di Manuela 26 Marzo 2020
birra

Birra e vino a domicilio? In questi giorni molti birrifici e cantine si sono attrezzati in tal senso. Ma a Nizza Monferrato due aziende hanno fatto di più: promettono birra e vino a domicilio a casa in cambio di offerte alla Croce Verde.

Nuovo Birrificio Nicese, birrificio artigianale, e Cantina di Nizza hanno ideato un progetto per sostenere attivamente chi è in prima linea a combattere l’epidemia di Coronavirus. Praticamente potrete ordinare a domicilio o andare a prendere direttamente in Cantina di Nizza una birra e un vino. Ma attenzione: il pagamento avviene tramite offerta. Esatto, non c’è un prezzo fisso: sta a chi ordina stabilire il prezzo della donazione.

Tutto il ricavato verrà poi devoluto alla Croce Verde nicese in modo che possano acquistare guanti e mascherine, DPI fondamentali per gli operatori sanitari. Si tratta di un modo insolito e originale per essere di aiuto. Per quanto riguarda la birra, nell’offerta è inclusa la birra chiara 4,5% alc. Vol, bottiglia da 0,5 lt. Se siete interessati, sulla pagina Facebook dell’azienda si trovano tutti i dettagli (comunque sia il servizio a domicilio è attivo il martedì e il sabato, mentre sarà possibile ritirare le bottiglie in Cantina di Nizza direttamente da lunedì al venerdì negli orari di apertura).

Sono molti i birrifici e i locali di birra artigianale che hanno deciso di offrire un servizio di delivery in tempi del Coronavirus: la birra a domicilio a Milano è parecchia, così come a Roma.