di Marco Locatelli 28 Marzo 2020

È ufficiale: Campari, popolare aziende italiana che produce l’omonimo bitter alcolico, trasferisce la sua sede legale in Olanda. A confermarlo l’ultima assemblea degli azioni guidata da Davide Campari.

Nella stessa sede approvato anche il bilancio di esercizio 2019, la distribuzione di un dividendo 2020 di 0,55 euro per azione. Vista innoltre la particolare situazione di emergenza sanitaria mondiale, è stato poi valutato quello che potrebbe essere l’impatto del coronavirus sull’andamento economico del gruppo Campari: viene da sé che le previsioni sul 2020 pubblicate il 18 febbraio 2020 non potevano tenere conto degli effetti del virus e quindi andranno riviste.

Proiezioni che la società – vista l’imprevidibilità temporale e geografica della diffusione del coronavirus – fornirà più avanti. Al 31 dicembre 2019 il gruppo Campari – grazie a 704,4 milioni di euro di liquidità disponibile e linee di credito per 500 milioni non utilizzate – è stato in grado di mantenere tutti gli impegni finanziari.

Ricordiamo che solo un mese fa Campari ha perfezionato l’acquisizione del suo distributore francese, la Baron Philippe de Rothschild France Distribution, le cui trattative sono state avviate lo scorso novembre.