di Valentina Dirindin 16 Marzo 2021
HEINEKEN-WINDOWSERVICE

Per convincere i consumatori a provare la birra analcolica, Heineken deve addirittura arrampicarsi sui muri. E non è un modo di dire. Nel Regno Unito, il lancio della nuova birra analcolica del colosso olandese (che noi avevamo provato per voi nella prova d’assaggio dedicata) è stata accompagnata da una curiosa campagna promozionale.

Un’operazione che vede, niente di più niente di meno, una signorina celebre (a Londra la cantante disco Sophie Ellis-Bexto, a Manchester la drag queeen  Divina de Campo e via così) consegnare a casa dei lavoratori in smart working una Heineken 0.0. Solo che, anziché fare le scale, la promoter vip del brand di birra usa una piattaforma elevatrice per raggiungere i piani più alti delle case.

“Heineken 0.0 ti permette di goderti una pausa birra mentre lavori da casa”, ha spiegato Matt Saltzstein, beer unit director at Heineken, lanciando l’operazione. “Volevamo portare questo messaggio ai lavoratori in smartworking in modo memorabile, costruire un bar in cima a una piattaforma aerea per creare il primo ‘window service’ era proprio quello che ci voleva”.

Insomma, ogni scusa- anche la più bizzarra – è buona se può essere utile a farci amare la birra analcolica, prodotto il cui mercato varrà 29 miliardi di dollari entro il 2026. Quindi, va da sé che Heineken pur di piazzare la sua 0.0 nei nostri frigoriferi sia disposta a consegnarcela pure volando. Eppure noi bho, scusate se non ne capiamo tanto il senso di quest’operazione, ci sarà un messaggio nascosto che ci sfugge. O forse no, e alla fine siamo qui a prenderne nota lo stesso, e allora un applauso alle birre analcoliche consegnate volando.

1