di Manuela 24 Giugno 2020
Burger King e birra Mikkeller

Per la serie “collaborazioni improbabili”, il celebre Mikkeller delle birre artigianali di Copenaghen produrrà una lattina lattina analcolica per Burger King. La notizia è ufficiale, tramite un post sulla loro pagina Facebook il “birrificio” Mikkeller ha confermato questa singolare collaborazione.

Eh sì, perché anche se Mikkeller nasce come birrificio errante (in pratica viaggia per il mondo realizzando le proprie birre, ma servendosi delle attrezzature di altri birrifici) e anche se siamo abituati alle sue numerose collaborazioni con ristoranti di rilievo e microbreweries (con birre vendute in più di 40 paesi), il nuovo featuring con il colosso dei fast food lascia perplessi. Sicuramente saranno basiti le schiere di beer geek che ogni anno, da tutto il mondo, vanno in pellegrinaggio al Beer Festival di Copenaghen.

Nel post su Facebook, Mikkeller ha orgogliosamente spiegato di avere creato una birra “per il Re”. Si tratta di una birra analcolica che entrerà a far parte del nuovo progetto “World Gourmet” di Burger King. Come potete vedere nella foto, la birra in questione verrà venduta in apposita lattina creata ad hoc.

Hail to the King's Cup! ⁠⁠That's right. We did it. We made a beer for the King 👑⁠⁠You can get this delicious non-abv…

Gepostet von Mikkeller HQ am Mittwoch, 24. Juni 2020

Le birre saranno forse prodotte nel birrificio fiammingo De Proef, riferimento di Mikkeller per produrre le sue birre (?!).

Ad ogni modo, questa nuova collaborazione è destinata a far parlare di sé. Recentissima la bella notizia che riguarda il non-birrificio danese, che ha aperto il suo primo Mikkeller Bar in una pizzeria Berberè di Milano. Quello di oggi, invece, è tutto un altro capitolo.