Gente del Fud: cosa ci facevano 137 foodblogger al Salone del Gusto 2012

Uno, due tre, quattro, fino a centotrentasette. È il numero dei foodblogger che hanno partecipato al Salone del Gusto 2012 negli eventi firmati Gente del Fud, il social network che vuole mappare, approfondire e tramandare i prodotti tipici italiani. Ma cos’hanno fatto durante l’evento torinese tutti questi foodblogger? Vogliamo chiederlo direttamente a loro perché questa mobilitazione massiccia e complicatissima merita uno spazio di approfondimento, voluto e prodotto dal pastificio Garofalo, nostro partner al Salone del Gusto 2012.

Mentre aspettiamo il racconto per voce dei protagonisti, vorrei raccontarvi cosa ho visto io. Per esempio, potrei dirvi che nelle due cucine operative nello stand di Gente del Fud, i fuochi non si sono mai spenti, il vapore non ha mai cessato di uscire dalle pentole e le padelle hanno lavorato ininterrottamente.

Sul palco almeno 4, se non 5, se non 6 foodblogger per volta hanno cucinato e parlato e raccontato ad una platea attenta, partecipante, interessata. Riconoscibili, in maglietta nera con la scritta buffa sulla schiena, i nostri hanno seguito la presentazione di prodotti e produttori (ottanta) negli stand delle regioni attirando folle di curiosi che neanche il pifferaio magico, e potevi trovarli ovunque, in ogni padiglione, come un piccolo esercito in missione al Lingotto.

Chi erano? Tanti, troppi per acchiapparli tutti e 137 e inserirli nel video di presentazione qui sopra, a loro dedicato, ma per darvi la giusta dimensione,  ecco l’elenco completo:

