al locale o acquistare i crowler (lattine confezionate al momento) da asporto.

So Good

Si continua a lavorare con la consueta caparbietà in Viale Aventino: il locale aprirà (come d’altra parte faceva già prima dell’ultimo decreto) alle 12, con le sue taplist curatissime, i bagels, i grilled cheese sandwich e il pastrami! Dopo le 18, disponibile l’asporto con growler confezionati al momento.

Be. Re.

Be. Re. Roma

Aperto come sempre dalle 10 del mattino, “per bevitori esperti” (semicit.) il Be.Re. di Via Vespasiano; con una taplist vastissima e i mitici trapizzini di Stefano Callegari da godersi proprio a ridosso delle mura vaticane.

The Factory

Il pub e hamburgeria del Pigneto apre per la prima volta a pranzo, con tre offerte a prezzo fisso (insalatona, tagliere o hamburger + birra) e una formula per l’aperitivo anticipato, valida dalle 15.30, per una (very) happy hour. Seguono asporto e consegna a domicilio.

YeastCoast

Freschi come non mai anche i ragazzi dello YeastCoast di via Lusitania (zona San Giovanni): dalle 12 alle 18, aperti con spine attive, vini naturali, kombucha, qualche essenziale ma raffinata proposta di cucina e una tonnellata di attitudine positiva.

Open Baladin

Aperto per pranzo anche l’Open Baladin di Via degli Specchi: per ottimi hamburger e piatti a Campo de’ Fiori, nonché naturalmente per birre artigianali italiane alla spina come se piovesse, trovate le porte spalancate dalle 12 alle 15.

Hop&Pork

Non chiude mai l’Hop&Pork di viale Ciamarra: tra Anagnina e Tor Vergata, il beer shop, pub ed enoteca si adatta ai nuovi orari con apertura dalle 12 alle 18, panini con la porchetta, taglieri ad accompagnare la solita selezione di birre artigianali alla spina, vini naturali e distillati anche da asporto.

Luppolo Station

Luppolo station

Postazioni wi-fi con connessione da 300mb/s, divani, menù ad hoc per il pranzo e una super-taplist per il Luppolo Station di Via Parini: a due passi da Stazione Trastevere, i Luppoli non si arrendono e sfoggiano la loro anima più camaleontica. Aperto dalle 12 alle 18.

Luppolo12

Sarà operativo dalle 12 alle 18, in una quanto mai inusuale versione mattutina, il Luppolo12 di San Lorenzo; con happy hour ininterrotto dall’apertura a quando la saracinesca dovrà essere abbassata. A seguire, ci si potrà rifornire per l’asporto dall’adiacente bottle shop; che sarà aperto fino alle 21 e offrirà servizio delivery su tutta Roma.