Agricoltura, approvato il Ddl per lo sviluppo e tutela del biologico

Il Ddl Agricoltura per la tutela e lo sviluppo del metodo biologico è stato approvato all'Aula del Senato con la quasi unanimità dei voti.

soia

Se non avete vissuto sotto una roccia sicuramente avrete sentito parlare della sempre crescente popolarità del metodo biologico in agricoltura: basti pensare al fatto che a superficie riservata alle colture bio sul territorio del Vecchio Continente è cresciuta del 56% negli ultimi otto anni (con l’Italia che vanta il quarto posto complessivo), o che il mercato europeo ha recentemente raggiunto il valore record di 52 miliardi. Insomma, con promesse del genere non dovrebbe sorprendere che nella giornata di oggi 2 marzo 2022 l’Aula del Senato abbia approvato in via definitiva il Ddl Agricoltura per la tutela, lo sviluppo e la competitività di questo metodo.

agricoltura

Il disegno di legge in questione provvede infatti a stabilire le disposizioni per poter supportare ed espandere la produzione agricola, agroalimentare e dell’acquacoltura applicando i principi del metodo biologico. La sua approvazione è stata pressoché unanime: si contano, complessivamente, 195 voti favorevoli, solamente 4 astenuti e nessun contrario. Da qualche parte, Oscar Farinetti starà sicuramente sorridendo.