di Manuela 1 Settembre 2020
chiuso

Chiude a Bari un locale storico: il Caffè Tarantini dice addio alla città. Sparita anche l’insegna, al suo posto sorgerà una sala giochi, fra lo scontento dei residenti di zona.

A spiegare cosa sia successo è stato Giovanni Casamassima, il titolare del negozio vicino di articoli da regalo, liste nozze e bomboniere L’Elite. I due negozi avevano aperto i battenti negli anni Ottanta a un anno di distanza l’uno dall’altro: il primo nel 1980 e il Caffè Tarantini nel 1981, prima ancora che fosse istituito il parco Due Giugno quando qui c’erano solo negozi all’ingrosso.

In realtà Caffè Tarantini aveva chiuso le serrande da tre anni, ma sulla facciata campeggiava un cartello che indicava “Chiuso per restauro”, lasciando illudere qualcuno che il locale potesse risorgere a nuova vita. Le speranze di una possibile riapertura a breve, però, sono state distrutte dal fatto che adesso anche l’insegna del locale è scomparsa per lasciare spazio a un cartello che avvisa che, prossimamente, qui verrà aperta un Play Games, una sala giochi con slot machine, sala bingo, video-lottery e American Bar.

Pare che i lavori dovrebbero finire entro fine 2020, ma i residenti e negozianti di via della Resistenza non sono molto contenti del cambio: Play Games è la terza attività dedicata al gioco che nasce nel giro di pochi metri, sempre sulla medesima via. E Casamassima scherza con un po’ di amarezza che tanto vale cambiare il nome della via in via Las Vegas.

E per un locale storico che chiude per sempre da una parte, da un’altra abbiamo la riapertura di un altro locale: a Firenze riapre i battenti Caffè Gilli.