Brescia, clienti al bar senza Green Pass: arrivano le prime multe

In provincia di Brescia multe ai clienti di un bar sala scommesse: erano all'interno senza Green Pass.

Slot machine

Clienti al bar senza Green Pass a Brescia e provincia: nel primo fine settimana di vigore delle certificazione verde obbligatoria per consumare al chiuso nei locali, arrivano le prime multe. A Quinzano d’Oglio, i carabinieri di Verolanuova hanno sorpreso alcuni clienti all’interno della sala slot di un bar privi del certificato vaccinale: sono stati tutti sanzionati per 400 euro, compreso il proprietario.

Ricordiamo che il nuovo decreto legge sull’emergenza Covid prevede che in caso di violazione può essere elevata una sanzione pecuniaria da 400 a 1000 euro sia a carico dell’esercente sia dell’utente. Qualora la violazione fosse ripetuta per tre volte in tre giorni diversi, l’esercizio potrebbe essere chiuso da 1 a 10 giorni.

Sempre in una sala scommesse – stavolta di Asti – si era verificato qualche giorno fa uno dei primissimi casi di violazione e conseguente sanzione. Un signore si era rifiutato di esibire i documenti ai Carabinieri del Nas che glieli chiedevano, accampando come motivo il fatto che stava vincendo al gioco e non poteva essere interrotto. Alla fine della partita era risultato privo di Green Pass e quindi veniva multato di 400 euro: chissà se la cifra vinta era superiore o no.

Potrebbe interessarti anche