Bruno Barbieri consiglia di non aprire un ristorante a San Lazzaro, ma il sindaco della città protesta

Bruno Barbieri ha consigliato a un ex concorrente di MasterChef di non aprire un ristorante in periferia, a San Lazzaro, ma il sindaco della città ha protestato veementemente.

Bruno Barbieri e Cristiano Cavolini

Al sindaco di San Lazzaro, in provincia di Bologna, i consigli di Bruno Barbieri a Cristiano Cavolini di non aprire un ristorante a San Lazzaro proprio non sono andati giù. Il caso, se di caso possiamo parlare, è scoppiato a seguito della messa in onda di una delle puntate di MasterChef Magazine, mini serie dove o gli aspiranti concorrenti propongono i loro piatti o tornano vecchi concorrenti. In questo caso, si trattava del segmento dove Bruno Barbieri fa lezione di cucina ai concorrenti delle passate edizioni, in questo caso Cristiano Cavolini.

Bruno Barbier e quel consiglio sui ristoranti in periferia

Chef Bruno Barbieri e Cristiano Cavolini

Durante la puntata, fra una facezia e l’altra, si è parlato di dove Cristiano Cavolini volesse aprire il suo primo locale. Così Cavolini ha spiegato che stava valutando di aprire a San Lazzaro, visto che lì ci sono dei ristorantini.

Il problema che ha fatto sorgere il casus belli è stata la risposta di Barbieri. Il giudice di MasterChef, infatti, ha ribattuto che Cavolini stava sbagliando posto, che non doveva aprire a San Lazzaro in quanto doveva andare in centro, non in periferia vicino al cimitero. La cosa poi è finita lì e i due si sono rimessi a cucinare.

LEGGI ANCHE Masterchef Italia: Cristiano Cavolini apre la sua trattoria

Ma qualcuno non ha preso per niente bene le parole di Barbieri. Isabella Conti, sindaco di San Lazzaro, ha dichiarato che è felice che Cristiano Cavolini voglia condividere il suo talento con la sua comunità e ha garantito che San Lazzaro lo aspetta, anzi, che la stessa amministrazione è al suo fianco nell’apertura del suo ristorante.

Il sindaco ha poi continuato concentrandosi sulle parole di Barbieri in merito alla questione periferia/centro. Il primo cittadino ha ribadito che è giunto il momento del riscatto delle periferie: proprio ora viene data la possibilità di valorizzare talenti e produzioni delle periferie e delle campagne, anche tramite iniziative volte a valorizzare le materie prime, con progetti pensati anche insieme ai ristoratori del territorio.

Il sindaco ha poi invitato Bruno Barbieri a partecipare a uno di questi progetti. Più nello specifico stanno iniziando i lavori della Fattoria del Dono, una location da ristrutturare in via Scuole del Farneto dove si farà agricoltura e ristorazione pubblica, con anche un forno per il pane. Il primo cittadino ha dunque invitato proprio lo chef Barbieri a partecipare alla posa della prima pietra o alla prima semina del campo. Barbieri accetterà l’invito? Staremo a vedere.

Qui potete vedere il video della lezione di Bruno Barbieri a Cristiano Cavolini:

Bruno Barbieri