di Manuela 16 Luglio 2020
pesce

Bagheria, provincia di Palermo: i vigili hanno provveduto a effettuare un maxi sequestro di pesce e prodotti ittici da un ambulante abusivo che li vendeva sprovvisto delle necessarie autorizzazioni. Sono stati sequestrati 23 chili di pesce, gamberi, calamari, acciughe e sarde.

Tutto è avvenuto ieri mattina: gli agenti della polizia municipale si sono recati per un controllo nella zona vicino al supermercato in viale Bagnera. Qui gli agenti Massimo Bartolone, Francesca Navarra, Santo Gagliano, Stefano Quintino e Antonino Di Benedetto (responsabile per le attività commerciali), nell’ambito dei controlli anti abusivismo commerciale, hanno scovato e sanzionato un venditore abusivo di prodotti ittici.

L’ambulante vendeva pesce e altri prodotti ittici senza avere nessuna autorizzazione in merito, proprio vicino alla zona dove si tiene il mercato settimanale. Ovviamente il pesce e i molluschi sono stati tutti sequestrati e sono stati immediatamente donati alla Caritas di Bagheria.

Tramite una nota gli uffici del Comune di Bagheria hanno ringraziato gli agenti della polizia municipale per il lavoro svolto e per i costanti controlli volti a contrastare l’abusivismo commerciale e a proteggere la zona.

Sempre a Bagheria, qualche giorno fa, due fratelli che percepivano il reddito di cittadinanza sono stati scovati mentre continuavano nella loro attività di vendita di frutta e verdura.