Cacio e Pepe – Condimento per pasta di Italiana Natura: richiamo per rischio allergeni

Nuovo richiamo sul sito Salute.gov: ritirati alcuni lotti del Cacio e Pepe – Condimento per pasta di Italiana Natura a causa del rischio allergeni.

Cacio e Pepe

Continuano i richiami sul sito Salute.gov. Questa volta il richiamo riguarda il ritiro dal commercio di alcuni lotti del Cacio e Pepe – Condimento per pasta di Italiana Natura a causa di un rischio allergeni. In questo caso, la data di pubblicazione dell’allerta sul sito è quella del 22 luglio 2021, mentre sugli avvisi di richiamo veri e propri la data effettiva dei controlli è quella del 20 luglio 2021.

La denominazione di vendita esatta del prodotto interessato dal richiamo è Cacio e Pepe – Condimento per pasta, mentre il marchio del prodotto è Italiana Natura. Il nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato è I.T.L. srl, con sede dello stabilimento in via Pescara 4 a Torgiano (PG). Il marchio di identificazione dello stabilimento o del produttore è IT 9-2740/L, mentre il nome del produttore è Athenor srl, con sede dello stabilimento in Località Ponte Sargano a Cerreto di Spoleto.

I numeri dei lotti di produzione coinvolti nel richiamo sono:

  • 21158C, quello con data di scadenza o termine minimo di conservazione del 7 dicembre 2023 e unità di vendita rappresentata dai vasetti da 180 grammi
  • 21159C, quello con data di scadenza o termine minimo di conservazione dell’8 dicembre 2023 e unità di vendita rappresentata dai vasetti da 80 grammi

Il motivo del richiamo è un rischio allergeni, cioè l’utilizzo di un ingrediente, il burro nello specifico, contenente allergeni non dichiarati in etichetta. Anche in questo caso nelle avvertenze non c’è scritto nulla, ma in questi casi il consiglio per chi è allergico ai latticini e al burro è di non consumare i numeri di lotto in questione.

Potrebbe interessarti anche