di Manuela 13 Luglio 2020
frutta e verdura

A Bagheria, in provincia di Palermo, due uomini vendevano frutta e verdura come avevano sempre fatto. Solo che percepivano anche il reddito di cittadinanza. Scoperti dalla Guardia di Finanza, ora sono stati segnalati all’Inps (come già accaduto in passato in caso di episodi similari): perderanno il reddito di cittadinanza.

I due uomini in questione sono due fratelli: entrambi vendevano frutta e verdura, ma in due zone diverse dalla città. Pur avendo Partita Iva, i due erano riusciti a ottenere lo stesso il reddito di cittadinanza (verrebbe da chiedersi come abbiano fatto).

Durante alcuni controlli sul territorio, la Guardia di Finanza ha scoperto che i due vendevano frutta e verdura, ma che non avevano comunicato all’Inps l’avvio della loro attività economica, violando così la normativa che regolamenta la concessione del reddito di cittadinanza.

I due erano già noti ai militari: in precedenza erano stati multati per esercizio abusivo di commercio ambulante. Oltre a violare le regole in merito al reddito di cittadinanza, le fiamme gialle hanno riscontrato che i due esercitavano la loro attività senza misuratore fiscale: non avevano comunicato all’Inps il cambiamento del loro status economico.

Per tutti questi motivi, la Guardia di Finanza ha segnalato i due all’Inps per decadenza del beneficio (circa 30mila euro) ai sensi del Decreto legge 4/2019.