di Anna Silveri 27 Settembre 2017
amatriciana

Chef, pizzaioli e gelatieri di prim’ordine incluso il condottiero Antonello Colonna, ristoratore romano tra i più noti e volto tv della serie Hotel da Incubo, vi danno appuntamento il 2 ottobre alle 20:30 al Palazzo delle Esposizioni di Roma, precisamente all’Open Colonna, per “7 Chef per Amatrice”, cena benefica i cui proventi saranno destinati alla ricostruzione della scuola alberghiera di Amatrice distrutta dal terremoto.

Insieme a Colonna vi aspettano Enrico Bartolini, Paolo Brunelli, Martina Caruso, Pietro Leemann oltre a Francesco e Salvatore Salvo. Ognuno di loro cucinerà un piatto del menu, dedicato all’amatriciana dall’antipasto al dolce.


Antonello Colonna: i nuovi progetti da Hotel da Incubo a Openbistrò

Chi è Enrico Bartolini, lo chef che fa collezione di stelle Michelin


Antonello Colonna, il padrone di casa, sceglie “Ama-trice 2. a capo”, un raviolo da mangiare con il cucchiaio. “Mi sono messo a disposizione di questa iniziativa con lo stesso spirito degli altri sei colleghi –ha detto il cuoco imprenditore al Quotidiano del Lazio. Con loro abbiamo deciso di rivisitare l’amatriciana per essere vicini al cuore di una città legata profondamente alla cucina italiana.

Enrico Bertolini, che l’anno scorso ha raccolto una vera pioggia di stelle Michelin, presenta “Gnocchi di amatriciana”, uno gnocco ricostruito con gli ingredienti della salsa di Amatrice che accompagnano un pezzo di carne super fondente appena sporcato da una salsa tradizionale di arrosto e da una più delicata al rafano.

Il gelato di Paolo Brunelli gioca tra dolcezza e sapidità. Si tratta di uno zabaglione al vino cotto impreziosito da pecorino dei monti Sibillini e una granella di guanciale di Amatrice caramellata.

Siciliana, giovane e già stellata, la chef Martina Caruso propone “Cous Cous all’Amatriciana”, mentre Pietro Leemann, baluardo della cucina vegetariana al Joia di Milano, prepara “Penso”. “Vesuvio incontra Amatrice” è invece il piatto legato alla pizza di Francesco e Salvatore Salvo, eccezionali pizzaioli di San Giorgio, vicino Napoli.

Il costo per partecipazione alla cena “7 Chef per Amatrice” è di 50,00 euro a persona, con prenotazione obbligatoria e biglietti acquistabili on line tramite Eventibrite o scrivendo all’indirizzo di posta elettronica 2ottobre@ambasciatoridelgusto.it.

[Crediti | Link: Quotidiano del Lazio, Dissapore]