di Valentina Dirindin 18 Settembre 2020
Campbell's Soup Cans Andy Warhol - MOMA

Chissà se Andy Warhol l’avrebbe immaginato, che la sua celebre zuppa artistica sarebbe costata la bellezza di un milione di euro (pur non avendola acquistata) a una concorrente di “Chi vuol essere milionario?”.

“32 Campbell’s Soup Cans”, opera realizzata dal guru della pop art nel 1962, è stata infatti protagonista dell’ultima, temutissima domanda nella scalata al milione di euro che dà il titolo al programma a quiz televisivo condotto da Gerry Scotti.

Programma che, peraltro, ieri ha suscitato in modo particolare le curiosità gastronomiche, con una seconda domanda a tema Caesar Salad. Tornando a Warhol, comunque, la domanda (che è stata purtroppo fatale alla concorrente) era davvero impossibile, anche per un super appassionato d’arte. Si chiedeva infatti di dire quale gusto, tra quelli proposti come opzioni di risposta, non compariva tra le celebri 32 lattine di zuppa rappresentate dall’artista, nell’opera, costituita da trentadue tele in polimero sintetico su tela, ciascuna grande 51 cm × 41 cm, raffiguranti tutte le varietà dei barattoli di zuppaCampbell allora in commercio.

Le opzioni erano: crema di asparagi, formaggio cheddar, lenticchie e minestrone. Voi cosa avreste risposto?

La concorrente, visibilmente in difficoltà, si è lanciata su “minestrone”. Ma, purtroppo per lei, il gusto non presente tra quelli raffigurati da Warhol era la zuppa di lenticchie.

[Immagine: MOMA]