Dl Covid: senza Green Pass non si entrerà nei ristoranti, escludendo il bancone

A partire dal 5 agosto mangeremo ai tavoli dei ristoranti italiani solo se dotati di Green Pass, la certificazione verde che molti di noi possiedono: il nuovo Dl Covid, in breve.

ristoranti

Il Green Pass (pardon, certificazione verde, come la chiama il nuovo Dl Covid) sarà obbligatorio a partire dal 5 agosto per entrare in ristoranti e bar, così come nei cinema e nei teatri. Con la curiosa eccezione per chi si siede al bancone, che potrà continuare a consumare al chiuso.

Niente di nuovo sotto il sole di questa strana estate 2021: vi abbiamo ampiamente anticipato, questo pomeriggio, l’imminente annuncio di Mario Draghi a seguito del Consiglio dei Ministri odierno. Un incentivo al vaccino, senza dubbio, che obbligherà di fatto chi non si è ancora vaccinato (e sono sempre più quelli che non lo hanno fatto per scelta) alla punturina, sempre che si voglia continuare a condurre una vita sociale nella norma.

Si potranno riaprire stadi e grandi impianti sportivi fino a metà della capienza prevista, ma allo stesso tempo si disincentivano i no vax a persistere sulla propria idea: insomma l’economia deve andare avanti, ma la salute prima di tutto. E sempre dal 5 agosto, non a caso, cambieranno i parametri per definire una zona “gialla”, tale quando le terapie intensive della Regione sono al 10% e le ospedalizzazioni al 15% e non più in base all’indice Rt. Di conseguenza, si scivola in zona arancione al 20% di terapie intensive e in zona rossa al 30%.

Potrebbe interessarti anche