Alexandra Carracher, Food 4 Thought
Alessia Arlone, Timo e Maggiorana
Eleonora Caprio, Gusti Tuscia
Anastasia Grimaldi, Any Secret… 
Benedetta Marchi, Fashion Flavors
Claudia Martinelli, La Mora Romagnola
Katia Baldrighi, Pappa e Cicci
Elena Broglia, Zibaldone Culinario
Barbara Torresan, Babs(r)evolution
Giovanna Esposito e Lisa Conti, Lost in Kitchen
Lydia Capasso, Tzatziki a colazione
Claudia Tiberti, Verde Cardamomo
Monica Brenna, Monny Blog
Fabrizio Cioffi, Arteteca’s Kitchen
Monica Zacchia, Dolci Gusti
Alessandra Milanesi, La Cuoca Marzolina
Antonella Eberlin, Cucino io
Antonietta Pasqualino, Boxing Catering
Alice Sivo, Cervello in pappa
Anna Palma, Tra Pentole e coperchi
Rita Tersilla e Marco Schiavello, Sarti del gusto 
Valentina Barone, Cucina e Cantina
Milena Scalambra, La scimmia cruda
Alessandra Manetti, Manjaretti Express
Patrizia Malomo, Andante con Gusto
Francesca Romana Mezzadri, Conviviare
Sara Melocchi, Cook&theCity
Stefano De Gregorio, La Pasta e Fagioli
Greta De Meo, Greta’s Corner
Luca Sessa, Per un Pugno di Capperi
Teresa Balzano, Peperoni e Patate
Sara Milletti, L’appetito vien leggendo
Chiara Garofalo, Il Pomodoro Rosso
Roberto Berti, A Tavola con Ribbi
Stefania Mulè, Big Shade
Veronica Aliprandi, Food Seeds
Fabio D’Amore, Assaggi di Viaggio
Giovanni Pisacane, Symposion Foodies
Pasquale Alberico, I Sapori del Mediterraneo
Maria Grazia Viscito, Cooking Planner
Annamaria Pellegrino, La Cucina di qb
Daniela Filly e Maria Corso, Gustorie
Sara Arcuno, Fico e Uva
Paolo Arcuno e Maja Minino, Around the news
Edda Onorato, Un déjeuner de soleil
Anne Lataillade, Papilles et Pupilles
Pascale Weeks, C’est moi qui l’ai fait!
Claude Hitzel, Mamina
Silvia Santucci, Savoirs et Saveurs
Dorian Nieto, DorianCuisine
Sonia Monagheddu, Oggi pane e salame, domani…
Rosalba Marra, Buon umore in cucina
Emanuela Caorsi, AricciaSpiccia
Stefania Luciani, Cooking Stefy
Marina della Pasqua, La Tarte Maison
Teresa De Masi Scatti Golosi
Valentina Varini, La Cuoca Pasticciona
Libera Pincin, Accanto al Camino
Monica Papagna, Un Biscotto al giorno
Claudia Bagnolesi, Le Petite Cuillére
Marianna Mastropietro, Pasto al Sole 
Tonia Riccardi, Ricette Illustrate
Silvia Volpato, Due coccinelle in cucina
Antonella Basso, Svolazzi
Cinzia Martellini Cortella, Cindy Star
Nuccio Gatto, il Blog di Max
Anna Carreras, Cucina e dintorni
Patrizia Miceli, Via delle rose
Mariagrazia Trocini, Il blog di Picetto
Angela Fujiko De Marco, La Ricetta della Felicità
Simona Giunti e Claudia Randellini, Le Pellegrine Artusi
Agnese Malatesti e Antonietta Ulivieri Moretti, La banda dei broccoli
Fedora D’Orazio, Cappucino e cornetto
Alessandra Gennaro, Menu turistico
Aurelia Bartoletti, Profumi in cucina
Anna Gentile, Anna The Nice
Stefania Oliveri, Cardamomo & Co
Gaia Pedrolli, La Gaia Celiaca
Dauliana Davoli, Cucchiaio e Pentolone
Sabrina Gasparri, Les Medeleines di Proust
Titti Sigillo, Kucinare.it
Mariagrazia Pelaia, Cucina Ecozoica
Mario Sepe, Gambetto nella zuppa
Alessandra Gesualdi, Zenzero e Zen
Agnese Gambini, L’Amaranto e il Melograno
Valentina Chiaramonte, Chez Munita
Sara Metelli, De Felicitate Animi
Marta Bianchin, Research and Kitchen
Marta Piras, Il dolce crear
Silvia Lanconelli, Moglie da una vita
Patricia Butturini Levis, Aromi di casa
Elena Bruno, Il Giardino dei Ciliegi
Simona Recanatini e Sonia Sassi, L’albero della Carambola
Laura Ghezzi, Cucinare per passione
Daniela Sabato e Letizia Basile, Spizzica in Salento
Ornella Daricello, Gialla tra i fornelli.
Pina Chianese, My food design
Sabina Montevergine, Castagna matta 
Sabina Fiorentini, Cook ‘n book
Roberta Jannetti, Pasticci e cucina
Miralda Colombo Il Cucchiaino di Alice
Jean-Luc Gatti, Guud Fuud
Tiziana Colombo, Nonna Paperina
Chiara Brandi, Forchettina giramondo
Mariapia Bruscia, La Aplle pie di Mary pie
Sonia Figone, Nel paese delle stoviglie
Giovanna Nobile, La cuoca eclettica
Daniela Belmonte, Cibovagando
Pietro Caroli e Francesca D’agnano, Singerfood 
Lucia Arlandini, Ti cucino così
Agostina Battaglia My pane burro e marmellata 
Tania Valentini Spylong
Chiara Caruso, Cucinando con mia sorella
Francesca Gonzales, Spadelliamo insieme
Maria Chiara Montera, The chef is on the table
Chiara Bettaglio, FFood and crafts
Lisa Gambino, QB, in cucina quanto basta
Sabrina Lorenzi, Colazioni a letto
Oxana Afanasyeva Pane e Miele
Federico Lorefice, Congusto Blog
Fabiana del nero, Tagli e intagli 

Impressionante, non trovate?

Cosa abbia rappresentato per i 137 far parte della squadra di Gente del Fud al Salone del Gusto 2012 non posso di certo saperlo io, vediamo se i foodblogger troveranno un momento per raccontarlo qui. Noi nel frattempo, eleggiamo il blog con il nome più bello. Io sono indecisa tra Per un pugno di capperi e un Pasto al sole.

[Crediti | Video: Lorenza Fumelli, immagine: Menta Piperita]

Lorenza Fumelli

9 novembre 2012

commenti (83)

Accedi / Registrati e lascia un commento

  1. Brava Lorenza: il video e la musica sono bellissimi. La mia esperienza lì è stato un valzer tra conoscere blogger che “frequentavo” virtualmente da tempo, cucinare, ridere, mangiare, impappinarmi, testare produttori e prodotti e andarmene in giro con il sorriso ebete stampato sulla faccia e con quella maglietta con i disegni di Gianluca come fosse un uniforme d’alto lignaggio, sì proprio orgogliosa di far parte di una truppa di matti con le idee chiarissime. Che poi i matti ce l’hanno perfettamente a posto la testa! E parafrasando Emidio eravamo un gruppo bellissimi!

