di Valentina Dirindin 7 Febbraio 2021

Un incasso di circa 200 milioni di euro per bar, ristoranti, pizzerie ed agriturismi aperti in questo weekend di febbraio in cui la maggior parte delle regioni italiane sono gialle.

È Coldiretti a fare i conti nelle tasche delle imprese della ristorazione, dopo aver già calcolato che durante il fine settimana circa 7 italiani su 10 ne avrebbero approfittato per pranzare o fare un aperitivo fuori casa.

Dopo tanti mesi di restrizioni a causa del Coronavirus, infatti, pare che gli Italiani sentano davvero tanto la mancanza del settore HO.Re.Ca., il che fa ben sperare per la ripartenza del settore, quando ci sarà a tutti gli effetti.

Questo weekend ne è stato proprio la prova, sostiene Coldiretti, registrando il tutto esaurito in molti degli oltre 293mila locali aperti in tutta Italia (con l’eccezione di Umbria, Puglia, Sardegna, Sicilia e la Provincia di Bolzano).

Ma ancora non basta: quel che ora vogliono i ristoratori è tenere aperti la sera, perché con il solo pranzo – dicono a gran voce – è impossibile far quadrare i conti. Un dibattito che sta tenendo banco da qualche giorno, con la Coldiretti che sostiene che “il prossimo passo  deve essere la possibilità in zona gialla di apertura serale per i ristoranti, anche alla luce del progredire delle vaccinazioni e delle importanti misure di sicurezza adottate”.

[Fonte: Ansa]