di Manuela 10 Settembre 2020
nutella

E’ successo ad Arienzo: una donna ha rubato in un supermercato 23 barattoli di Nutella, nascondendoli poi nel passeggino della figlia. Una cassiera, però, ha scoperto il furto e ha chiamato i Carabinieri: ora la donna è stata denunciata.

Tutto è accaduto nel pomeriggio di mercoledì 9 settembre. Siamo in un supermercato del Casertano: una donna, 29 anni, originaria di Castellamare di Stabia, provincia di Napoli, entra con annesso passeggino e figlia. La donna, ben nota alle forze dell’ordine a causa di diversi reati specifici, ha deciso di rubare 23 barattoli di Nutella da 900 grammi, nascondendoli poi sotto il passeggino in cui era alloggiata la figlia.

Oltre alla Nutella, poi, aveva rubato anche altri dolci da forno, mettendoli sempre sotto la carrozzina. Tuttavia una cassiera del supermercato ha notato qualcosa di strano e l’ha fermata prima che potesse allontanarsi, aiutata anche da un Carabiniere fuori servizio che si trovava da quelle parti e che ha bloccato la donna prima che riuscisse ad uscire.

A questo punto sono scattati i controlli: una volta ritrovata la refurtiva, la donna è stata identificata ed è stata deferita a piede libero dall’autorità giudiziaria. L’accusa è di furto. La Nutella e i prodotti da forno trafugati sono stati, poi, restituiti al supermercato che li ha rimessi in vendita sugli scaffali.