    1. Lorenza Fumelli ha detto:

      creative commons Jamendo, in particolare Various Artists – CD KDO. Ci ho messo una settimana a trovarla!

  2. Alla faccia di chi dice che “scrocchiamo” e che facciamo “cattiva informazione” ;p
    Siamo stati e siamo la prova che la passione porta sete di conoscenza, che ti permette di scoprire realtà piccole e allo stesso tempo preziosissime per il nostro territorio e la nostra cultura.
    Abbiamo dimostrato che basta poco per diffondere nozioni, aneddoti e per creare una bella e fitta Rete di conoscenza senza scordare poi quella fatta di rapporti umani e professionali.
    Se credi in quello che fai, se lo fai con passione… non c’è enciclopedia, rivista accreditata o professionista da “temere”, piuttosto li consulti e cerchi di imparare da loro e, talvolta, di completare il lavoro di divulgazione che essi stessi dovrebbero fare.

    E adesso… tutti a provare i prodotti che abbiamo segnalato. NON VE NE PENTIRETE!

    p.s. se non credete che ognuno di noi sia mosso da passione, basterà guardare il video… i nostri sguardi raccontano tutto e di più!

    Brava Lorenza!

  3. Luca ha detto:

    Non è facile in modo sintetico spiegare cosa abbia significato per me la partecipazione al Salone in qualità di blogger del “progetto” Gente del Fud. Da mesi tutti noi inseriamo prodotti e produttori, ricette ed itinerari, contribuiamo a sviluppare questo portale. “Conosco” quasi tutti con il nome del blog, sono miei “amici” su facebook, so cosa hanno inserito e quando, ma erano davvero pochissimi quelli che conoscevo di persona. L’idea di Emidio di riunirci al Salone, di renderci parte attiva ha indubbiamente creato elettricità nell’aria sin dal primo momento, perchè tutti avevamo voglia/curiosità di incontrarci e conoscerci, mettendo per una volta da parte questi ponti multimediali che collegano tutti lasciandoli in realtà soli. E poi darci la possibilità di ideare l’allestimento degli stand regionali, sentirci attori e non spettatori è stata la carta vincete. Credo, molto probabilmente, che ciò abbia dato impulso a tutti noi per lavorare ancor con maggior intensità a Gente del Fud. Perchè, fondamentalmente, le collaborazioni, gli show cooking, i contest, sono tutte cose belle, ma sentirsi parte di una cosa lo è di più. Ora tutti noi soffriamo della famosa sindrome “Costa Crociere” (con buona pace di Schettino): siamo nei nostri uffici, ma vorremo essere ancora al Salone.

    PS nella scelta del nome migliore io scelgo “Per un pugno di capperi”, visto che è il mio blog! :o)

  4. spodestato il trono di “quello bellissimo” di emidio … siete tutti bellissimi!!! 🙂
    essere Gente del Fud è pura, sana, genuina ed orgogliosa follia, si insinua golosamente con un appetito strabiliante, si espande a macchia di olio velando ogni pensiero ed azione con un pizzico di ironia e divertimento.
    troppa grazia, San Gennaro! 🙂

  5. Orgogliosissima di far parte di questa allegra brigata!
    L’esperienza al salone è stata entusiasmante, mi ha dato la possibilità di vivere nella realtà quello che di solito faccio a tu per tu con un monitor, anche se lo scopo è di raccontare gli esperimenti veri nella mia piccola cucina. La possibilità di parlare dei prodotti del nostro territorio, mettendoci del nostro con le nostre ricette è stata una occasione unica! L’entusiasmo è stato tanto, trasmesso sicuramente da Emidio, solo a guardarlo capisci l’entusiasmo con cui anima GdF! Ma anche da Giorgio e da tutti quelli che hanno organizzato alla grande questa “invasione”.
    Bello il video!!!

  6. che bel video!!!!
    e che emozione rivedere tutti i “faccini” di noi fuddisti ^_^
    è stata un’esperienza incredibile, in tanti non ci conoscevamo di persona ma l’impressione è stata uguale: ci siamo sentiti da subito in famiglia! non mi stancherò mai di dirlo 🙂

«