di Marco Locatelli 5 Maggio 2021

Per tutto il 2021 bar, ristoranti, alberghi e tutti gli esercizi pubblici di somministrazione e consumo di bevande (ma anche le attività similari svolte da enti del Terzo settore) avranno l’esonero totale del pagamento del canone Rai.

Dopo lo sconto del 30% applicato lo scorso marzo, i nuovi commi 5,6 e 7 dell’articolo 6 del decreto Sostegni in vigore (41 del 22 marzo 2021) vanno a sostituire quanto previsto in precedenza e “allargano” la misura fino all’esonero totale del pagamento dell’abbonamento radiotelevisivo, che esiste dal lontano 1938.

Per coprire la nuova misura saranno stanziati 83 milioni di euro contro i 25 inizialmente previsti per lo sconto del 30%. Qualora un esercente avesse già pagato il canone per intero potrà usufruire di un credito di imposta pari al 100%.

Fonte: Il Sole 24 Ore