Calamaro indopacifico pulito congelato di Albatros: richiamo per rischio chimico

Nuovo richiamo sul sito Salute.gov: ritirati dal commercio un paio di lotti del Calamaro indopacifico pulito congelato di Albatros a causa di un rischio chimico.

calamaro

È stato pubblicato un nuovo richiamo sul sito Salute.gov: sono stati ritirati dal commercio due lotti del Calamaro indopacifico pulito congelato di Albatros a causa di un rischio chimico. Sul sito la data di pubblicazione dell’allerta è quella del 15 luglio 2021, ma sull’avviso di richiamo vero e proprio la data effettiva dei controlli è quella del 13 luglio 2021.

La denominazione di vendita esatta del prodotto interessato dal richiamo è Calamaro indopacifico pulito congelato, il marchio del prodotto è Albatros, il nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato è MARR Spa e il marchio di identificazione dello stabilimento o del produttore è IT 496 CE. Il nome del produttore, invece, è Trevisani Pietro Srl, con sede dello stabilimento in via Pigafetta 16 a San Benedetto del Tronto (AP).

I numeri dei lotti di produzione coinvolti nel richiamo sono:

  • 0006MF
  • 0010NF

quelli con data di scadenza o termine minimo di conservazione di agosto 2022 e settembre 2022. L’unità di vendita è rappresentata dalla vaschetta in skin da 400 grammi.

Il motivo del richiamo è un rischio chimico, cioè la presenza di concentrazione di cadmio superiore ai limiti consentiti dalla legge e rilevata durante le normali procedure di autocontrollo.

Nelle avvertenze i consumatori sono pregati di non mangiare i lotti sopra indicati e di riportarli presso il punto vendita di acquisto.

Potrebbe interessarti anche