Australia: i ragni fuggono dalle inondazioni e i campi sono ricoperti di ragnatele

In Australia i ragni fuggono dalle inondazioni e finiscono col ricoprire campi e coltivazioni con le loro ragnatele.

Dopo l’invasione di topi, l’Australia ora ha a che fare con un’orda di ragni che, per fuggire dalle inondazioni, stanno ricoprendo campi e coltivazioni con le ragnatele. Letteralmente ricoprendo.

Se volete avere un’idea di come appaiano i campi in questione, date un’occhiata a questo video presente su YouTube. Come potete vedere, le ragnatele ricoprono i campi come se fossero un manto impalpabile. Ma perché succede questo?

Questa curiosa situazione si è sviluppata nella regione del Gippsland, nello stato di Victoria. Gli abitanti della zona si sono svegliati una mattina e si sono ritrovati con strati su strati di ragnatele sottilissime che ricoprivano campi, coltivazioni e alberi. Il tutto dopo che l’area è stata colpita da una serie di gravi inondazioni.

Secondo quanto rivelato da alcuni tweet di Darren Chester, deputato del Gippsland, il Victoria State Emergency Service a inizio giugno aveva emesso diversi avvisi di allerta inondazioni per tutta l’area rurale, invitando anche alcuni residenti a prendere in considerazione l’idea di una evacuazione. Alcuni abitanti hanno accettato e sono così scappati per mettersi in salvo.

E i ragni hanno fatto la stessa cosa, ma creando questo curioso effetto collaterale. Secondo Dieter Hochuli, ecologista dell’Università di Sydney, questo mare di seta di ragno non è inusuale considerando le avverse condizioni meteo.

Si tratta, a quanto pare, di un fenomeno abbastanza comune dopo le inondazioni. Il fatto è che questi ragni trascorrono parecchio tempo a terra, ma quando arrivano le inondazioni, ecco lì non possono più vivere e fanno esattamente quello che facciamo noi e gli altri animali in queste situazioni: si spostano più in alto per non affogare.

Così i ragni cominciano a salire verso le parti più alte del fogliame, producendo nel contempo sottili fili di ragnatela che, sfruttando la brezza, riescono a portare i ragni ancora più in alto. Solo che, un conto, è quando un singolo ragno compie questa manovra. Un conto quando lo fanno migliaia di ragni. Il risultato è la creazione di un vero e proprio tappeto di ragnatele che ricopre ogni cosa, campi, coltivazioni e arbusti.

In realtà non c’è nulla di pericoloso in tutte queste ragnatele, è solo un po’ inquietante da vedere.

[Crediti | CNN]

Potrebbe interessarti anche