di Marco Locatelli 11 Febbraio 2020

Il format Burger King Cafè (concettualmente molto simile al McCafè della concorrenza) si espande. Dopo la prima apertura europea a Pogliano Milanese lo scorso settembre, il colosso di Whopper e patatine apre un nuovo BKCafè a Milano, dove i clienti potranno assaporare la colazione, in tutte le sue sfumature: dalla classica italiana cappuccino e brioches alla variante USA con muffin e pancakes.  E ci saranno pure gli aperitivi.

Il nuovo punto “burger cafè” apre nel ristorante di Viale Tibaldi 11, nel quartiere dei Navigli. Il Burger King Cafè è un nuovo format lanciato dal colosso dei fast food lo scorso settembre e mira ad ampliare le possibilità culinarie dei ristoranti, con lo spazio caffetteria sempre disponibile durante l’orario di aperture del ristorante.

Il servizio comprende anche la consegna a domicilio di colazione e aperitivi. In occasione della nuova apertura, il 13 e il 14 febbraio, un corteo di araldi reali passeggerà per Milano offrendo ai passanti inviti al brunch inaugurale previsto per sabato 15 febbraio, oltre alle tradizionali corone del marchio.

“L’apertura di Milano, in uno dei nostri punti vendita di maggior successo – ha detto l’amministratore delegato di Burger King Restaurants Italia Andrea Valota come riporta Il Corriere della Sera – segna certamente un punto di partenza per un’espansione che ci auguriamo diventi sempre più capillare e dedicata a diverse tipologie di consumatori, in particolar modo alle fasce più giovani, grazie alle offerte estremamente convenienti rispetto a un bar tradizionale”.