di Chiara Cavalleris 26 Aprile 2020

Ci sono due buoni motivi per ordinare birra a domicilio nei terribili giorni del Coronavirus: il secondo è che la birra artigianale, più di altri settori, soffrirà l’inevitabile crisi economica che la pandemia comporterà. Ecco dove e come acquistare birra buona se vivete a Milano.

Sosteniamo quello che vogliamo veder sopravvivere. Non avrei mai pensato di scrivere questa frase, ma oggi, come non mai, le nostre scelte d’acquisto sono importanti. E le birra artigianale non sopravviverà se non la si sostiene in un simile momento, i pub piccoli e indipendenti chiusi, i distributori con gli ordini annullati, i birrifici, di conseguenza, senza clienti da soddisfare.

Mentre i “pub” chiudevano anzitempo, quando i decreti ministeriali erano assai meno restrittivi di ora perché considerati luoghi di assembramento più pericolosi delle pizzerie da 300 coperti a sera e dei bar, gli stessi si organizzavano per assicurare birra come Dio comanda, a domicilio, per i propri clienti.

Ne emerge uno scenario costruttivo, entusiasmante nonostante i tempi, che già vi abbiamo raccontato a proposito del food delivery su Roma, là dove la birra artigianale è un diritto inviolabile, poste le dovute mascherine e distanze.

Anche a Milano potete contare su un nutrito gruppo di professionisti, tra locali, distributori e birrifici che si sono reinventati, temporaneamente, beer delivery. Riportiamo l’elenco redatto da La Tana Del Verme, che si è preoccupato di svolgere un lavoro certosino in merito (attraverso la pagina Senza Birra mai – Milano e dintorni), aggiungendo di nostro pugno quanto necessario:

Bere Buona Birra

Il negozio con birre alla mescita di via Adige si è organizzato con il distributore Sofismi per continuare ad assicurare su Milano un servizio di vendita a domicilio compatibile con le norme. Consegna refrigerata a prezzo beershop per i privati.

Shallo

Nuovo beer-shop, nuova corsa, Shallo consegna gratuitamente a partire dalle ore 17.00 e vi risparmia ogni spesa aggiuntiva se ordinate più di 20 euro di birra, con una selezione assai soddisfacente.

Lambiczoon

Punto di riferimento su suolo nazionale per le “birre acide”, il Lambiczoon si dà alla birra delivery su Milano e dintorni, con prezzi differenti in base agli indirizzi di consegna. Chicche assicurate: i lambic, le kriek e le gueuze dal Belgio, le sour da tutto il mondo.

PicoBrew

Anche il beer-firm PicoBrew si è organizzato per la birra a domicilio: si consegna il lunedì e il giovedì, con ordini fino alle 11.00, con consegna gratuita su Milano a partire dai 50 euro di ordine, 100 se si vive nei dintorni. Basta chiamare o scrivere una mail, scegliendo tra casse, bottiglie, formaggi artigianali.

The Brew Milano

Beershop di zona Lambrate, The Brew consegna a domicilio su tutta Milano e primo hinterland est, invitando i bevitori a mandare una mail, chiamare o scrivere attraverso i canali social per avere la lista aggiornata di birre disponibili. Gli ordini ricevuti entro le 20 vengono consegnati il giorno successivo.

Crazy Hop

La temporaneamente chiusa “birreria artigianale” Crazy Hop, nel quartiere Baggio, continua la sua attività proponendo birre a domicilio.

BeerShow

Pub con ampia selezione di birre in bottiglia e lattina, il BeerShow si reinventa delivery di artigianale, da via Borsieri, su tutta Milano. Consegne gratuite, nessun minimo d’ordine.

Meneghino

Pub con cucina, nonché beer firm artigianale che affianca la vendita delle proprie birre a quelle di altri birrifici, il locale Meneghino inizia con il delivery il 27 aprile, con consegna durante la settimana.

Piano B

Anche il beer pub di via Moncucco si è dato alla birra delivery, sempre esclusivamente artigianale, con consegna il lunedì e il venerdì, dalle 16 alle 21.

Guru Pub

Ordine minimo 20 euro per fare scorta di birre al Guru Pub, altro locale milanese dedicato alla birra artigianale, da metà aprile a domicilio

Birrificio War, Vetra, Lambrate, La Buttiga


Birrifici uniti per combattere l’emergenza del Coronavirus, su tutti i fronti: Vetra, War, Lambrate e La Buttiga, con il supporto dell’associazione di categoria dei produttori artigianali Unionbirrai, hanno realizzato una box in comune con le loro migliori birre pronta per essere spedita ai cittadini di Milano. Il costo è di 45 euro (spedizione inclusa) e 5 euro saranno devoluti all’ospedale Sacco della città. #andratuttobere, dicono.

10 Gradi Nord

Cambiamo prospettiva e passiamo dai negozi, con più referenze disponibili, ai singoli birrifici: 10gradinord ha chiuso la sua tap-room per le misure anti-Coronavirsu, ma si è attrezzato per l’asporto su richiesta. Si consegna birra artigianale e cibo. All-in.

Birrificio Lambrate

Intanto Lambrate, IL birrificio artigianale di Milano, si organizza per la consegna a domicilio con Deliveroo. Se i pub cittadini (Lambrate Adelchi e Golgi) restano chiusi per decreto, lo storico produttore italiano (nato nel ’96, tra i primi) non resta fermo e porta nelle case dei milanesi bottiglie e lattine craft attraverso la piattaforma di delivery.

Birrificio Belgrano

Birrificio artigianale milanese, devolve parte del ricavato su ogni singola bottiglia consegnata a domicilio al fondo di mutuo soccorso del comune di Milano istituito da Giuseppe Sala. L’acquisto minimo è di 1 cartone con 24 birre (costo 60€ di cui 12€ al fondo); per ulteriori informazioni vi rimandiamo al sito aziendale.

Birra Muttnik

Durante l’emergenza il birrificio artigianale Muttnik attiva il servizio delivery: le birre in bottiglia arrivano a domicilio a Milano e Pavia (e zone immediatamente limitrofe), ordinate via mail o su Messenger.

Malaspina

Brew Film di San Felice (Mi), consegna gratuitamente in quel di Segrate e dintorni e risponde, per ulteriori informazioni, via Whatsapp.

La Birrofila

Birrificio e brewpub di Milano, La Birrofila propone consegne a domicilio purché si ordinino 12 birre almeno, per 35 euro.

La Buttiga

Il birrificio piacentino La Buttiga, con “beer room” a Milano, consegna il martedì e il venerdì direttamente oppure, tramite Glovo, dal giovedì alla domenica, senza mimino d’ordine.

[Immagine di copertina: Shallo Beershop; Link esterni: La Tana del Verme]