Time social bar a Venezia

Siamo al Time social bar di Venezia, raro esempio di cocktail bar meritevole in città, nascosto dalla città stessa. La nostra recensione

Cercare un cocktail bar nella città dei bacari può rivelarsi un’avventura dall’esito infausto o felicissimo: in entrambi i casi sappiate che c’è dell’eroismo nella vostra ricerca e che la volontà di procedere “in barca a vela contromano” verrà in qualche modo premiata. Insomma, è bene chiarirlo subito: Venezia non è Milano, qui siamo gente semplice che si accontenta di un’ombra di vino. Ecco perché vagare alla ricerca di un cocktail può portare spesso a varcare la soglia di un hotel di lusso, dove un inappuntabile barman vi servirà l’agognato spiritoso, simulando complicità e interesse verso i vostri problemi di cuore/lavoro.

Negli ultimi tempi, tuttavia, qualcosa sembra essersi mosso anche nella provinciale città lagunare, tanto che anche qui si comincia ad usare il termine mixology senza che il barista vi apostrofi con epiteti dialettali di varia natura. Abbiamo quindi pensato, oltre che a mettervi a disposizione una mappa dei cocktail che vi guidi nella notte veneziana (presto su queste pagine), di raccontarvi un paio di locali che secondo noi meritano particolarmente e che si differenziano dagli altri per la cura e la ricerca qualitativa.

Posti che si possano chiamare cocktail bar (e non bar che servono anche cocktail) a ragion veduta, e credetemi se vi dico che a Venezia è cosa rara. Cominciamo con il Time Social Bar.

Time social bar

Time social bar, il cocktail bar

Collocato tra Strada Nova e Fondamenta degli Ormesini (dove vi abbiamo portato diverse volte per bacari), lo abbiamo già citato parlando di spritz. Qui però, finalmente, ha lo spazio che merita. Il punto è che se da un lato la posizione è strategica (tra l’altro a pochi metri da Cantina Aziende Agricole, uno dei migliori bacari in città), dall’altro le dimensioni del locale e il suo “basso profilo” rischiano di farlo passare inosservato, mimetizzato tra i locali attorno come un posto qualunque.

A ben vedere, la sua mimetizzazione perfetta lo rende una sorta di speakeasy veneziano, volente o nolente.

Time social bar

Così quando finalmente ci si rende conto che l’indirizzo corrisponde e si varca la soglia, ci si ritrova di colpo a Berlino, a Kreuzberg, spiazzati. In pochi metri, arredi da design industriale e minimal, scelti con gusto, senza sconfinare nell’uso esagerato – e raffreddante – del metallo. Un bancone alto a segnare un confine tra il cliente e il luogo in cui si muove l’alchimista, pareti abbellite da cornici vuote ma soprattutto un vecchio divano in pelle sistemato accanto alla vetrina che dà sulla calle: morbido, comodo, induce all’ordinazione multipla.

Il servizio è, oltre ai cocktail, il secondo motivo per cui scegliere il posto: il merito va al Alessandro Beggio, che oltre a puntare su ingredienti e carta ha saputo creare un ambiente in cui uno staff capace e cordiale fa la differenza. Senza spocchia, senza inutili orpelli, senza sciorinare la storia dell’ultimo ginepro resistente. Perché non sempre, quando si ordina un cocktail, si vogliono – compresi nell’ordinazione – anche gilet, baffetti e narrazioni dettagliate. Un cocktail ben fatto è più che sufficiente.

I cocktail di Alessandro Beggio

Quante volte al ristorante avete sentito l’espressione “la carta cambia a seconda della stagione”?. Ebbene, un cocktail bar che si rispetti adotterà la stessa linea guida: qui, per esempio, se in inverno è il whisky a costituire la base dei cocktail, d’estate il rum ha un ruolo da protagonista. Al di là delle basi, sono tuttavia aromatizzazioni, sciroppi e affumicature a fare la differenza e a dare la misura di un taglio artigianale dato alle preparazioni.

Time social bar a VeneziaTime social bar a Venezia

Dalla carta (i prezzi vanno dai 10 ai 15 euro), tra le oltre venti proposte, abbiamo assaggiato un White Negroni (con vermouth bianco) e un Orange Manhattan. Freschissimo e fine il primo (complice un’aromatizzazione ai fiori di tiglio ed una presentazione molto signorile), decisamente di carattere il secondo (merito del Grand Marnier e del Old Overholt), sul quale si sarebbe potuto osare anche di più.

La presentazione, anche qui – viene servito in una pipa di vetro – denota classe e stile. L’impressione complessiva, insomma, è quella che chi sta dall’altra parte del bancone abbia competenza e sia appassionato. Al giudizio finale abbiamo aggiunto anche i punti modestia, qualità non così scontata nell’ambiente.

Time social bar a Venezia

Informazioni

Time social bar

Indirizzo: Rio Terà Farsetti 1414

Numero di telefono: 338 3636951

Orari di apertura: aperto tutti i giorni 18:00 → 02:00

Sito Web: Pagina Facebook

Ambiente: cocktail bar stile minimal/industriale

Servizio: cordiale e curato

Voto: 4/5

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento