Biocrackers al Sesamo e Rosmarino di Nuova Industria Biscotti Crich: richiamo per rischio chimico

Ancora un richiamo sul sito Salute.gov: sono stati ritirati dal commercio un paio di lotti dei Biocrackers al Sesamo e Rosmarino di Nuova Industria Biscotti Crich a causa di un rischio chimico.

Sul sito Salut.gov è stato pubblicato un nuovo richiamo: sono stati ritirati dal commercio, infatti, due lotti dei Biocrackers al Sesamo e Rosmarino di Nuova Industria Biscotti Crich a causa di un rischio chimico. Sul sito, la data di pubblicazione dell’allerta è quella del 22 luglio 2021, ma sull’avviso di richiamo vero e proprio la data effettiva dei controlli è quella del 20 luglio 2021.

La denominazione di vendita esatta del prodotto interessato dal richiamo è Biocrackers al Sesamo e Rosmarino con olio extravergine di oliva 10%, mentre sia il marchio del prodotto che il nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato, sia il nome del produttore è Nuova Industria Biscotti Crich Spa, con sede dello stabilimento in via de Gasperi 11 a Zenson di Piave (TV). Invece, il marchio di identificazione dello stabilimento o del produttore è 050ND03240.

I numeri dei lotti di produzione coinvolti nel richiamo sono 5920 e 6130, quelli con data di scadenza o termine minimo di conservazione del 30 novembre 2021. L’unità di vendita è rappresentata dalla confezione da 250 grammi.

Il motivo del richiamo è un rischio chimico: su segnalazione del fornitore di semi di sesamo biologici utilizzati come ingredienti, è emersa la presenza nei suddetti semi di ossido di etilene superiore ai limiti consentiti dalla legge (Reg. Ce 396/2005).

Nelle avvertenze si invitano i consumatori a riconsegnare eventuali confezioni dei numeri di lotto sopra indicati del prodotto in questione presso il punto vendita di acquisto.

Potrebbe interessarti anche