di Valentina Dirindin 10 Marzo 2020

Dopo le nuove disposizioni per arginare l’epidemia del Coronavirus chiude anche All’Antico Vinaio di Firenze. Nulla di strano: non si contano quasi più i locali che preferiscono chiudere, in particolare dopo che l’intera Italia, ieri sera, è diventata “zona protetta”, con misure più restrittive per tutti.

Tuttavia alcune chiusure fanno più rumore di altre, ed è il caso dell’Antico Vinaio, storica schiacciateria fiorentina che aveva da poco annunciato la sua nuova apertura su Milano. Oggi, impossibilitata a mantenere le direttive per la tanta folla che da sempre fa la fila per avere un panino, opta per la chiusura di tutti i locali, e attiva un servizio di delivery con Glovo.
“Non avrei mai pensato in vita mia di poter scrivere questo messaggio”, scrive sui social Tommaso Mazzanti, giovane patron della panineria.

“Per la prima volta Chiudiamo al pubblico tutti i nostri locali. Ci sentiamo in dovere, per la vostra e la nostra salute, data la molta affluenza sia all’interno che all’esterno nei nostri locali, di chiuderli tutti al pubblico per garantire la vostra e la nostra sicurezza. Non me la sento di tenere aperto in questa situazione. Ieri eravamo aperti e abbiamo rigorosamente fatto rispettare il metro di distanza fuori durante la coda e vietato l’accesso al pubblico dentro i nostri locali, ma così non è lavorare, non è quello per cui siamo nati e diventati ciò che siamo”. “SE VOLETE SOSTENERCI E NON PRIVARVI DELLA NOSTRA SCHIACCIATA – continua il messaggio sulla pagina FB del locale fiorentino – “da oggi potrete ordinarla direttamente da casa ed il costo di consegna sarà A SOLO 1€- Le nostre schiacciate le trovate SOLO ED ESCLUSIVAMENTE sulla APP di @glovo. Nel nostro piccolo tutti noi dobbiamo cercare di fare uno sforzo per la nostra Nazione, sperando che questa situazione passi al più presto”.